Rapporto di conformità WCAG AA

del sito www.messaggeroveneto.it

Introduzione:

Questa analisi dell'accessibilità è stata effettuata sia basandosi su uno studio sistematico delle linee guida della W3C sia con l'utilizzo del lettore di schermo "Home Page Reader". Dopo aver navigato con questo browser abbiamo riscontrato ulteriori problemi di accessibilità del sito e abbiamo steso un rapporto di conformità di livello AA.
Ciò significa che abbiamo controllato se il sito era conforme a tutti i punti di controllo di priorità 1 e 2.

A ciascun punto di controllo stato assegnato dal Gruppo di Lavoro un livello di priorità basato sull'impatto che tale punto possiede sull'accessibilità.
[Priorità 1] Lo sviluppatore di contenuti web deve conformarsi al presente punto di controllo. In caso contrario, a una o più categorie di utenti viene precluso l'accesso alle informazioni presenti nel documento. La conformità a questo punto di controllo costituisce un requisito base affinchè alcune categorie di utenti siano in grado di utilizzare documenti web.
[Priorità 2] Lo sviluppatore di contenuti web dovrebbe conformarsi a questo punto di controllo. In caso contrario per una o più categorie di utenti risulterà difficile accedere alle informazioni nel documento. La conformità a questo punto consente di rimuovere barriere significative per l'accesso a documenti web.

Torna a inizio pagina

Linea guida 1: Fornire alternative equivalenti al contenuto audio e visivo.

Un problema riscontrato in gran parte delle pagine del sito analizzate è la mancanza di un equivalente testuale per gli elementi non di testo. Infatti non vengono utilizzati gli attributi "alt" o "longdesc" per la maggior parte degli elementi IMG, INPUT o FRAME. In alcuni casi l'"alt" viene utilizzato ma non è consono allo scopo. Ad esempio nella home page sono presenti cinque immagini, due sensibili e due non cliccabili. Nelle due sensibili manca l'equivalente testuale mentre, nelle altre tre, l'"alt" è presente ma il suo contenuto è "descrizione" senza specificare nient'altro:

<img src="/giornalilocali/getimage.jsp?idImage=160683" width="100" height="71" border="0" alt="descrizione">

Al posto di "descrizione" sarebbe stato più opportuno inserire una spiegazione di ciò che l'immagine rappresenta nel nostro esempio:

<img src="/giornalilocali/getimage.jsp?idImage=160683" width="100" height="71" border="0" alt="Il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi">

In questo modo anche un utente non vedente che fruisce della pagina mediante un lettore di schermo come "home page reader", per esempio, riesce a percepire il contenuto dell'immagine.

Nella pagina del meteo (che è una pagina supportata dal sito Kataweb), gli "alt" sono presenti nelle immagini più importanti. In altri casi invece ci sono delle "img" utilizzate come spaziatori senza l'"alt".

Nella home page ci sono alcune immagini che fungono da link ad altre pagine ma non presentano alcun tipo di equivalente testuale. Sono presenti anche due bottoni grafici a cui non è stato associato nessun "alt".

Un altro problema riscontrato in tutte le pagine analizzate è che alcuni script non presentano un'alternativa testuale e quindi l'informazione o il contenuto espresso da essi non è fruibile con strumenti che non supportano gli script.

Torna a inizio pagina

Linea guida 2: Non fare affidamento sul solo colore.

In tutte le pagine analizzate questa linea guida viene violata. Per esempio nella home page, "chi siamo" è un link veicolato solamente dal colore perciò senza di esso l'informazione non è disponibile.

<td><a href="/giornalilocali/messaggeroveneto/chisiamo.jsp" class="no"><font size="1" color="FFFFFF"><b>   chi siamo</b></font></a></td>

Per quanto riguarda le combinazioni fra i colori dello sfondo e del primo piano nelle pagine analizzate c' un buon contrasto nella parte centrale della pagina ma nei menù a sinistra i colori usati forniscono poco contrasto tra il titolo dei menù stessi e lo sfondo delle varie voci.

Un altro esempio di violazione di questa linea giuda è stato riscontrato nella pagina del login. La parte evidenziata in giallo e i titoli in blu, se tolto il colore sono uguali a tutto il resto del testo.

