Salta al contenuto principale

Relazioni per il corso di PSW

Verifica conformità WCAG 2.0 del sito www.unibocconi.it


Autori: Daniele Ceglia (93581 - daniele.rulez@gmail.com) e Andrea Iannelli (93672 - ianne85@gmail.com)

Data stesura rapporto: 19/06/2010


Introduzione

Di seguito sono presentati i risultati della verifica conformità WCAG 2.0 effettuata sul sito dell'Università commerciale Luigi Bocconi - Milano.
Per ogni requisito è indicato l'esito (passato/fallito/non applicabile) e un breve commento per giustificare l'esito di tale scelta.

Sono state analizate più pagine, se per una sola di queste pagine abbiamo rilevato un fallimento, allora abbiamo considerato fallito il requisito in esame per tutto il sito.
Viceversa, per dichiare che il sito abbia superato un determinato requisito, è stato neccessario che tutte le pagine considerate l'abbiano superato.

Come browser abbiamo utilizzato Firefox 3.6, Internet Explorer 8 e Chrome 5.
In particolare, sul browser Firefox, abbiamo utilizzato i seguenti plug-in:

Infine, ci siamo avvalsi del lettore di schermo Orca sulla distribuzione Linux Ubuntu e del lettore di schermo NVDA su Windows 7.



Perimetro dell'indagine

Nel dettaglio sono state testate le seguenti pagine del sito:

  1. Home
  2. Bocconi TV
  3. Scuole e Programmi
  4. Docenti

Queste pagine scelte a caso tranne nel fatto che siano abbastanza "variegate" tra loro.

Le pagine sono state analizzate tra il giorno 31/05/2010 ed il giorno 03/06/2010.



Sommario risultati

Il sito analizzato non è conforme a nessun livello previsto dalle WCAG 2.0 (nemmeno il livello A).

Indice requisiti:

    1.1.1   [F]       Contenuti non testuali

    1.2.1   [F]       Solo audio e solo video (preregistrati)
    1.2.2   [F]       Sottotitoli (preregistrati)
    1.2.3   [F]       Descrizione audio o tipo di media alternativo (preregistrato)
    1.2.4   [F]       Sottotitoli (in tempo reale)
    1.2.5   [F]       Descrizione audio (preregistrata)
    1.2.6   [F]       Lingua dei segni (preregistrato)
    1.2.7   [F]       Descrizione audio estesa (preregistrata)
    1.2.8   [F]       Tipo di media alternativo (preregistrato)
    1.2.9   [NA]   Solo audio (in tempo reale)

    1.3.1   [F]       Informazioni e correlazioni
    1.3.2   [F]       Sequenza significativa
    1.3.3   [F]       Caratteristiche sensoriali

    1.4.1   [F]       Uso del colore
    1.4.2   [NA]   Controllo del sonoro
    1.4.3   [F]       Contrasto (minimo)
    1.4.4   [F]       Ridimensionamento del testo
    1.4.5   [F]       Immagini di testo
    1.4.6   [F]       Contrasto (avanzato)
    1.4.7   [NA]   Sottofondo sonoro basso o non presente
    1.4.8   [F]       Presentazione visiva
    1.4.9   [F]       Immagini di testo (senza eccezioni)

    2.1.1   [F]       Tastiera
    2.1.2   [P]       Nessun impedimento all'uso della tastiera
    2.1.3   [F]       Tastiera (nessuna eccezione)

    2.2.1   [F]       Regolazione tempi di esecuzione
    2.2.2   [F]       Pausa, stop, nascondi
    2.2.3   [F]       Nessun tempo di esecuzione
    2.2.4   [NA]   Interruzioni
    2.2.5   [NA]   Reautenticazione

    2.3.1   [NA]   Tre lampeggiamenti o inferiore alla soglia
    2.3.2   [NA]   Tre lampeggiamenti

