Seminario “Sicurezza dell’Internet of Things in contesto industriale”

Come di tradizione, a conclusione del corso di “Reti di Calcolatori” organizziamo un evento su Sicurezza Informatica.
L’argomento di quest’anno è Sicurezza dell’Internet of Things in contesto industriale.
L’evento si terrà presso l’Aula Multimediale, dalle 14:30 alle 16:30 di martedì 26 gennaio 2016, con i seguenti relatori:

Tutti gli interessati sono invitati a partecipare – e a girare il presente invito ad altri.

Corso Game Logic – ultime lezioni

Le ultime 4 lezioni del mini-corso sulla Game Logic tenuto da Ernst-Erich Doberkat, si terranno giovedì 14 e venerdì 15 gennaio, presso la Sala Riunioni del DiMI (o come si chiama ora), secondo il seguente orario:
– Giovedì 14 gennaio:  10:00 – 11:30 e 14:30 – 16:00
– Venerdì 15 gennaio:  09:00 – 10:30 e 11:00 – 12:30.
Il titolo del queste lezioni è Coalgebras, the Giry Monad and Game Logics.
Le note per queste lezioni sono reperibili all’indirizzo https://www.dropbox.com/s/qzil91bj9i94do8/Udine_Jan16.pdf?dl=0
(Ricordo che le note della precedente lezione sono disponibili a https://www.dropbox.com/s/90x870ptp3261hc/Udine_3Dec15.pdf?dl=0)

Lauree di ottobre 2015

Triennale Informatica:
– Elia Calligaris: Simulazione di sistemi reattivi bigrafici
– Matteo Comello: Yang2NetKit: un tool modulare basato su bigrafi per progettare e simulare reti di calcolatori
– Tiziano Mele: Previsione di anomalie di un sistema informativo mediante tecniche di data mining
Triennale TWM:
– Luca Geatti: Verifica di proprietà locali su BRS
Magistrale Informatica
– Andrea Toneguzzo: Memorie transazionali aperte componibili: Semantica formale e implementazione in Haskell

Congratulazioni!

Qualche statistica su Reti di Calcolatori 2014-15

Come di tradizione, adesso che si è chiuso anche l’ultimo appello di Reti di Calcolatori per l’A.A. 2014-15 possiamo fare qualche veloce analisi.

Nei cinque appelli del 2015, complessivamente si sono iscritti all’esame scritto 192 candidati (contando anche le ripetizioni). Si sono effettivamente presentati allo scritto 140 candidati, e sono stati consegnati 120 compiti. Di questi, dopo l’eventuale esame orale sono stati verbalizzati 56 esami (Nota: c’è molta variabilità tra un appello e l’altro).
Quindi, approssimativamente, per ogni appello:

  • lo Studente che si iscrive all’esame scritto ha una probabilità di registrare il voto pari a p_1=56/192=40\%
  • lo Studente che consegna lo scritto ha una probabilità di registrare il voto pari a p_2=56/120=46,7\%

Quindi, al fine di passare l’esame di Reti di Calcolatori:

  • lo Studente deve iscriversi mediamente 1/0,4 = 3,45 volte;
  • lo Studente deve consegnare mediamente 1/0,467 = 2,14 volte.

JLAMP special issue on MeMo – Call for Papers

A special issue of the Journal of Logical and Algebraic Methods in Programming (JLAMP) will be devoted to the themes of the “Meta Models for Process Languages” workshop series (MEMO; Berlin, June 2014, and Grenoble, June 2015). This is however an open call for papers and everyone is invited to submit. See the complete call for papers for more details.

Important Dates

  • Submission of papers: November 15, 2015
  • First round reviews: February 29, 2016
  • Submission of revised versions: April 30, 2016
  • Second round reviews: May 31, 2016
  • Final manuscript due: June 30, 2016
  • Publication: ~ September 2016

Esami Bertello e Fulchir per Teoria della Concorrenza

Matteo Bertello e Luca Fulchir terranno i seminari-esame del corso di Teoria della Concorrenza il giorno martedì 1 settembre ore 10:00 in Sala Riunioni del DiMI.
Bertello ci parlerà di Un Calcolo per i Computational Fields, che sono un’astrazione recentemente sviluppata per descrivere meccanismi di coordinazione in contesti come sciami di robot o network di sensori.
Fulchir ci parlerà di Quantitative Information Leakage, ossia come quantificare l’informazione segreta ottenibile dall’attaccante (che potrebbe essere lo scheduler del sistema operativo) in un sistema concorrente.

Tutti gli studenti del corso di Teoria della Concorrenza sono invitati a partecipare, e a girare l’invito ad altre persone interessate.