Progettazione Siti Web

Valutazione euristica - Test con l'utente - Accessibilità - Aiuto

3. Classificazione della gravità dei problemi di usabilità

Il sito è stato analizzato seguendo le euristiche citate in precedenza annotando per ogni punto le divergenze tra le euristiche e le caratteristiche del sito.

Riprendendo la classificazione eseguita da Nielsen (http://www.useit.com/papers/heuristic/severityrating.html) abbiamo creato una scala di gravità dei problemi, adattandola al sito in esame.
La gravità di un problema di usabilità è data dalla combinazione di tre fattori:

  • frequenza con cui si verifica il problema;
  • le conseguenze che il problema induce (quanto facile è per gli utenti uscirne?);
  • la persistenza del problema (capita spesso o solo ogni tanto?).

Tenendo presente questi fattori abbiamo adottato questa classificazione:

  • Valore di gravità: 0
    Non viene riscontrato alcun problema di usabilità. (Questo grado di errore non verrà mai attribuito in quanto nella valutazione eseguita l'interesse è rilevare e segnalare gli errori riscontrati).



  • Valore di gravità: 1
    Problema puramente estetico (cosmetic problem).
    E’ un problema che viola le convenzioni di consuetudine del web, ma che non impedisce all'utente di comprendere il significato e la struttura di navigazione. Ad esempio rientrano in questa categoria:

    • scarso contrasto del testo con lo sfondo, ma non tale da impedirne all'utente la lettura;
    • font e stili non usuali ma di facile comprensione e di dimensione adeguata;
    • un elenco di link non sottolineati ma organizzati e disposti in modo tale da indicare all'utente che si tratta comunque di un menù.


  • Valore di gravità: 2
    Problema minore di usabilità.
    Questo problema non impedisce all’utente la navigazione, ma lo porta spesso a travisare le funzionalità degli elementi disposti all’interno della pagina. Ad esempio rientrano in questa categoria:

    • non è presente una marcata distinzione fra gli elementi del testo, i link o i titoli;
    • mancanza di informazioni temporali sull’ultimo aggiornamento del sito;
    • affidamento di informazioni utili, ma non indispensabili, al solo colore;
    • mancanza di indicazione sul tipo di file scaricabili, sul software necessario per poterli visualizzare e sulla dimensione di tali file;
    • mancanza di un link esplicito per poter contattare i responsabili del sito.


  • Valore di gravità: 3
    Problema maggiore di usabilità.
    Problema importante che causa gravi problemi alla navigazione e alla consultazione delle informazioni. Ne sono un esempio:
    • mancanza di indicazioni sulle immagini cliccabili;
    • mancanza di testo alternativo per le immagini;
    • mancanza dei titoli nei link;
    • inconsistenza tra gli stili usati;
    • mancanza di feedback per le azioni eseguite.


  • Valore di gravità: 4
    Problema catastrofico.
    Grave violazione dei principi di usabilità che impediscono un veloce e soddisfacente utilizzo del sito da parte di un utente. Alcuni esempi di errori sono:

    • menù di navigazione principale non chiaramente identificabile;
    • ambigua nomenclatura per le etichette;
    • casuale o inappropriato accostamento di attività non omogenee nelle categorie;
    • mancanza di informazioni per la contestualizzazione e l’orientamento che causa la perdita della posizione dell’utente all’interno del sito;
    • mancanza di chiare istruzioni sul cammino percorso (breadcrumbs) e su come poter tornare indietro.
<<Indietro | Avanti>>