Simulazione euristica sul sito di
Raiuno
www.raiuno.rai.it

logo Rai
fatte da: Del Pizzo Ragini e Flebus Fabio


Sei in: Home > Sito Raiuno: Simulazione Euristica > Scenario1

Indice

In base alle pagine che abbiamo deciso di esaminare, verranno successivamente analizzati i seguenti argomenti:

Torna su

Qual è lo scenario considerato

UTENTE: Marco è un ragazzo di 25 anni; egli ha perso la vista a causa di un incidente in moto circa un anno fa. Dopo essere stato in coma per tanto tempo, il ragazzo ha riacquistato in poco tempo i movimenti e l'indipendenza motoria, grazie ad opportune sedute di riabilitazione.
L'ostacolo più duro che Marco ha dovuto affrontare però, è stata la perdita permanente della vista. Nonostante la sua disabilità, Marco ha cercato subito di adeguarsi a questa sua situazione aiutandosi con le nuove tecnologie (soprattutto con il browser vocale Jaws), sia per adattarsi al lavoro sia per le situazioni (o interessi) personali in casa.

OBIETTIVI: qualsiasi utente non-vedente o con disabilità visive deve essere in grado di poter navigare facilmente sul sito preso in considerazione come un qualsiasi normale utente.

COMPITI: l'utente Marco necessita di avere informazioni riguardanti gli orari di programmazione dei programmi in onda su raiuno nella fascia serale, o qualsiasi altra informazione più specifica riguardante le proiezioni svolte sul canale preso in esame.

Ora analizziamo in base allo scenario preso in considerazione precedentemente, le barriere che riguardano questa categoria di utenti.

Torna su

Barriere alla percezione

immagini ricche senza alt
Nelle pagine da noi esaminate, a tutte le immagini sono stati associati degli equivalenti testuali; in alcuni casi però, l'alt ad esso associato risulta essere piuttosto povero di contenuto.
Ad esempio nelle immagini che raffigurano i programmi televisivi, l'alt consiste solamente in "immagine Raiuno": sarebbe stato più opportuno ad esempio, scrivere "immagine Unomattina".

< img class="vamid fsx mgsx" src="../../Raiuno/Immagini/unomattina_120x57.jpg"...alt="immagine RaiUno" />

foto unomattina

no didascalie
Nella homepage di raiuno è presente un file multimediale che riguarda la fiction "Un medico in famiglia".
Questo file multimediale impedisce ad un utente cieco di percepire il contenuto presente nella pagina analizzata, in quanto esso risulta essere privo di una descrizione testuale delle scene rappresentate. L'utente infatti in questi casi non ha modo di percepire, tranne che per l'audio, il contenuto delle scene video.

foto medico in famiglia

colore essenziale
Nelle pagine analizzate non sono stati rilevati elementi informativi che si differenziano solo dal colore. Per questo motivo un utente cieco o con problemi di vista non ha grosse difficoltà a distinguere ed accedere alle varie informazioni.

frame
Nelle pagine prese in analisi non sono presenti frame e quindi l'utente non vedente che utilizza una vecchia versione del lettore di schermo (es. Jaws 3.5) riesce ad accedere al contenuto.

movimento
Sia nella homepage, in programmi, in palinsesto e personaggi è presente un unico oggetto in movimento che è posizionato in alto a sinistra ed è un'animazione in Flash relativa alla fiction "Un medico in famiglia".
Questo oggetto, ma anche titoli lampeggianti o altri oggetti in movimento possono non essere percepiti da utenti con problemi visivi, in quanto essi potrebbero non percepire (perché il lettore di schermo non glielo segnala) che l'immagine è cambiata (nel nostro caso), oppure che il testo è cambiato da quando l'ha sentito l'ultima volta.

foto banner unicef

ascii art
Nelle pagine analizzate non sono presenti ascii art che potrebbero provocare problemi agli utenti ciechi di un lettore di schermo.
Se ad esempio una pagina contenesse ascii art come smiley o linee orizzontali contigue, l'utente si sente pronunciare i caratteri usati nel simbolo o decorazione e potrebbe non capire di cosa si tratta.

titoli spaziati
Anche i titoli spaziati non sono presenti nelle pagine da noi prese in esame.
La loro eventuale presenza nelle pagine esaminate porterebbe il lettore di schermo a pronunciare le parole che presentano queste caratteristiche, rendendole inintelleggibili e quindi incomprensibili per l'utente in ascolto.


