<HOME>   <BOTTOM>
logo CSS
Argomenti della pagina

Evolution

CSS1, CSS2, CSS3

levels of standard


In questa pagina parliamo delle relative evoluzioni di CSS inizieremo col parlare su cosa sia e non "CSS level 1" evidenziando concetti base, parleremo quindi delle successive estensioni e revisioni di tale standard apparse come "CSS level 2" ed infine l'ultima "CSS level 3".


<TOP>

CSS level 1

Lo scopo di CSS1 è stato di creare un semplice meccanismo di stile per le pagine in HTML. Le specificazioni fornite da CSS1 sono un semplice bilanciamento fra il realizzare un semplice controllo di stile sul Web e le richieste dei Web Designer.

CSS1 è in grado di intervenire su :


CSS1 offre le seguenti Caratteristiche :

Che cosa non offre CSS1 :

Che cosa ci si aspetta dallo sviluppo di successive versioni ed estensioni di CSS :

Ciò che si pensa che CSS non diventerà mai :


Forniamo anche un link sulle specifiche di CSS1 del W3C : CSS Level 1


<TOP>

CSS level 2

CSS2 è un linguaggio sui fogli di stile che permette all'autore ed all'utente di attarvi dello stile alla struttura di un documento HTML ed ad applicazioni in XML.
CSS2 semplifica il Web Authoring ed il mantenimento dei siti Web; è stato costruito sopra le specifiche di CSS1 e a parte poche eccezzioni, ne conserva la piena compatibilità.
CSS2 supporta specifici dispositivi Media-Type con i quali gli autori possono presentare i loro documenti su Browser visuali, dispositivi audio, stampanti, dispositivi braille, ecc... Le nuove specifiche inoltre supportano un miglior posizionamento dei contenuti nella pagina Web, nuovi fonts scaricabili, accorgimenti per l'internazionalizzazione, contatori e numeratori automatici ed infine alcune proprietà relative all'interfaccia utente.

Cambiamenti rispetto a CSS1 :

In aggiunta alle funzionalità di CSS1, CSS2 supporta anche:


Forniamo anche un link sulle specifiche di CSS2 del W3C : CSS Level 2


<TOP>

CSS level 3

I membri del CSS &  FP Working Group hanno deciso di modularizzare le specifiche del CSS. La modularizzazione ha il compito di fornire una più chiara relazione fra le differenti parti dello stile del documento, aiuta a sua volta a ridurre la dimensione del documento di stile nei casi più complessi. Essa inoltre permette di costruire specifici testi su modelli base a cui sarà possibile decidere quali porzioni di CSS dovranno supportare. Inoltre la natura modulare delle specifiche migliorerà in futuro l'aggiornamento dove necessario e permetterà una più flessibile evoluzione dello standard.

Perchè Css e stato modularizzato ?

A causa della sua crescita CSS necessitava di essere suddiviso in parti più snelle, ognuna delle quali permetesse di trattare uno specifico argomento. In questo modo diviene più semplice e più veloce un aggiornamento delle specifiche in quanto devo trattare solo un singolo modulo.
Inoltre una tale soluzione fornisce più flessibilità prima impensabili con i precedenti standard; si pensi ad esempio ad un Browser vocale, questi sarebbe interessato solo allo stile di tipo vocale mentre un browser visuale dello stesso stile non se ne farebbe niente. Da quì nasce l'esigenga di poter implementare solo un subset di CSS in base alle proprie esigenze, ciò è possibile grazie ai moduli i quali forniscono la soluzione più adeguata al diverso dispositivo usato come output dall'utente.

Vista la notevole espansione che ha avuto CSS in questi ultimi anni sarebbe impossibile supportare assieme tutte le funzionalità fornite dallo standard attuale, da quì l'esigenza di modularizzazione.

Forniamo anche un link sulle specifiche di CSS3 del W3C : CSS Level 3




logo 2 css
<HOME>   <TOP>