PROGETTAZIONE SITI WEB

e Laboratorio Avanzato

di Scolaro Stefano, Mc Gilvray Alessandro, Saccomanno Simone

 

Relazione sulla Simulazione Euristica del sito della regione Valle d'Aosta


 

Introduzione

La Simulazione Euristica per la verifica dell'accessibilità permette di determinare dei risultati più attinenti e completi rispetto alla valutazione della Conformità ed alla Valutazione Euristica.

Questo metodo deriva dalla Valutazione Euristica dove i principi adottati vengono sostituiti da barriere per l'accessibilità e le pagine vengono esaminate sulla base di uno scenario.

Una barriera è una condizione svantaggiosa che rende impossibile del tutto o solo in parte il raggiungimento di un obbiettivo da parte di una persona disabile che utilizza un sito attraverso una tecnologia assistiva.

Lo scenario è una narrazione di cosa una ipotetica persona in una ipotetica situazione vorrebbe ottenere mediante l'uso del sistema. In base allo scenario si intuisce quali compiti possono essere svolti dalla persona, le sue aspettative, le sue conoscenze e abilità.


Torna al menù

Strumenti utilizzati


Torna al menù

Scenario

Sara, vive con sua madre a Pordenone. Ha 23 anni, è diplomata , ed è una ottima studentessa dell'Università degli Studi di Udine. Questo anche perchè ha una insegnante privata che la aiuta, ma soprattutto perchè studia diligentemente e legge voracemente. Ha tutti i testi su audiocassetta, che ascolta con uno speciale riproduttore che legge ad una velocità 3 volte quella normale, con minime distorsioni. Sara è cieca da 12 anni.

Sara nonostante la sua età è solo al primo anno di Economia, questo a causa delle difficoltà insorte dopo l'incidente ed il suo lento adeguamento alla sua nuova condizione. Ha pochi amici delle superiori; passa la gran parte del suo tempo con la mamma ed il resto online.

Passa la maggior parte del suo tempo on-line alla ricerca di e-book, naviga molto anche su siti di e-commerce non tanto perchè fare acquisti online sia facile, quanto di sicuro anni luce più semplice che prendere il treno per il centro commerciale più vicino e cercare di attirare l'attenzione di un venditore. Sara con la madre a deciso di fare una gita in Valle D'Aosta per far visita alla zio Gianfranco, per questo sta navigando nel sito della regione in cerca di informazioni utili.

Quando è online usa la versione 3.02 di HomePageReader, un lettore di schermo integrato in Internet Explorer per Windows. HomePageReader usa un sistema avanzato di sintesi vocale per leggere pagine web. Dispone anche di una fantasiosa serie di scorciatoie da tastiera per navigare nei siti: tutte imparate a memoria da Sara. Può leggere siti anche più velocemente di quanto possa leggere gli audiolibri, sopratutto se questi siti sono ben progettati!! Purtroppo questi ai giorni nostri non sono molti e molto spesso Sara non riescie neppure ad accedere a tutte le informazioni che le interessano.
Il sito della regione Valle D'Aosta riuscirà a rispondere alle esigenze di Sara? Riuscirà Sara a reperire le informazioni che le interessano dal sito in questione?


Torna al menù

Barriere

Le barriere prese in considerazione sono elencate nel documento Simulazione euristica per la verifica dell'accessibilità.


Torna al menù

Livelli di gravità

I livelli di gravità vengono distinti in: minori, seri e critici e sono derivati dai valori di impatto e frequenza utilizzando la tabella riportata qui sotto. Questi ultimi vengono classificati usando una scala da 1 a 3, dove 3 è il valore che rappresenta l'effetto peggiore.


Tabella per calcolare la gravità di un difetto
Impatto Frequenza Gravità
1 1 Minore
1 2 Minore
1 3 Serio
2 1 Serio
2 2 Serio
2 3 Critico
3 1 Critico
3 2 Critico
3 3 Critico
Classificazione dei livelli di impatto
  1. la presenza del problema viene notata dall'utente considerato, ma ci sono facili modi per aggirarla od evitarla. Esso non incide significativamente sulle capacità dell'utente di raggiungere con successo il termine del compito. Può invece incidere sull'efficienza con cui l'utente svolge il compito e/o sulla sua soddisfazione.
  2. la presenza del problema è notata ed incide significativamente sull'efficacia e/o sicurezza. L'utente non riesce ad aggirarlo facilmente, o ad evitarlo. Per uscire dalla situazione problematica l'utente può necessitare di notevole tempo, vari tentativi e ingegno. Il problema rende difficile, faticoso e/o rischioso il proseguimento del compito, ed è facile che l'utente compia degli errori. Il problema incide sicuramente e marcatamente su efficacia e/o sicurezza.
  3. si tratta di una barriera che porta molto spesso a rinunciare al raggiungimento dello scopo: gli errori possono essere molti e con gravi conseguenze; vie alternative non esistono. L'impatto negativo su efficacia e sicurezza è elevato.
Classificazione dei livelli di frequenza
  1. il problema si manifesta raramente e non sempre durante lo svolgimento del compito; in pochi e marginali casi esso si manifesta. Dunque esso incide in maniera molto limitata sulla produttività e sulla soddisfazione.
  2. il problema si verifica ogni volta che si svolge quel compito. Può incidere significativamente su produttività e su soddisfazione.
  3. il problema si verifica più volte durante lo svolgimento del compito. Sicuramente incide sulla produttività, facendola calare marcatamente; e altrettanto di sicuro incide sulla soddisfazione.