Torna su

Barriere nell'utilizzazione

immagini funzionali prive di testo
Nelle pagine da noi prese in considerazione, ci sono molte immagini funzionali, cioè link cliccabili, pulsanti di invio per form prive di testo alternativo ecc...
L'utente cieco è impossibilitato a capire il ruolo dell'immagine (ad es. il lettore di schermo si limita a leggere l'URL del link) e quindi a scegliere il link o il pulsante da attivare. Un esempio che calza a pennello lo troviamo nel banner unicef, dove oltre ad esserci l'immagine cliccabile, l'equivalente testuale presente consiste solo in "clicca qui".
In questo caso un utente non vedente che utilizza un lettore di schermo percepisce comunque la presenza di un oggetto sul quale cliccare, ma non ne comprende la natura: sarebbe stato più opportuno, ad esempio, scrivere "banner unicef: clicca qui".

<IMG SRC="http://www.banneradmin.rai.it/image.ng/sezione...
ALT="Clicca qui..." />

foto unicef

immagini funzionali in sfondo
Le pagine da noi prese in considerazione non contengono nello sfondo delle immagini che assumono un ruolo funzionale.

link generici
Tutti i link presenti nella pagina in questione presentano etichette informative adeguate, che permettono ad un utente cieco di un lettore di schermo di selezionare il link corretto quando viene usata la funzione link list, fatta eccezione per il link "teche" posizionato nel menu di navigazione in alto relativo al sito rai.it: esso è significativo ma non tutti conoscono ne il suo significato.

foto link generico

Stesso discorso possiamo fare per il link "guarda" presente nella homepage nel box "A sua immagine", che risulta poco informativa. Questa analisi risale al 22 Maggio 2007.

foto link poco informativo

Una soluzione a questo problema potrebbe essere la seguente, che risale all'homepage del 9 Maggio 2007:

foto link buono

link ambigui
Nelle pagine analizzate non sono presenti link ambigui, cioè che hanno la stessa etichetta e che portano a destinazioni diverse.

menù dinamici in JavaScript
Nelle pagine da noi esaminate i menù dinamici non sono presenti. Essi infatti, possono impedire o rendere difficoltosa la fruizione e percezione della pagina.

eventi mouse
Nelle pagine analizzate non sono presenti eventi dipendenti esclusivamente dal mouse, come ad esempio menù a discesa attivati con uno script di tipo "onmouseover".
Ogni link è anche attivabile tramite un opportuno comando da tastiera.

form con redirect
Nelle pagine analizzate sono presenti delle form, ma consistono solamente in form di ricerca all'interno del sito o in form di ricerca di personaggi o programmi.
Queste pagine non contengono delle form in cui alcuni controlli una volta che vengono utilizzati, causano un submit al server il quale spedisce una nuova pagina al browser.

link non separati
Le pagine (in particolare "Palinsesto" e "Personaggi") contengono delle sequenze di link non separati tra loro da caratteri pronunciabili.
L'utente si sente elencare una lista di link senza alcuna separazione o pausa tra uno e l'altro, ed avrà difficoltà nel capire dove uno finisce e l'altro inizia. Non potrà quindi facilmente capire che ci sono vari link, e dovrà faticare per attivare quello prescelto (una volta che sia stato individuato).
Sarebbe piú opportuno inserire degli elementi pronunciabili dal lettore di schermo (ad esempio "-" o immagini decorative).

foto link non separati

nuove finestre popup
In generale nelle nostre pagine non sono presenti finestre pop-up che impediscono ad un utente cieco di un lettore di schermo di non capire che il contesto è cambiato, e che è modificato sia il contenuto che viene letto sia i possibili comandi immettibili.

