Confronto: Valutazione Euristica / User Testing

di Casco Roberta, Maranzano Daniela, Simoncello Andrea e Zamborlini Niccolò

In questa sezione vengono confrontati i risultati della Valutazione Euristica (VE) e dello User Testing (UT) che sono stati effettuati sul sito del Ministero della Salute.
PROBLEMI
  • Motore di ricerca nelle pagine "Rassegna Stampa", " Leggi, Decreti e Direttive UE", " Circolari e altre norme".
    La previsione fatta in fase di VE si è verificata anche in fase di UT rendendo praticamente impossibile lo svolgimento del compito.
    Il problema è stato confermato essere catastrofico.
  • I link già visitati non sono evidenziati.
    La previsione fatta in fase di VE si è verificata anche in fase di UT con gli utenti che ritornavano più volte sulle stesse pagine non accorgendosi che le avevano già viste, soprattutto poiché consultando la mappa del sito non appaiono evidenziati i link già visitati.
    Il problema viene confermato come grave per la mappa e considerato come minore per le altre pagine.
  • In alcune pagine non viene rispettato il color coding adottato in Home Page e/o in Mappa
    La previsione fatta in VE di una possibile confusione a causa di questa inconsistenza, non viene rispettata. Quasi nessun utente si accorge dell'incongruenza presente.
    Il problema viene considerato come minore.
  • Lunghezza della mappa.
    La previsione fatta in fase di VE si è verificata anche in fase di UT con gli utenti che perdevano diversi minuti a leggere tutte le singole voci riportate o anche soffermandosi solo sulla prima schermata non accorgendosi che la pagina continuava.
    Il problema viene confermato essere grave.
  • barra aree tematiche della mappa
    La previsione fatta in fase di VE si è verificata anche in fase di UT con la quasi totalità degli utenti che non si sono accorti della presenza della barra.
    Il problema viene confermato essere grave.
  • cattivo design delle bradcrumbs
    La previsione fatta in fase di VE non si verifica in fase di UT in quanto gli utenti non danno minimamente segno di accorgesi della presenza delle breadcrumbs.
    Il problema viene considerato come minore.
  • il sito non è progettato per l'indipendenza dal dispositvo
    Questa problematica non è stata testata a sufficienza con utenti né con dispositivi, si vuole però metterla in risalto dato che si tratta del sito di una Pubblica Amministrazione che dovrebbe rendere accessibili e fruibili i suoi contenuti a tutti i cittadini con i dispositivi più diversi.
  • Etichette di link non sufficientemente descrittive o non chiare da permettere di distinguere tra pagine simili
    Questo problema considerato cosmetico in VE è invece risultato essere un problema grave durante lo UT, a tal punto da far fallire dei compiti.
    Ad esempio:
    • l'uso della parola 'Disclaimer' (nella Newsletter) rende l'esito del compito catastrofico;
    • l'uso della parola 'Link' (nella sezione Vademecum per i viaggiatori a quattro zampe) rende l'esito del compito catastrofico;
    • l'uso di 'Informazioni sui Farmaci' fa pensare ad una pagina in cui trovare notizie sui medicinali esenti dal ticket e simili e non alla pagina che si apre relativa a 'Direzione generale dei farmaci e dei dispositivi medici'.
  • menù delle sottosezioni a sinistra sono invisibili, non risaltano, l'utente rischia di non vederli. Problema confermato in parte da UT.
PROBLEMI EMERSI DURANTE UT E NON RISCONTRATI IN VE
  • Uso di acronimi e linguaggio troppo tecnico per le etichette dei link.
    Rendono difficile l'esecuzione del compito, gli utenti si sforzano di capire il significato degli acronimi.
  • Scelta di colori diversi, più brillanti, meno 'smorti'.
    Alcuni utenti si sono lamentati della scelta dei colori, che non mettono in risalto i contenuti. I colori vengono sentiti come 'piatti'.

Lo User Testing è stato approntato in modo da testare il sito su alcuni punti che da noi erano ritenuti più deboli e che avrebbero potuto portare ad esiti catastrofici, esiti che sono stati per la maggior parte confermati.

In generale possiamo concludere che VE e UT hanno portato ad ottenere gli stessi risultati, anche se attraverso procedure diverse (valutazioni personali e uso sul campo) e questo fatto ci ha permesso di renderci conto appieno di quanto sia necessario, per una corretta progettazione di un sito, affiancare questi due strumenti già in fase progettuale, non relegandoli alle fasi finali, permettendo di evitare errori grossolani e calibrando meglio il sito sui propri utenti finali.

Valid XHTML 1.0! - Valid CSS!