    2.4.1   [F]       Salto di blocchi
    2.4.2   [P]       Titolazione della pagina
    2.4.3   [P]       Ordine del focus
    2.4.4   [F]       Scopo del collegamento (nel contesto)
    2.4.5   [F]       Differenti modalità
    2.4.6   [F]       Intestazioni ed etichette
    2.4.7   [F]       Focus visibile
    2.4.8   [F]       Posizione
    2.4.9   [F]       Scopo del collegamento (solo collegamento)
    2.4.10 [F]       Intestazioni di sezione

    3.1.1   [F]       Lingua della pagina
    3.1.2   [F]       Parti in lingua
    3.1.3   [NA]   Parole inusuali
    3.1.4   [F]       Abbreviazioni
    3.1.5   [F]       Livello di lettura
    3.1.6   [F]       Pronuncia

    3.2.1   [P]       Al focus
    3.2.2   [P]       All'input
    3.2.3   [F]       Navigazione coerente
    3.2.4   [F]       Identificazione coerente
    3.2.5   [F]       Cambiamenti su richiesta

    3.3.1   [NA]   Identificazione di errori
    3.3.2   [P]       Etichette o istruzioni
    3.3.3   [NA]   Suggerimenti per gli errori
    3.3.4   [NA]   Prevenzione degli errori (legali, finanziari, dati)
    3.3.5   [F]       Aiuto
    3.3.6   [NA]   Prevenzione degli errori (tutti)

    4.1.1   [F]       Analisi sintattica (parsing)
    4.1.2   [F]       Name, Role, Value

Come si può vedere il sito esaminato ha fallito praticamente quasi tutti i requisiti imposti dalle WCAG 2.0 e pertanto è assolutamente non accessibile se non, di fatto, per le persone normalmente abili.

La nostra conclusione è che il sito è da ripensare completamente in ottica di accessibilità.



Risultati in dettaglio




Principio 1: Percepibile - Le informazioni e i componenti dell'interfaccia utente devono essere presentati agli utenti in modo che possano essere percepiti.

Linea guida 1.1 Alternative testuali: Fornire alternative testuali per qualsiasi contenuto non di testo in modo che questo possa essere trasformato in altre forme fruibili secondo le necessità degli utenti come stampa a caratteri ingranditi, Braille, sintesi vocale, simboli o un linguaggio più semplice.


1.1.1 Contenuti non testuali

Tutti i contenuti non testuali presentati all'utente hanno un'alternativa testuale equivalente che serve allo stesso scopo, ad eccezione delle seguenti situazioni (Livello A) [...]

Esito: FALLITO

Commento: Per la tecnica sufficiente G94 non ci sono descrizioni alternative alle immagini (ad esempio l'immagine "entrare in bocconi" nella Home non ha l'attributo alt).

Torna su.




Linea guida 1.2 Tipi di media temporizzati: Fornire alternative per i tipi di media temporizzati.


1.2.1 Solo audio e solo video (preregistrati)

Per i tipi di media preregistrati di solo audio e di solo video, a meno che questi non costituiscano un tipo di media alternativo ad un contenuto testuale chiaramente etichettato come tale, vengono soddisfatti i seguenti punti: (Livello A) [...]

Esito: FALLITO

Commento: Nella Home c'è una animazione flash assimilabile ad un video che contiene informazione testuale (tra le altre cose cliccabile) che non è di fatto "visibile" per un lettore di schermo.

Torna su.


1.2.2 Sottotitoli (preregistrati)

Per tutti i contenuti audio presenti in tipi di media preregistrati sono forniti sottotitoli sotto forma di tipi di media sincronizzati, eccetto quando tali tipi di media sono l'alternativa di testi e sono chiaramente etichettati come tali. (Livello A)

Esito: FALLITO

Commento: Nella pagina Bocconi TV, è presente un video con audio proveniente da Youtube il quale è senza sottotitoli.

Torna su.


1.2.3 Descrizione audio o tipo di media alternativo (preregistrato)

Un'alternativa per i tipi di media temporizzati oppure una descrizione audio per i contenuti video preregistrati sono forniti per i tipi di media sincronizzati, eccetto quando il tipo di media è un tipo di media alternativo ad un contenuto testuale ed è chiaramente etichettato come tale. (Livello A)

Esito: FALLITO

Commento: Nella Home non è presente un'alternativa per il contenuto flash.

