Reti di Calcolatori

(For the original version, also in English, see the official page on the Faculty website)

Docenti

Prof. Marino Miculan, Prof. Federico Fontana

Crediti

9 CFU (6 CFU per il corso di laurea TWM fino all’A.A. 2011-12)

Finalità

Scopo del corso è introdurre i concetti fondamentali delle moderne reti di calcolatori, e fornire allo studente le necessarie conoscenze per affrontare l’analisi e lo studio di una rete. In particolare verranno presentate le caratteristiche generali delle reti, i modelli ISO/OSI e TCP/IP, e le problematiche affrontate dai principali protocolli ad ogni livello di questi modelli. Inoltre (solo per l’esame da 9 CFU), vengono affrontate le problematiche di sicurezza delle comunicazioni tra calcolatori; a questo scopo, verranno introdotti anche alcune nozioni di crittografia.

Programma

Principi fondamentali
Applicazioni delle reti. Requisiti. Architettura di rete. Implementazione di software di rete. Prestazioni
Connessione a una rete
Panoramica sulle connessioni. Codifiche. Tramatura. Rilevazione d’errore. Trasmissione affidabile. Reti ad accesso multiplo. Reti wireless.
Interconnessione di reti
Commutazione e bridging. Semplice interconnessione di reti. Instradamento. Instradamento interdominio. Implementazione e prestazioni. Multicast.
Protocolli di trasporto
Comunicazione tra processi. Demultiplexing. Flusso affidabile. Prestazioni
Controllo della congestione
Allocazione delle risorse. Politiche di gestione delle code. Controllo della congestione in TCP. Prevenzione della congestione.
Rappresentazione dei dati
Formato di presentazione. Dati multimediali: formati lossless, lossy.
Sicurezza delle reti
Aspetti generali. Goal di sicurezza. Tipi di attacchi. Servizi di sicurezza. Meccanismi di sicurezza. Il modello Dolev-Yao. Collocazione dei meccanismi di sicurezza ai vari livelli dello stack OSI. Cenni di crittografia. Crittografia a chiave simmetrica, cifrari AES, RC4. Cifratura a chiave pubblica, cifrario RSA. Autenticazione e integrità dei messaggi. Firme digitali. Servizi di sicurezza per email. Autenticazione di entità. Protocolli di autenticazione. Kerberos. Algoritmo Diffie-Hellman per la creazione di chiavi condivise. Certificati. X.509, PKI. Sicurezza ai livelli di trasporto. SSL/TLS. Sicurezza a livello rete. IPSec. Modi di funzionamento. Virtual Private Networks.

Bibliografia

  1. Larry L. Peterson, Bruce S. Davie, “Reti di calcolatori, 3a ed.”. Apogeo, 2012.
  2. In alternativa: B. Forouzan, “Reti di Calcolatori e Internet”. McGraw-Hill, 2008. (Attenzione ai molteplici refusi ed errorini! Una errata corrige è disponibile su materialedidattico)

Programma d’esame preliminare per l’A.A. 2014-15

Il programma coprirà (probabilmente) le seguenti parti del libro di testo Peterson-Davie:

  • Cap. 1: tutto.
  • Cap. 2: tutto tranne 2.3.3
  • Cap. 3: tutto tranne ATM e 3.2.9 (Reti virtuali).
  • Cap. 4: solo 4.1 e 4.2.
  • Cap. 5: solo 5.1 e 5.2 tranne Karn/Partdrige, Jacobsen/Karels, 5.2.8, 5.2.10.
  • Cap. 6: solo 6.1, 6.2, 6.3, 6.4.2.
  • Cap. 7: tutto tranne 7.2.5
  • Cap. 8 (per chi fa l’esame da 9 CFU): 8.1, 8.2, 8.3, 8.4. Però a lezione è stato trattato più materiale, quindi bisogna integrare il testo con le slide e gli appunti presi a lezione.

Modalità d’esame

L’esame si compone di una prova scritta e di una eventuale prova orale.
Per sostenere la prova scritta è necessario iscriversi all’appello tre giorni prima della prova. Non è necessario iscriversi all’orale corrispondente: l’iscrizione alla prova orale è automatica per chi vi è ammesso.

La prova scritta richiede di svolgere alcuni esercizi inerenti gli argomenti del Corso e rispondere ad alcune domande teoriche. Sul sito materiale didattico, nella sezione dedicata al corso “Reti di calcolatori”, è possibile reperire i testi degli esami scritti passati, con le soluzioni.

La prova orale è obbligatoria solo per discriminare le “situazioni di confine”, ossia per chi ha conseguito allo scritto un voto tra 16 e 19 compresi, oppure maggiore o uguale a 28. Con un voto inferiore a 16, non si è ammessi all’orale. Con un voto minore o uguale a 10 non ci si può iscrivere all’appello successivo (anche tra sessioni differenti).
L’orale consiste in due-tre domande e può variare il voto dello scritto al massimo di un paio di punti (in più, ma anche in meno).

Il programma d’esame da 6 CFU NON comprende la parte sulla sicurezza.

Anche gli studenti di TWM che hanno nel proprio piano di studi l’esame da 6 CFU possono sostenere l’esame da 9 CFU (comprendente quindi anche la parte di Sicurezza), utilizzando 3 crediti tra quelli a scelta dello studente. Chi vuole avvalersi di tale possibilità deve chiedere in Segreteria di inserire l’insegnamento di “Iterazione di Reti di Calcolatori” per 3 CFU, e deve comunicarmelo al momento dell’iscrizione su Esse3 all’appello d’esame usando l’apposito campo “Note”.

One thought on “Reti di Calcolatori

  1. Al fine di terminare le lezioni prima della pausa natalizia, verrà recuperata una lezione giovedì 30 ottobre. Pertanto in tale giornata ci saranno 2 lezioni di Reti di calcolatori:
    – ore 8.30-10.15, in Aula I
    – ore 13.00-14.30, in Aula I

Comments are closed.