form senza label
Sono presenti form di ricerca in tutte le pagine esaminate.
Ad ognuna di esse non è associato il relativo tag label. La presenza di questo tag permette di associare un'etichetta ad un form. Questo consente ai lettori di schermo di annunciare intelligentemente cosa rappresenti un particolare elemento di input, leggendone l'etichetta.

temporizzazioni troppo brevi
Nelle pagine da noi esaminate non sono presenti comportamenti del server che causano un refresh della pagina, magari con modifica del contenuto.

Torna su

Barriere alla comprensione

tabelle dati
Solamente nella pagina del palinsesto è presente una tabella dati: l'utente cieco di un lettore di schermo può navigare tra le celle della tabella in modo che gli venga ricordato il significato di ciascuna cella
Nelle restanti pagine, invece, le tabelle sono usate con lo scopo dell'impaginazione (esse verranno esaminante nel paragrafo seguente).

foto pagina palinsesto

tabelle di impaginazione
Tutte le pagina analizzate fanno uso di tabelle di impaginazione (o gabbie grafiche): la loro linearizzazione permette ad un utente cieco di fruire del loro contenuto in modo logicamente corretto.
Nonostante questo sarebbe stato più opportuno sostituire le tabelle di layout con le opportune regole di CSS.

foto homepage

titoli
Solamente la pagina dei programmi presenta un titolo informativo completo.
Le restanti pagine di raiuno da noi analizzate non sono prive di titolo, ma esso risulta essere incompleto: questo fa sí che gli utenti ciechi di lettori di schermo non capiscano su che pagina sono arrivati o su che pagina si trovano e ciò va a creare problemi.

foto titolo errato

Quello sopra raffigurato è il titolo presente in tutte le pagine (tranne nella pagina programmi).
Una soluzione più efficace potrebbe essere quella successivamente raffigurata e cioè:

foto titolo giusto

lingua
In tutte le pagine esaminate (ad eccezione della homepage e palinsesto) è presente l'attributo lang, che specifica la lingua in cui il testo è scritto: ciò comporta che un lettore di schermo utilizzato da utenti non vedenti è in grado di risalire alla lingua a cui appartengono le parole incontrate, e quindi sarà in grado di leggerle in modo corretto.
Se il lettore è impostato per la lingua italiana, quando incontra una parola straniera priva di attributi che ne specifichino la lingua, la legge seguendo la pronuncia italiana.
Ad esempio nell'homepage troviamo parole come "life" oppure "show": essendo queste prive dell'attributo lang, l'utente non percepisce che sono lingue straniere e quindi il lettore vocale interpreta tali parole secondo la fonetica italiana.
Una possibile soluzione potrebbe essere la seguente:

<meta http-equiv="content-language" content="en" />

titoli frame
Nelle pagine prese in analisi non sono presenti frame e quindi questa barriera non compare.

suddivisione in sezioni
Tutte le pagine di Raiuno contenenti molto materiale, soprattutto eterogeneo (come ad es. barre di navigazione, indici, news,...) usano i marcatori H1 e H2 che rendono meno complessa la loro consultazione. Il lettore di schermo permette all'utente di listare tutti i titoli di sezione (da H1 a H6) e di saltare da uno all'altro, in qualsiasi punto della pagina. Ciò permette all'utente di ottenere velocemente una panoramica del contenuto della pagina e di poter scegliere la parte da esaminare con attenzione.

immagini come titoli, non comprensibili
Le pagine analizzate non presentano immagini usate come titoli di sezioni o categorie, che potrebbero causare problemi agli utenti che utilizzano un lettore di schermo, qualora all'immagine non fosse associato un adeguato alt.