Torna al menù

Analisi Dettagliata

L'analisi è stata svolta sulle seguenti pagine del sito della Regione Valle d'Aosta:

Pagine Problematiche:Servizi per disabili
Barriera:della percezione, Immagini ricche senza ALT
Impatto:2
Frequenza:1
Gravità:Serio

Nella pagina dei Servizi per disabili viene visualizzato al centro uno schema che illustra l'organizzazione dei servizi, questo schema rappresentato tramite un'immagine è purtroppo senza testo alternativo. L'informazione contenuta quindi nello schema non è fruibile ad utenti che utilizzano HomePage Reader, l'impatto del problema incide significatamente sulla fruizione dell'informazione che è quindi classificato con un livello 2, questo errore appare solo un volta in questa pagina.

Pagina dei servizi con immagine ricca senza alt
Torna Su

Pagine Problematiche:Tutte
Barriera:della percezione, Ascii Art
Impatto:1
Frequenza:1
Gravità:Minore


Come Ascii Art alla fine di ogni pagina si trovano delle sbarre per separare dei link, queste sbarre vengono proprio lette da HomePage Reader come "sbarra". Inoltre molto spesso nelle notizie della Home Page ci sono delle Ascii Art. Il titolo di una di queste era "V Festa Volontario" e la "V" veniva letta 'Vi' e non quinta. Comunque queste sono barriere che hanno una gravità minore.

Esempio di Ascii Art


Torna Su

Pagine Problematiche:Tutte
Barriera:della utilizzazione, Immagini funzionali senza ALT
Impatto:2
Frequenza:2
Gravità:serio


Nella Home Page le immagini funzionali "Il meteo in valle" e "Situazione traffico" sono senza testo alternativo. Questo pero' non rende piu' difficile il lavoro dell'utente perchè esistono subito prima i link allo stesso contenuto. Ciononostante le immagini rimangono senza ALT e questo comporta una perdita di informazioni da parte dell'utente disabile. Nella pagina della mappa del sito l'icona per passare dalla modalità lista a chart è senza testo alternativo facendo in modo che l'utente probabilmente non capirà mai dell'esistenza di questa funzionalità. Invece nella pagina dei Servizi per Disabili questo problema compare nell'icona per tornare alla pagina precedente. L'immagine funzionale nella form, che raffigura la mappa della regione, nella pagina Guida turistica per Disabili, ha un ALT non molto chiaro ed una funzionalità dubbia.


Torna Su

Pagine Problematiche:Mappa del Sito Servizi per Disabili Guida Turistica per Disabili
Barriera:della utilizzazione, Link generici
Impatto:1
Frequenza:2
Gravità:minore


In alcune pagine come in Servizi per Disabili o Guida Turistica per Disabili sono stati trovati dei link generici nei menu laterali a fianco ad ogni voce rappresentati da un'immagine funzionale a forma di rettangolo. In questo modo l'utente che utilizza HomePage Reader si trova di fronte a due link di cui uno senza etichetta che portano alla stessa destinazione. Questo problema non molto grave potrebbe incidere sulla soddisfazione dell'utente e sulla sua eventuale comprensione della pagina

Esempio di link generici

La mappa del sito può essere vista sia in modalità Lista che in modalità Chart. In entrambi le modalità la pagina contiene molti link ambigui. Cioè link che hanno diversa destinazione ma hanno tutte la stessa etichetta o addirittura un'etichetta rappresentata da un'immagine senza testo alternativo come in questo caso. Come si vede ad ogni possibile espansione della lista l'utente si trova di fronte ad un link incomprensibile. L'utente in nessun modo può sapere qualè la sua destinazione.
È un problema critico in quanto compromette seriamente il raggiungimento dell'obbiettivo da parte dell'utente.

Nella modalità Lista i link generici sono rappresentati da da un'immagine che raffigura un '+' per espandere il menu della mappa del sito mentre nella modalità Chart i link generici sono raffigurati da un'immagine che dovrebbe espandere le sottosezioni.