Torna su.


1.2.4 Sottotitoli (in tempo reale)

I sottotitoli sono forniti per tutti i contenuti audio in tempo reale sotto forma di tipi di media sincronizzati. (Livello AA)

Esito: FALLITO

Commento: Il requisito "padre" 1.2.2 è già fallito.

Torna su.


1.2.5 Descrizione audio (preregistrata)

Una descrizione audio è fornita per tutti i contenuti video preregistrati sotto forma di tipi di media sincronizzati. (Livello AA)

Esito: FALLITO

Commento: Nella Home non è presente un'alternativa per il contenuto flash.

Torna su.


1.2.6 Lingua dei segni (preregistrato)

L'interpretazione tramite lingua dei segni è fornita per tutti i contenuti audio preregistrati sotto forma di tipi di media sincronizzati. (Livello AAA)

Esito: FALLITO

Commento: Nel video presente nella pagina Bocconi TV, nessuna interpretazione tramite lingua dei segni viene fornita.

Torna su.


1.2.7 Descrizione audio estesa (preregistrata)

Per tutti i contenuti video preregistrati, se le pause nell'audio principale sono troppo brevi per consentire alle descrizioni audio di comunicare il senso del video, sono fornite delle descrizioni audio estese sotto forma di tipi di media sincronizzati. (Livello AAA)

Esito: FALLITO

Commento: Nel video presente all'interno della pagina Bocconi TV non viene fornita alcuna descrizione audio estesa.

Torna su.


1.2.8 Tipo di media alternativo (preregistrato)

Un'alternativa per i tipi di media temporizzati è fornita per tutti i contenuti preregistrati di tipi di media sincronizzati e per tutti i tipi di media preregistrati di solo video. (Livello AAA)

Esito: FALLITO

Commento: Nella Home non è presente un'alternativa per il contenuto flash.

Torna su.


1.2.9 Solo audio (in tempo reale)

Fornire un'alternativa per i tipi di media temporizzati che presenta informazioni equivalenti per i contenuti solo audio in tempo reale. (Livello AAA)

Esito: NON APPLICABILE

Commento: Non c'è audio in tempo reale.

Torna su.




Linea guida 1.3 Adattabile: Creare contenuti che possano essere rappresentati in modalità differenti (ad esempio, con layout più semplici), senza perdere informazioni o la struttura.


1.3.1 Informazioni e correlazioni

Le informazioni, la struttura e le correlazioni trasmesse dalla presentazione possono essere determinate programmaticamente oppure sono disponibili tramite testo. (Livello A)

Esito: FALLITO

Commento: Nella Home il lettore di schermo non ha rilevato che la colonna "Eventi" e la colonna "MediaCenter" sono di pari livello (h2).
In aggiunta se visualizziamo la pagina senza CSS, i vari raggruppamenti visuali, non vengono mantenuti.

Torna su.


1.3.2 Sequenza significativa

Quando la sequenza in cui il contenuto è presentato influisce sul suo significato, la corretta sequenza di lettura può essere determinata programmaticamente. (Livello A)

Esito: FALLITO

Commento: Per la tecnica sufficiente C27 nella pagina Docenti, l'ordine non è mantenuto dal lettore di schermo, infatti, descrive prima la colonna "Collegamenti" invece della parte centrale (quella più importante).

Torna su.


1.3.3 Caratteristiche sensoriali

Le istruzioni fornite per comprendere ed operare sui contenuti non devono basarsi unicamente su caratteristiche sensoriali dei componenti quali forma, dimensione, ubicazione visiva, orientamento o il suono. (Livello A)

Esito: FALLITO

Commento: Nella Home il criterio di successo F26 fallisce nell'immagine flash (i non vedenti non possono capire cosa rappresenti quell'animazione).

Torna su.




Linea guida 1.4 Distinguibile: Rendere più semplice agli utenti la visione e l'ascolto dei contenuti, separando i contenuti in primo piano dallo sfondo.


