PROGETTAZIONE SITI WEB

e Laboratorio Avanzato

di Scolaro Stefano, Mc Gilvray Alessandro, Saccomanno Simone

Relazione sulla Simulazione Euristica del sito della regione Sicilia


Introduzione

La Simulazione Euristica per la verifica dell'accessibilità permette di determinare dei risultati più attinenti e completi rispetto alla valutazione della Conformità ed alla Valutazione Euristica.

Questo metodo deriva dalla Valutazione Euristica dove i principi adottati vengono sostituiti da barriere per l'accessibilità e le pagine vengono esaminate sulla base di uno scenario.

Una barriera è una condizione svantaggiosa che rende impossibile del tutto o solo in parte il raggiungimento di un obbiettivo da parte di una persona disabile che utilizza un sito attraverso una tecnologia assistiva.

Lo scenario è una narrazione di cosa una ipotetica persona in una ipotetica situazione vorrebbe ottenere mediante l'uso del sistema. In base allo scenario si intuisce quali compiti possono essere svolti dalla persona, le sue aspettative, le sue conoscenze e abilità.


Torna al menù

Strumenti utilizzati


Torna al menù

Scenario

Sara, vive con sua madre a Pordenone. Ha 23 anni, è diplomata , ed è una ottima studentessa dell'Università degli Studi di Udine. Questo anche perchè ha una insegnante privata che la aiuta, ma soprattutto perchè studia diligentemente e legge voracemente. Ha tutti i testi su audiocassetta, che ascolta con uno speciale riproduttore che legge ad una velocità 3 volte quella normale, con minime distorsioni. Sara è cieca da 12 anni.

Sara nonostante la sua età è solo al primo anno di Economia, questo a causa delle difficoltà insorte dopo l'incidente ed il suo lento adeguamento alla sua nuova condizione. Ha pochi amici delle superiori; passa la gran parte del suo tempo con la mamma ed il resto online.

Passa la maggior parte del suo tempo on-line alla ricerca di e-book, naviga molto anche su siti di e-commerce non tanto perchè fare acquisti online sia facile, quanto di sicuro anni luce più semplice che prendere il treno per il centro commerciale più vicino e cercare di attirare l'attenzione di un venditore. Sara con la madre ha deciso di fare una gita in Sicilia per far visita alla zio Carmine, per questo sta navigando nel sito della regione in cerca di informazioni utili.

Quando è online usa la versione 3.02 di HomePageReader, un lettore di schermo integrato in Internet Explorer per Windows. HomePageReader usa un sistema avanzato di sintesi vocale per leggere pagine web. Dispone anche di una fantasiosa serie di scorciatoie da tastiera per navigare nei siti: tutte imparate a memoria da Sara. Può leggere siti anche più velocemente di quanto possa leggere gli audiolibri, sopratutto se questi siti sono ben progettati!! Purtroppo questi ai giorni nostri non sono molti e molto spesso Sara non riescie neppure ad accedere a tutte le informazioni che le interessano.
Il sito della regione Sicilia riuscirà a rispondere alle esigenze di Sara? Riuscirà Sara a reperire le informazioni che le interessano dal sito in questione?


Torna al menù

Barriere

Le barriere prese in considerazione sono elencate nel documento Simulazione euristica per la verifica dell'accessibilità.


Torna al menù

Livelli di gravità

I livelli di gravità vengono distinti in: minori, seri e critici e sono derivati dai valori di impatto e frequenza utilizzando la tabella riportata qui sotto. Questi ultimi vengono classificati usando una scala da 1 a 3, dove 3 è il valore che rappresenta l'effetto peggiore.