Linea guida 3:Usare marcatori e fogli di stile e farlo in modo appropriato

Un problema comune a tutte le pagine analizzate è la mancanza del riferimento a grammatiche formali pubblicate. Infatti, in nessuna delle pagine, è stata inclusa una dichiarazione sul tipo di documento che rimandi a una DTD pubblicata.

In gran parte delle pagine analizzate l'uso dei css è in parte corretto e in parte no dal momento che non sempre vengono usati i fogli di stile per controllare l'impaginazione e la presentazione.

Per esempio non sempre vengono utilizzate le proprità dei css invece dell'elemento HTML FONT per controllare gli stili dei caratteri:

<font size="2"><b><font color="#003366">OGGI SUL MESSAGGERO VENETO</font></b></font>

In questo caso la dimensione e il colore della scritta andrebbe gestita nel css.

In tutte le pagine analizzate le unità di misura sono utilizzate in parte in modo corretto in parte in modo errato. Non sempre, infatti, vengono usate unità relative (per esempio le misure di percentuale) piuttosto che quelle assolute (come ad esempio "pt").

In alcune delle pagine analizzate le liste e le loro voci non sono marcate nel modo appropriato.

Per esempio queste due liste presenti, la prima nella home page e la seconda nella pagina del forum, non sono marcate in modo appropriato e per coloro che fruiscono della pagina con un lettore di schermo, per esempio, risulta difficile la comprensione dell'organizzazione della pagina stessa e dell'informazione, in quanto c'è una lettura preliminare di tutte le intestazioni e poi la lettura di tutti gli elementi che costituiscono il contenuto della tabella.

<A class=no href="http://quotidianiespresso.extra.Kataweb.it/finegil/messaggeroveneto/login.jsp" id=bs> PRIMA PAGINA<br> PRIMO PIANO<BR> COMMENTI<BR> ATTUALITA'<BR> ECONOMIA<BR> SPORT<BR> CULTURA<BR> SPETTACOLI<BR> REGIONE<BR> RUBRICHE<BR> METEO</A><br>

<p>2- non verranno pubblicati: * i messaggi con polemiche personali * i messaggi con linguaggio offensivo o provocatorio<br>* i messaggi anonimi, cio senza firma in calce o riconoscibile nell'indirizzo della e-mail (chi per qualche motivo ha bisogno dell'anonimato pregato di comunicarlo alla redazione)<br>* i messaggi troppo lunghi<br>* i messaggi pubblicitari

Torna a inizio pagina

Linea guida 4: Chiarire l'uso di linguaggi naturali.

Un problema comune a tutte le pagine analizzate è la mancanza dell'uso di marcatori che facilitino la pronuncia o l'interpretazione di testi stranieri o abbreviati. Infatti, non vengono mai identificati con chiarezza i cambiamenti nel linguaggio naturale del testo mediante l'attributo "lang".

Per esempio:

<a>fai de il Messaggero Veneto la tua home page</a>

andrebbe modificato in questo modo:

<a>fai de il Messaggeri veneto la tua <span lang="en" xml:lang="en">home page</span></a>

Lo stesso vale per altre parole, ad esempio la parola e-mail nella pagina del forum.

Linea giuda 5: Creare tabelle che si trasformino in maniera elegante.

Abbiamo riscontrato che in gran parte delle pagine analizzate le tabelle non presentano la marcatura necessaria per essere trasformate dai browser accessibili e da altri interpreti. L'impaginazione delle pagine è sempre gestita tramite tabelle.

La pagina del forum, per esempio, è organizzata tutta mediante tabelle a più livelli logici di righe e colonne ma non sono stati usati marcatori per associare le celle di dati e le celle di intestazione.(Infatti validando la pagina questa linea guida viene violata)

Linea guida 6: Assicurarsi che le pagine che danno spazio a nuove tecnologie si trasformino in maniera elegante

Nella pagina del login la registrazione avviene solamente mediante javascript ma non è stato fornito alcun equivalente testuale, infatti non viene utilizzato l'elemento "NOSCRIPT". In altre pagine l'uso del tag "NOSCRIPT" è corretto in altre che abbiamo analizzato, come quella del forum per esempio, viene usato in modo non consono, nel senso che viene usato come equivalente dello script un'immagine senza l'attributo "alt".