1.4.1 Uso del colore

Il colore non deve essere utilizzato come unica modalità visiva per rappresentare informazioni, indicare azioni, richiedere risposte o come elemento di distinzione visiva. (Livello A) [...]

Esito: FALLITO

Commento: Nella Home il criterio di successo F73 fallisce, infatti nessun link è sottolineato o facilmente identificabile (fallisce anche per G14, G182, G183, ecc.).

Torna su.


1.4.2 Controllo del sonoro

Se un contenuto audio all'interno di una pagina Web è eseguito automaticamente per più di tre secondi è necessario fornire una funzionalità per metterlo in pausa o interromperlo, oppure si deve fornire una modalità per il controllo dell'audio che sia indipendente dal controllo predefinito del sistema. (Livello A)

Esito: NON APPLICABILE

Commento: Non c'è audio che parta in automatico.

Torna su.


1.4.3 Contrasto (minimo)

La rappresentazione visiva del testo e di immagini contenenti testo ha un rapporto di contrasto di almeno 4.5:1, fatta eccezione per i seguenti casi: (Livello AA) [...]

Esito: FALLITO

Commento: Utilizzando i tool AccessColor e Accessibility color wheel è stato rilevato che non in tutto il sito questa regola è stata rispettata.

Torna su.


1.4.4 Ridimensionamento del testo

Il testo, ad eccezione dei sottotitoli e delle immagini contenenti testo, può essere ridimensionato fino al 200 percento senza l'ausilio di tecnologie assistive e senza perdita di contenuto e funzionalità. (Livello AA)

Esito: FALLITO

Commento: Aumentando lo zoom da browser, si hanno problemi di visualizzazione (troncamenti, sforamenti, ecc.) nella pagina Scuola di Dottorato.

Torna su.


1.4.5 Immagini di testo

Se le tecnologie utilizzate consentono la gestione della rappresentazione visiva dei contenuti, il testo è utilizzato per veicolare informazioni piuttosto che le immagini di testo, ad eccezione dei seguenti casi: (Livello AA) [...]

Esito: FALLITO

Commento: È presente del testo sotto forma di immagine senza descrizione testuale normale (ad esempio nella Home vedere l'immagine "yoU@B").

Torna su.


1.4.6 Contrasto (avanzato)

La rappresentazione visiva del testo e immagini contenenti testo ha un rapporto di contrasto di almeno 7:1, fatta eccezione per i seguenti casi: (Livello AAA) [...]

Esito: FALLITO

Commento: Il requisito "padre" 1.4.3 è già fallito.

Torna su.


1.4.7 Sottofondo sonoro basso o non presente

Per i contenuti di solo audio preregistrato che (1) contengono principalmente parlato in primo piano (2) non sono CAPTCHA audio o loghi audio e (3) non sono una vocalizzazione intesa per essere principalmente espressone musicale come canto o rap, si applica almeno uno dei seguenti casi: (Livello AAA) [...]

Esito: NON APPLICABILE

Commento: Non è presente alcun sonoro di sottofondo.

Torna su.


1.4.8 Presentazione visiva

Per la presentazione visiva di blocchi di testo, è disponibile una modalità per conseguire i seguenti obiettivi: (Livello AAA) [...]

Esito: FALLITO

Commento: L'utente non può cambiare il colore del testo e dello sfondo a piacimento.

Torna su.


1.4.9 Immagini di testo (senza eccezioni)

Le immagini contenenti testo sono utilizzate soltanto per pura decorazione o dove una particolare presentazione del testo è essenziale per il tipo di informazioni veicolate. (Livello AAA) [...]

Esito: FALLITO

Commento: Il requisito "padre" 1.4.5 è già fallito.

Torna su.




Principio 2: Utilizzabile - I componenti e la navigazione dell'interfaccia utente devono essere utilizzabili.

Linea guida 2.1 Accessibile da tastiera: Rendere disponibili tutte le funzionalità tramite tastiera.