Torna su

Barriere al controllo da parte dell'utente

troppi link
L'homepage ha una giusta quantità di links, che risultano i piú importanti.
Nelle altre pagine invece i collegamenti compaiono in un numero veramente elevato: essi si presentano in una lista lunga che crea problemi agli utenti ciechi.
Troppi link e per lo più talvolta mal organizzati infatti, costringono l'utente ad un'analisi lunga e faticosa di ciascuno di essi.
Gli utenti devono ascoltare tutti i link prima di decidere se continuare e poter scegliere quello più rilevante per loro. Durante questo ascolto devono memorizzare i link sentiti in modo da poterci ritornare con il focus onde attivarli.
Sarebbe piú opportuno ridurre il numero dei link, anche se facendo in questo modo siamo costretti a fare delle scelte escludendo quindi alcuni programmi o alcuni personaggi (ma ciò sfavorisce notevolmente le categorie lasciate fuori).

foto lista programmi

access key (mancanza di tasti rapidi)
Nelle pagine analizzate non sono state implementate access key per facilitare la navigazione agli utenti non vedenti.
L'unico modo per accedere ai diversi link consiste nel click del mouse su di essi.
L'utente, che usa solo la tastiera, non può muoversi velocemente nella pagina da controllo a controllo: esso dovrà sempre usare il tasto TAB che gli permetterà di spostarsi sequenzialmente.

skip-links
Le diverse pagine non fanno uso di skip links. L'efficacia e la produttività nella fruizione risulta quindi rallentata, in quanto l'utente è costretto a fare uno scroll della pagina prima di giungere al contenuto da lui cercato.

versione solo testo
Non esiste una versione solo testo del sito.
La pagina dovrebbe contenere un link che porta ad una pagina solo del contenuto testuale.

controlli del browser disabilitati
Nella sito di Raiuno non ci sono finestre che vengono aperte dal browser e che sono prive degli usuali controlli, come il tasto "indietro", "ricarica", "home", barra dell'URL: ciò rende più difficile e faticosa la ricerca del link "indietro" da parte di un utente di ingranditore di schermo, il quale si trova costretto ad esplorare tutta la finestra per trovarlo.

Torna su

Livelli di gravità

Pagina: PAGINE ESAMINATE
barriera impatto frequenza gravità
immagini senza alt 1 3 serio
no didascalie 2 2 serio
colore essenziale 0 0 nessuna
frame 0 0 nessuna
movimento 1 2 minore
ascii art 0 0 nessuna
titoli spaziati 0 0 nessuna
immagini funzionali prive di testo 3 2 critico
immagini funzionali in sfondo 0 0 nessuna
link generici 1 1 minore
link ambigui 0 0 nessuna
menù dinamici in javascript 0 0 nessuna
eventi mouse 0 0 nessuna
form con redirect 0 0 nessuna
link non separati 1 3 serio
nuove finestre popup 0 0 nessuna
form senza label 2 3 critico
temporizzazioni troppo brevi 0 0 nessuna
tabelle dati 1 1 minore
tabelle di impaginazione 1 3 serio
titoli 3 2 critico
lingua 1 3 serio
titoli frame 0 0 nessuna
suddivisione in sezioni 0 0 nessuna
immagini come titoli 0 0 nessuna
troppi link 3 3 critico
access key 2 3 critico
skip-links 2 3 critico
versione solo testo 1 3 critico
controlli del browser disabilitati 0 0 nessuna

Torna su

Conclusioni

Il sito nonostante sia strutturato in modo molto semplice riesce ad erigere una serie di barriere importanti.
Le immagini sia funzionali che non, presentano un relativo equivalente testuale ma esso risulta sempre poco adeguato e poco informativo.
Altri gravi problemi sono la presenza di un'enorme quantità di link e l'assenza di access key e skip-links: l'assenza di questi ultimi comporta un rallentamento notevole nella fruizione del sito. Un utente non vedente, che utilizza un lettore di schermo farà sicuramente difficoltà ad accedere al sito: non rileverà tutte le informazioni presenti nelle immagini visto che esse sono prive di alt, comportando una fruizione che sarà rallentata e molto macchinosa.

Torna su

valid_xhtml valid_css