Indice Sezioni

Introduzione

La simulazione euristica fatta relativamente alle pagine del sito della regione Toscana si basa sul documento riguardante le barriere di accessibilità, proposto dal professor Giorgio Brajnik

Le pagine sono state valutate nei giorni 2, 3, 4, 5, 6 aprile 2007

Nel determinare il livello di gravità, va considerato l'impatto sull'utenza e la frequenza con cui tale problema si manifesta. Qui di seguito si propone una possibile classificazione dei problemi analizzati.

  1. Livello 1 (gravità minore): l'utente è in grado di aggirare o evitare facilmente la barriera, che quindi non incide sulla sua capacità di eseguire il compito
  2. Livello 2 (gravità seria): la barriera può incidere significativamente sulla produttività e soddisfazione dell'utente perchè egli non riesce ad aggirarla o evitarla facilmente e ha bisogno di molto più tempo per completare il compito
  3. Livello 3 (gravità critica): il problema non è aggirabile o evitabile: l'utente potrebbe rinunciare a portare a termine il proprio compito oppure commettere molti errori.

Per determinare il livello di gravità di un difetto, è stato necessario considerare l'impatto sull'utenza e la frequenza con cui il problema si manifesta. La seguente tabella riportata la modalità con cui sono stati calcolati i livelli di gravità. A ciascun parametro viene associata una scala da 1 a 3 (dove 3 rappresenta l'effetto peggiore).

Tabella per calcolare la gravità di un difetto
Impatto Frequenza Gravità
11minore
12minore
13serio
21serio
22serio
23critico
31critico
32critico
33critico

Per ogni barriera valutata si indica se essa sia valutabile oppure no, e la sua presenza (con relativo livello di gravità).

Torna all'indice

Perimetro d'indagine

Scenari d'uso

Sono stati presi in considerazioni degli scenari d'uso, prendendo in esame degli ipotetici utenti affetti da certe disabilità, (cecità, daltonismo, problematiche a livello cognitivo, menomazioni fisiche, utilizzatori di browser senza javascript). Quindi, sono state valutate le possibili barriere che le categorie d'utenti presi in considerazione possono incontrare. Per ogni barriera rilevata sono stati assegnati dei livelli di gravità (vedi paragrafo successivo) che dipendono dall'impatto che ha la barriera sull'utenza e dalla frequenza con cui essa si presenta.

Strumenti utilizzati

Torna all'indice

Pagine esaminate

Torna all'indice

Valutazioni effettuate

Torna all'indice