2.1.1 Tastiera

Tutte le funzionalità del contenuto sono utilizzabili tramite un'interfaccia di tastiera senza richiedere tempi specifici per le singole battiture, salvo il caso in cui sia la funzionalità di fondo a richiedere un input che dipende dal percorso del movimento dell'utente e non solo dai suoi punti d'arrivo. (Livello A) [...]

Esito: FALLITO

Commento: Dato che nella Home è presente una parte in flash non tutto il sito è navigabile con tastiera (eccetto con il browser Microsoft Internet Explorer).

Torna su.


2.1.2 Nessun impedimento all'uso della tastiera

Se il focus può essere portato tramite interfaccia di tastiera su un componente della pagina, deve anche poter essere spostato dallo stesso componente sempre tramite interfaccia di tastiera e, se a tal fine non fosse sufficiente l'uso dei normali tasti freccia o tab o l'uso di altri metodi di uscita standard, l'utente deve essere informato sul metodo per rilasciare il focus. (Livello A) [...]

Esito: PASSATO

Commento: Dove è possibile arrivare con la tastiera si può facilmente togliere il focus.

Torna su.


2.1.3 Tastiera (nessuna eccezione)

Tutte le funzionalità del contenuto sono utilizzabili tramite un'interfaccia di tastiera senza richiedere tempi specifici per le singole battute. (Livello AAA)

Esito: FALLITO

Commento: Il requisito "padre" 2.1.1 è già fallito.

Torna su.




Linea guida 2.2 Adeguata disponibilità di tempo: Fornire agli utenti tempo sufficiente per leggere ed utilizzare i contenuti


2.2.1 Regolazione tempi di esecuzione

Per ogni temporizzazione presente nel contenuto, è soddisfatto almeno uno dei seguenti casi: (Livello A) [...]

Esito: FALLITO

Commento: Nella Home è presente un'animazione flash temporizzata e questa non è regolabile.

Torna su.


2.2.2 Pausa, stop, nascondi

Nei casi di animazioni, lampeggiamenti, scorrimenti o auto-aggiornamenti di informazioni, sono soddisfatti tutti i seguenti punti: (Livello A) [...]

Esito: FALLITO

Commento: Nella Home è presente un'animazione flash temporizzata e questa non è regolabile.

Torna su.


2.2.3 Nessun tempo di esecuzione

Le temporizzazioni non sono indispensabili per la tipologia di contenuto, ad eccezione fatta dei tipi di media sincronizzati ed eventi in tempo reale. (Livello AAA)

Esito: FALLITO

Commento: Il requisito "padre" 2.2.1 è già fallito.

Torna su.


2.2.4 Interruzioni

Le interruzioni possono essere rinviate o annullate dall'utente ad eccezione di quelle che riguardano un'emergenza. (Livello AAA)

Esito: NON APPLICABILE

Commento: Non ci sono messaggi del sistema che possano interrompere l'utente.

Torna su.


2.2.5 Reautenticazione

Quando una sessione autenticata scade, l'utente deve poter continuare l'attività senza perdita di dati dopo essersi reautenticato. (Livello AAA)

Esito: NON APPLICABILE

Commento: Non c'è autenticazione.

Torna su.




Linea guida 2.3 Convulsioni: Non sviluppare contenuti che possano causare attacchi epilettici.


2.3.1 Tre lampeggiamenti o inferiore alla soglia

Le pagine Web non devono contenere nulla che lampeggi per più di tre volte al secondo oppure il lampeggiamento è al di sotto della soglia generale di lampeggiamento e della soglia del lampeggiamento rosso. (Livello A) [...]

Esito: NON APPLICABILE

Commento: Non c'è nulla che lampeggi.

Torna su.


2.3.2 Tre lampeggiamenti

Le pagine Web non devono contenere nulla che lampeggi per più di tre volte al secondo. (Livello AAA)

Esito: NON APPLICABILE

Commento: Il requisito "padre" 2.3.1 è già non applicabile.

Torna su.




Linea guida 2.4 Navigabile: Fornire delle funzionalità di supporto all'utente per navigare, trovare contenuti e determinare la propria posizione.


