Salta al contenuto principale [0]
Logo Università degli studi di Udine

Simulazione euristica guidata da barriere

per la verifica dell'accessibilità sul sito www.regione.abruzzo.it

Ti trovi in : Home - Simulazione euristica Abruzzo - Sommario risultati

Sommario risultati

Dall'analisi effettuata il sito www.regione.abruzzo.it nel complesso presenta molte barriere che durante la navigazione causano problemi a utenti ipovedenti.

Le barriere che sono state riscontrate sono le seguenti:

  • Finestre sovrapposte;
  • Materiale in movimento;
  • Testo non ridimensionabile;
  • Layout non ridimensionabile;
  • Contrasto visivo insufficiente;
  • Immagini funzionali prive di testo;
  • Form con redirect;
  • Mancanza di tasti rapidi;
  • Troppi link;
  • Skip links;
  • Immagini ricche incluse nello sfondo.

Tra le barriere sopracitate solamente 4 possiedono un livello di gravità critico, cioè:

  • Finestre sovrapposte;
  • Materiale in movimento;
  • Testo non ridimensionabile;
  • Layout non ridimensionabile;

La presenza di finestre sovrapposte procura notevoli problemi ad utenti ipovedenti. L'utente non distingue la nuova finestra dalla precedente, e quindi si trova del tutto disorientato dal nuovo contesto di interazione. Per risolvere il probleme è bene evitare di aprire nuove finestre. Se lo si deve proprio fare, fare in modo che sin dall'inizio della nuova pagina sia chiaro all'utente che si tratta di una nuova finestra e dargli modo di chiuderla. Inoltre è bene evitare di sovrapporle complementamente o quasi con la finestra principale.

Per quanto riguarda il materiale in movimento se è posto al di fuori del campo visivo dell'utente, eventuali cambiamenti non vengono affatto notati. Per evitare questo problema è sufficiente evitare di usare materiale in movimento, e dare sempre all'utente la libertà di avanzare nella fruizione del materiale.

Particolarmente problematica risulta essere la presenza di testo non ridimensionabile. L'utente, a seconda del browser usato, potrebbe non riuscire ad ingrandire la dimensione del testo, con la conseguenza di dover utilizzare un ingranditore di schermo. Per far fronte a questo problema è bene usare sempre unità di misura CSS di tipo relativo, come em e %, evitare di utilizzare FONT/@SIZE e immagini con il testo dipinto in pixel.

Infine, causa parecchi problemi anche la presenza di layout non ridimensionabile. L'utente non potrà massimizzare la finestra, né aumentare la dimensione del carattere. Sarà pertanto costretto ad usare un ingranditore di schermo. Il problema è ancora più grave se il testo all'interno della pagina non fuisce correttamente, pregiudicandone la comprensione. Usare quindi il CSS per posizionare gli elementi della pagina ed usare sempre, eccetto per margini e bordi, delle unità di misura relative. Non usare tabelle di impaginazione che siano dimensionate mediante delle immagini spaziatrici estese usando delle unità di misura assolute in pixel.

Torna su

Realizzato da Bressan Sara
Ultimo aggiornamento: 20 Giugno 2007