Torna a inizio pagina

Linea guida 7: Assicurarsi che l'utente possa tenere sotto controllo i cambiamenti di contenuto nel corso del tempo.

Questa linea guida è abbastanza rispettata. Nella home page però ci sono parecchi banner pubblicitari in movimento e non c'è nessun meccanismo all'interno di uno script che permetta di disabilitarne il movimento o tenere sotto controllo gli effetti.

Linea giuda 8: Assicurare l'accessibilità diretta delle interfacce utente incorporate.

La progettazione delle interfacce utente non sempre segue i principi dell'accessibilità. Nel nostro caso il sito analizzato non è navigabile da tastiera perché l'utente non riesce a percepire dove si trova e come spostarsi nel sito. La posizione del cursore nel sito non è evidenziato.

Linea guida 9: Progettare per garantire l'indipendenza da dispositivo.

In tutte le pagine analizzate manca la presenza di scorciatoie da tastiera (specificate mediante "accesskey") per i collegamenti importanti.

Linea guida 10: Usare soluzioni provvisorie.

I browser vecchi o i lettori di schermo meno aggiornati leggono liste di collegamenti consecutivi come fossero uno solo perciò diventa difficile e in certi casi impossibile accedere a questi elementi attivi. Le liste di collegamenti consecutivi presentati nella home page del sito del Messaggero Veneto, infatti, vengono letti come fossero un unico link. L' "Home Page Reader", ad esempio, legge il gruppo di link sulla destra della home page come fossero link separati mentre in realtà essi sono un link unico che porta ad una singola pagina.

Fino a quando gli interpreti non permetteranno agli utenti di bloccare la generazione di nuove finestre sarebbe opportuno non fare apparire finestre a cascata e non cambiare la finestra attiva senza informare l'utente. Nel sito da noi analizzato molto spesso navigando fra le pagine vengono aperte finestre di popup (anche dalla pagina "chi siamo" cliccando sui "link a pagamento") ma l'utente non viene informato di ciò. Un esempio si ha analizzando una delle pagine della sezione "Speciali" il cui contenuto è formato da sole immagini (peraltro prive di "alt"), senza link o altro.

Torna a inizio pagina

Linea guida 11: Usare le tecnologie e le raccomandazioni del W3C

Le pagine che abbiamo analizzato non sono validate secondo le norme di conformità del W3C e non è fornito un collegamento ad una pagina alternativa che usi le tecnologie W3C , che sia accessibile e che contenga informazioni equivalenti.

Linea guida 12: Fornire informazione per la contestualizzazione e l'orientamento.

Tutte le pagine analizzate sono divise in frame. Il problema comune a tutte queste pagine è che ai frame non è stato dato nessun titolo (mediante l'attributo "title" nell'elemento "FRAME") per facilitarne l'identificazione e la navigazione. Oltre a non avere un titolo i frame non presentano neppure una descrizione del loro scopo, perciò risulta impossibile capire quale tipo di informazione o qual è l'argomento del frame.

Le etichette presenti nelle pagine analizzate (nella home page, nella pagina del login, della pagina del form per postare un messaggio sul forum e anche nella pagina con il form da compilare per la registrazione) non sono esplicitamente associate ai loro controlli. Nel codice HTML per esempio non viene usato l'attributo "for" nell'elemento "LABEL". Alcuni controlli non presentano neppure un'etichetta associata.

Linea guida 13: Fornire chiari meccanismi di navigazione.

Non è presente una mappa del sito e non sempre sono forniti chiari e coerenti meccanismi di navigazione e orientamento. Nella home page per esempio non è esplicitamente evidenziato che ci troviamo nella pagina principale del sito, anche se probabilmente l'utente è in grado di percepirlo in base ai contenuti.

Non vengono fornite informazioni riguardo l'autore del documento mediante "RDF".

Non vengono usati meccanismi di navigazione in modo coerente, non è mai presente un pulsante "precedente" o "sucessivo", per navigare è necessario far uso dei pulsanti del browser.

Linea guida 14: Assicurarsi che i documenti siano chiari e semplici.

Questa linea guida è rispettata in quanto il linguaggio usato è semplice, comprensibile e adatto al contenuto del sito. L'unico problema è che alcune parole non vengono lette dal browser vocale.

Torna a inizio pagina

Valid XHTML 1.0! Valid CSS!

2004 Ceccotti-Paviotti