2.4.1 Salto di blocchi

Fornire una modalità per saltare i blocchi di contenuto che si ripetono su più pagine Web. (Livello A)

Esito: FALLITO

Commento: In tutto il sito non c'è ad esempio un link "salta al contenuto principale".

Torna su.


2.4.2 Titolazione della pagina

Le pagine Web hanno titoli che ne descrivono l'argomento o la finalità. (Livello A)

Esito: PASSATO

Commento: Il sito ha pagine con titoli che ne descrivono la finalità.

Torna su.


2.4.3 Ordine del focus

Se una pagina Web può essere navigata in modo sequenziale e le sequenze di navigazione influiscono sul significato e sul funzionamento, gli oggetti che possono ricevere il focus lo ricevono in un ordine che ne conserva il senso e l'operatività. (Livello A)

Esito: PASSATO

Commento: Gli oggetti che possono ricevere il focus lo ricevono in un ordine che ne conserva il senso e l'operatività.

Torna su.


2.4.4 Scopo del collegamento (nel contesto)

Lo scopo di ogni collegamento può essere determinato dal solo testo del collegamento oppure dal testo del collegamento insieme a dei contenuti contestuali che possono essere determinati programmaticamente, salvo il caso in cui lo scopo del collegamento potrebbe risultare ambiguo per la gran parte degli utenti. (Livello A)

Esito: FALLITO

Commento: Esistono link immagine e/o flash non leggibili da un lettore di schermo (ad esempio la Home o la pagina Bocconi TV).

Torna su.


2.4.5 Differenti modalità

Rendere disponibile più di una modalità per identificare una pagina Web all'interno di un insieme di pagine Web, salvo il caso in cui una pagina Web sia il risultato – o una fase – di un'azione. (Livello AA)

Esito: FALLITO

Commento: Nella Home la tecnica sufficiente G63 fallisce (non c'è una mappa del sito).

Torna su.


2.4.6 Intestazioni ed etichette

Utilizzare intestazioni ed etichette per descrivere argomenti o finalità. (Livello AA)

Esito: FALLITO

Commento: Nella Home la tecnica sufficiente G130 fallisce (c'è h2, ma h1 no).

Torna su.


2.4.7 Focus visibile

Qualsiasi interfaccia utente utilizzabile tramite tastiera ha una funzionalità operativa in cui è visibile l'indicatore del focus. (Livello AA)

Esito: FALLITO

Commento: In alcuni casi non si capisce bene dove sia il focus.

Torna su.


2.4.8 Posizione

Rendere disponibili informazioni sulla posizione dell'utente all'interno di un insieme di pagine Web. (Livello AAA)

Esito: FALLITO

Commento: Proprio nella Home manca.

Torna su.


2.4.9 Scopo del collegamento (solo collegamento)

Rendere disponibile una funzionalità per comprendere lo scopo dei collegamenti basandosi sul solo testo del collegamento, salvo il caso in cui lo scopo del collegamento potrebbe risultare ambiguo per la gran parte degli utenti. (Livello AAA)

Esito: FALLITO

Commento: Esistono link immagine e/o flash non leggibili da un lettore di schermo.

Torna su.


2.4.10 Intestazioni di sezione

Le intestazioni di sezione sono utilizzate per organizzare il contenuto. (Livello AAA) [...]

Esito: FALLITO

Commento: Nella Home non vengono utilizzate nel modo corretto le intestazioni di sezione (h1, h2, ecc.).

Torna su.




Principio 3: Comprensibile - Le informazioni e le operazioni dell'interfaccia utente devono essere comprensibili.

Linea guida 3.1 Leggibile: Rendere il testo leggibile e comprensibile.


3.1.1 Lingua della pagina

L'impostazione della lingua predefinita di ogni pagina Web può essere determinata programmaticamente. (Livello A)

Esito: FALLITO

Commento: Nella pagina Bocconi TV non viene rispettata la tecnica sufficiente H57 (nell'XHTML non c'è l'attributo lang o xml:lang).

Torna su.


