Logo Università degli studi di Udine

UniversitÓ degli studi di Udine

Corso di laboratorio di Progettazione di siti e portali web

Verifica della conformità rispetto alla Legge Stanca del sito www.alpieagles.com




1.Titolo e autori

Questa relazione riguarda l'analisi del sito della compagnia aerea Alpi Eagles. L'analisi è stata svolta seguendo i requisiti tecnici della legge Stanca ,perchè tali norme estendono le più importanti normative del WCAG, pur tralasciandone qualcuna. L'analisi è stata fatta da:

- Bazzo Federico , Mat. 71850 , fede-bazzo(at)hotmail.it
- Norcen Marco , Mat.70829 , norcenmarco(at)libero.it


Data stesura rapporto:

-3 Giugno 2007

2.Introduzione

La conformità introdotta dalla legge Stanca del 9/1/2004 mira ad aggiornare in maniera indiretta la metodologia di valutazione di accessibilità di un qualsiasi strumento informatico (nel nostro caso un sito Web), introducendo nuove norme e finalità alle linee guida precedenti del consorzio internazionale W3C.
Ma cosa si intende per accessibilità?
A questa domanda ci ha pensato a rispondere proprio il W3C indicandola come la capacità di un sito web a essere acceduto efficacemente (alla sua interfaccia e al suo contenuto) da utenti diversi in differenti contesti. Quindi rendere accessibile un sito web significa permettere a QUALSIASI persona (con o senza un qualche forma di disabilità) di avere accesso alle informazioni contenute da un sito web; da notare che una limitazione può essere anche data dallo scarso equipaggiamento hardware o software.
Nella legge Stanca l'accessibilitÓ, finalizzata alla non-esclusione, viene definita come la capacitÓ dei sistemi informatici, nelle forme e nei limiti consentiti dalle conoscenze tecnologiche, di erogare servizi e fornire informazioni fruibili, senza discriminazioni, anche da parte di coloro che a causa di disabilitÓ necessitano di tecnologie assistive o configurazioni particolari.
Una definizione quindi del tutto simile.
Quello che verrà trattato in queste pagine riguarda una verifica del tutto tecnica e non soggettiva (quel tipo di analisi viene fatta ad esempio nella sezione della Simulazione Euristica) Le linee guida che sono state seguite sono quindi quelle relative a questa legge e sono in tutto 22; esse ricoprono tutti gli aspetti possibili da mantenere conformi in una pagina web.
C'è da dire però che nonostante parecchi miglioramenti la legge Stanca ha dei limiti;è ovvio che ad esempio un'immagine rispetti la conformità ma non l'accessibilità, infatti basti pensare ad una foto con tutti gli attributi conformi a cui è stata abbinata una descrizione errata. Questo tipo di fallimento non viene riconosciuto dalla legge Stanca.

I requisiti tecnici sono i seguenti:
  • 1.Validità del codice
  • 2.Niente frame
  • 3.Alternative testuali alle immagini
  • 4.Colore
  • 5.Scritte lampeggianti
  • 6.Contrasto
  • 7/8. Mappe immagine
  • 9/10.Tabelle dati
  • 11.Fogli di stile
  • 12.Liquid Layout
  • 13.Tabelle Layout
  • 14.Form
  • 15.Script,applet..
  • 16.Eventi
  • 17.Script,applet,PDF..
  • 18.Applicazioni multimediali
  • 19.Link non ambigui
  • 20.Temporizzazioni
  • 21.Link distanti
  • 22.Pagine equivalenti

Rispettare queste linee guida significa quindi ottenere il massimo dell'accessibilità mediante mezzi automatici. Si è deciso di seguire il metodo di analizzare pagina per pagina e mediante l' utilizzo di strumenti automatici e valutazioni da parte di noi esaminatori, valutare problema per problema e classificarlo.

Gli strumenti e le applicazioni per ottenere tutto ciò sono stati:

3.Perimetro dell'indagine

Le indagini sono state fatte alle seguenti pagine: Sono state scelte queste pagine perchè da una prima analisi attraverso il validatore w3C e considerando che sono le pagine più frequentate risultano di maggior impatto sulla conformità del sito web e quindi anche sull'accessibilità.

L'analisi è stata svolta nel periodo 3/10 Giugno 2007.

4.Sommario dei risultati

Ogni pagina da noi analizzata è stata valutata preliminarmente con il validatore w3C per avere un riscontro numerico iniziale. I risultati che ne sono usciti sono sconcertanti, infatti il numero di errori per pagina è risultato dell'ordine delle decine, toccando anche le centinaia. Dopo questo passo preliminare abbiamo analizzato uno per uno i requisiti imposti dalla legge Stanca, ottendendo i risultati pubblicati in tabella.

Accedi alla tabella.

5.Risultati in dettaglio

Ecco le pagine in dettaglio che sono state valutate:

6.Conclusioni

Dopo aver effettuato le prove mediante i mezzi automatici e mediante la nostra analisi a posteriori,risulta che il sito non è totalmente conforme dalle pagine da noi visitate.
Visita in dettaglio le conclusioni.