Esempio di Link Ambigui


Altro esempio di Link Ambigui


Torna Su

Pagine Problematiche:Home Page
Barriera:della comprensione, Tabelle di impaginazione
Impatto:3
Frequenza:2
Gravità:critica


In tutte le pagine analizzate vengono utilizzate le tabelle per strutturare il layout, questo comporta dei problemi di comprensione della stessa pagina da parte di Browser non standard come il nostro HomePage Reader, infatti i contenuti non sempre risultano comprensibili all'utente in quanto non linearizzati. In particolare abbiamo analizzato l'Home Page dove risultano più marcati questi aspetti.

La lettura della pagina da parte del browser inizia dalla intestazione del sito, poi passa al menu sul lato sinistro e quindi alla sezione centrale delle News. Ogni News è composta da un titolo, una immagine ed una breve descrizione, Queste componenti sono raggruppate visualmente verticalmente componendo cosi una news; Nella pagina ogni News fa parte di un gruppo di 3 allineate orrizontalmente. In questo modo la lettura della pagina avviene prima per tutti i titoli, poi per tutte le immagini ed infine per le descrizioni rendendo ovviamente all'utente disabile le cose non comprensibili, tutto questo avviene perchè si è utilizzato le tabelle nella implementazione della pagina in modo errato senza aver linearizzato logicamente tutte le componenti. L'impatto del problema riscontrato è 3 con quindi una gravità critica;

La lettura prosegue nella parte destra del sito ed infine nella zona inferiore dove vengono riscontrati ancora altri problemi di lettura e quindi di comprensione.

Per risolvere questi problemi si consiglia di non utilizzare le tabelle per il layout ma l'utilizzo di tag con DIV con l'ausilio di CSS anche per separare il contenuto dalla presentazione.

Sequenza della lettura della home page
Torna Su

Pagine Problematiche:Servizi per Disabili
Barriera:della comprensione, Titoli
Impatto:1
Frequenza:1
Gravità:minore


La pagina dei servizi è senza titolo ma si tratta di un problema con gravità minore in quanto non compromette in maniera rilevante la comprensione della pagina stessa.


Torna Su

Pagine Problematiche:Tutte
Barriera:della comprensione, Lingua
Impatto:2
Frequenza:1
Gravità:minore


Tutti i contenuti del sito sono disponibili in italiano e francese, nonostante ció non è mai presente l'attributo lang per specificare la lingua utilizzata. Il nostro utente che avrà impostato la lingua del browser in italiano per passare alla versione francese dovrà inevitabilmente cambiare settaggio, inoltre se all'interno di una pagina in italiano compaiono parole in francese queste avranno una pronuncia errata.


Torna Su

Pagine Problematiche:Tutte
Barriera:della comprensione, Suddivisione in sezioni
Impatto:2
Frequenza:2
Gravità:serio


La suddivisione in sezioni delle pagine sicuramente migliorerebbe la comprensione delle pagine, la sodisfazione e la produttività dell'utente Con la suddivisione in sezioni, l'utente avrebbe la possibilità di capire come è stata organizzata la pagina e in quale sezione si trova l'informazione da reperire. A questa barriera è stata assegnata una gravità serio con impatto 2 e frequenza 2.


Torna Su

Pagine Problematiche:Tutte
Barriera:del controllo dell'utente, Access Key
Impatto:2
Frequenza:1
Gravità:minore


L'introduzione degli Access Key migliorerebbe di molto la produttività e la soddisfazione dell'utente, purtroppo nel sito non ce ne sono.


Torna Su

Pagine Problematiche:Tutte
Barriera:del controllo dell'utente, Skip links, Troppi Links
Impatto:2
Frequenza:2
Gravità:serio


Non esistono skip-links nel sito, cosi' l'utente ogni volta che visita una pagina deve inevitabilmente sentirsi leggere dal browser vocale tutta l'intestazione ed il menu di sinistra prima di arrivare al contenuto vero e proprio nella parte centrale. Inoltre il menu di sinistra contiene troppi link e risulta molto lungo incidendo sulla produttività ed efficenza dell'utente.


Torna Su

Pagine Problematiche:Tutte
Barriera:del controllo dell'utente, Versione solo testo
Impatto:1
Frequenza:1
Gravità:Minore


Non esiste una versione solo testo del sito.


Torna Su

Tabella Riassuntiva delle Barriere

Tabella Riassuntiva delle Barriere
Barriera Impatto Frequenza Gravità
Immagini ricche senza alt 2 1 Serio
Ascii art 1 1 Minore
Immagini funzionali senza alt 2 2 Serio
Link generici 1 2 Minore
Tabelle di impaginazione 3 2 Critico
Titoli 1 1 Minore
Lingua 2 1 Minore
Suddivisione in sezioni 2 2 Serio
Access key 2 1 Minore
Skip links, Troppi link 2 2 Serio
Versione solo testo 1 1 Minore

Torna al menù

 Valid XHTML 1.1! Valid CSS!