3.1.2 Parti in lingua

La lingua di ogni passaggio o frase nel contenuto può essere determinata programmaticamente ad eccezione di nomi propri, termini tecnici, parole in lingue indeterminate e parole o frasi che sono diventate parte integrante del gergo del testo immediatamente circostante. (Livello AA)

Esito: FALLITO

Commento: La Home non rispetta la tecnica sufficiente H58, nelle scritte in lingue diverse dall'italiano non c'è lattributo xml:lang che lo specifichi.

Torna su.


3.1.3 Parole inusuali

Rendere disponibile una modalità per l'identificazione di specifiche definizioni di parole o frasi usate in un modo insolito o ristretto, compresi espressioni idiomatiche e gergali. (Livello AAA)

Esito: NON APPLICABILE

Commento: Non ci sono frasi usate in modo insolito.

Torna su.


3.1.4 Abbreviazioni

Rendere disponibile una modalità per identificare la forma espansa o il significato delle abbreviazioni. (Livello AAA)

Esito: FALLITO

Commento: Nelle varie pagine sono presenti abbreviazioni senza alcuna forma espansa (per esempio MSc e POL nella pagina Bocconi TV).

Torna su.


3.1.5 Livello di lettura

Quando il testo richiede capacità di lettura più avanzata rispetto al livello di istruzione secondaria inferiore dopo aver rimosso i nomi propri ed i titoli, fornire dei contenuti supplementari oppure una versione che non richieda la capacità di lettura più avanzata rispetto al livello di istruzione secondaria inferiore. (Livello AAA)

Esito: FALLITO

Commento: La tecnica sufficiente G160 fallisce (non c'è un linguaggio dei gesti per persone che hanno problemi di lettura).

Torna su.


3.1.6 Pronuncia

Rendere disponibile una modalità per identificare specifiche pronunce per le parole dove il significato delle parole, nel contesto, è ambiguo senza la conoscenza della pronuncia. (Livello AAA)

Esito: FALLITO

Commento: Non c'è alcuna modalità per identificare una specifica pronuncia.

Torna su.




Linea guida 3.2 Prevedibile: Creare pagine Web che appaiano e che siano prevedibili.


3.2.1 Al focus

Quando qualsiasi componente riceve il focus, non deve avviare automaticamente un cambiamento del contesto. (Livello A)

Esito: PASSATO

Commento: Tutto ciò che riceve il focus non cambia il contesto.

Torna su.


3.2.2 All'input

Cambiare l'impostazione di qualsiasi componente nell'interfaccia utente non provoca automaticamente un cambiamento di contesto, a meno che l'utente sia stato informato del comportamento prima di utilizzare il componente. (Livello A)

Esito: PASSATO

Commento: Nella Home, per la tecnica sufficiente G80, c'è un pulsante di submit per ogni form.

Torna su.


3.2.3 Navigazione coerente

I meccanismi di navigazione che sono ripetuti su più pagine Web all'interno di un insieme di pagine Web, devono apparire nello stesso ordine corrispondente ogni volta che si ripetono, a meno che un cambiamento sia stato avviato da un utente. (Livello AA)

Esito: FALLITO

Commento: Viola la tecnica sufficiente G61, i link in alto che si ripetono per ogni pagina sono del tutto assenti nella pagina Bocconi TV.

Torna su.


3.2.4 Identificazione coerente

I componenti che hanno la stessa funzionalità all'interno di un insieme di pagine Web sono identificati in modo univoco. (Livello AA)

Esito: FALLITO

Commento: Fallito perché per le tecniche sufficienti di 3.2.4 basta che sia fallito il criterio 1.1.1 (e lo è).

Torna su.


3.2.5 Cambiamenti su richiesta

I cambiamenti di contesto sono avviati solo su richiesta degli utenti, oppure è disponibile un meccanismo per disattivare questi cambiamenti. (Livello AAA)

Esito: FALLITO

Commento: Nella Home c'è un'animazione in flash in cui non si può disattivare lo scorrimento delle immagini.

Torna su.




Linea guida 3.3 Assistenza nell'inserimento: Aiutare gli utenti ad evitare gli errori ed agevolarli nella loro correzione.


3.3.1 Identificazione di errori

Se viene rilevato automaticamente un errore di inserimento, l'elemento in errore viene identificato e descritto tramite testo. (Livello A)

Esito: NON APPLICABILE

Commento: Non sono stati rilevati possibili inserimenti che possano generare eventuali avvisi di errori.

Torna su.


3.3.2 Etichette o istruzioni

Fornire etichette o istruzioni quando il contenuto richiede azioni di input da parte dell'utente. (Livello A)

Esito: PASSATO

Commento: Per la tecnica sufficiente G167, nelle pagine dove l'utente può inserire dati di input (form cerca), l'etichetta c'è.

Torna su.


3.3.3 Suggerimenti per gli errori

Se viene identificato un errore di inserimento che si può correggere, è necessario fornire suggerimenti all'utente, a meno che ciò non pregiudichi la sicurezza o la finalità del contenuto. (Livello AA)

Esito: NON APPLICABILE

Commento: Il requisito "padre" 3.3.1 è già non applicabile.

Torna su.


3.3.4 Prevenzione degli errori (legali, finanziari, dati)

Per le pagine Web che contengono vincoli di tipo giuridico o finanziario o che gestiscono inserimento, cancellazione, gestione di dati controllabili dall'utente in un sistema di archiviazione oppure che inoltrano delle risposte di utenti a test, è soddisfatta almeno una delle seguenti condizioni: (Livello AA) [...]

Esito: NON APPLICABILE

Commento: Il requisito "padre" 3.3.1 è già non applicabile.

Torna su.


3.3.5 Aiuto

Rendere disponibili degli aiuti contestuali. (Livello AAA)

Esito: FALLITO

Commento: Fallito in base alla tecnica sufficiente G71, poiché non ci sono collegamenti a nessun help in nessuna delle pagine.

Torna su.


3.3.6 Prevenzione degli errori (tutti)

Per tutte le pagine Web che richiedano l'invio di informazioni da parte dell'utente, è soddisfatta almeno una delle seguenti condizioni: (Livello AAA) [...]

Esito: NON APPLICABILE

Commento: Il requisito "padre" 3.3.4 è già non applicabile.

Torna su.




Principio 4: Robusto - Il contenuto deve essere abbastanza robusto per essere interpretato in maniera affidabile mediante una vasta gamma di programmi utente, comprese le tecnologie assistive.

Linea guida 4.1 Compatibile: Garantire la massima compatibilità con i programmi utente attuali e futuri, comprese le tecnologie assistive.


4.1.1 Analisi sintattica (parsing)

Nel contenuto implementato utilizzando linguaggi di marcatura gli elementi possiedono tag di apertura e chiusura completi, sono annidati in conformità alle proprie specifiche, non contengono attributi duplicati e tutti gli ID sono unici, salvo il caso in cui le specifiche permettano eccezioni. (Livello A) [...]

Esito: FALLITO

Commento: Fallito in base alla tecnica sufficiente G134, poiché le pagine non vengono validate XHTML dal validatore del W3C.

Torna su.


4.1.2 Name, Role, Value

Per tutti i componenti dell'interfaccia utente (inclusi ma non limitati a: elementi di un modulo, collegamenti e componenti generati da script), name (nome) e role (ruolo) devono essere determinati programmaticamente; stati, proprietà e valori che possono essere impostati dall'utente devono essere impostabili da programma; e le notifiche sui cambi di stato di questi elementi devono essere rese disponibili ai programmi utente, incluse le tecnologie assistive. (Livello A) [...]

Esito: FALLITO

Commento: La Home non rispetta la tecnica sufficiente H91, nei form la regola "Name, Role, Value" non è rispettata.

Torna su.




Sito realizzato da Daniele Ceglia e Andrea Iannelli.

XHTML 1.0 Strict valido! CSS 2.1 valido! Validato da HTML Validator! (Analizzatore SGML + HTML Tidy) Validato da HTML Validator! (HTML Tidy)