Tabella per calcolare la gravità di un difetto
Impatto Frequenza Gravità
1 1 Minore
1 2 Minore
1 3 Serio
2 1 Serio
2 2 Serio
2 3 Critico
3 1 Critico
3 2 Critico
3 3 Critico
Classificazione dei livelli di impatto
  1. la presenza del problema viene notata dall'utente considerato, ma ci sono facili modi per aggirarla od evitarla. Esso non incide significativamente sulle capacità dell'utente di raggiungere con successo il termine del compito. Può invece incidere sull'efficienza con cui l'utente svolge il compito e/o sulla sua soddisfazione.
  2. la presenza del problema è notata ed incide significativamente sull'efficacia e/o sicurezza. L'utente non riesce ad aggirarlo facilmente, o ad evitarlo. Per uscire dalla situazione problematica l'utente può necessitare di notevole tempo, vari tentativi e ingegno. Il problema rende difficile, faticoso e/o rischioso il proseguimento del compito, ed è facile che l'utente compia degli errori. Il problema incide sicuramente e marcatamente su efficacia e/o sicurezza.
  3. si tratta di una barriera che porta molto spesso a rinunciare al raggiungimento dello scopo: gli errori possono essere molti e con gravi conseguenze; vie alternative non esistono. L'impatto negativo su efficacia e sicurezza è elevato.
Classificazione dei livelli di frequenza
  1. il problema si manifesta raramente e non sempre durante lo svolgimento del compito; in pochi e marginali casi esso si manifesta. Dunque esso incide in maniera molto limitata sulla produttività e sulla soddisfazione.
  2. il problema si verifica ogni volta che si svolge quel compito. Pu incidere significativamente su produttivit e su soddisfazione.
  3. il problema si verifica più volte durante lo svolgimento del compito. Sicuramente incide sulla produttività, facendola calare marcatamente; e altrettanto di sicuro incide sulla soddisfazione.

Torna al menù

Analisi Dettagliata

L'analisi è stata svolta sulle seguenti pagine del sito della Regione Sicilia:


Pagine Problematiche:Tutte
Barriera:della percezione, Immagini ricche senza ALT
Impatto:2
Frequenza:1
Gravità:Serio

Esclusa l'Home Page, in ogni altra pagina si trovano delle immagini ricche di contenuto senza la presenza dell'attributo ALT. Si tratta di immagini quali: logo della regione Sicilia e immagini che fanno da titolo alle pagine. Un esempio lo si può vedere dall'immagine qui sotto. A questo problema è stato assegnato un livello di gravità minore, perchè pur essendo frequente ha comunque un impatto minimo. L'utente riesce comunque a percepire l'informazione dal titolo della pagina, il quale coincide con l'informazione contenuta nelle immagini. presente in tutte le pagine analizzate.

Esempio di immagine ricca senza alt

Nell'Home Page invece è stata trovata una immagine non ricca con ALT pari a: "Fine tabella notizie". Questa immagine viene utilizzata prettamente come elemento grafico e non dovrebbe avere l'attributo ALT.

Esempio di immagine non ricca con alt
Torna Su

Pagine Problematiche:Servizi per disabili
Barriera:della percezione, Colore Essenziale
Impatto:1
Frequenza:1
Gravità:Minore

Non sono stati trovati problemi relativi all'utilizzo del colore per veicolare le informazioni, ma problemi simili legati all'utilizzo di tag che differenziano graficamente l'aspetto dell'informazione. Nella pagina eventi, gli eventi in corso o con futuro svolgimento vengono evidenziati in grassetto. In questo modo l'utente che utilizza Home Page Reader non riesce a cogliere le informazioni. Il problema in questo caso può comunque essere evitato leggendo la data dell'evento. Per questo è stata assegnata una gravità minore.

Esempio di elemento informativo che si differenzia per l'aspetto
Torna Su

Pagine Problematiche:Tutte
Barriera:della percezione, Ascii Art
Impatto:1
Frequenza:2
Gravità:Minore

Ci sono vari casi di ascii art. La più frequente è presente nelle liste dove non vengono utilizzati dei tag UL o OL per ordinare gli elementi ma vengono usati dei punti (·) che vengono letti da Home Page Reader come "punto". La bacheca del lavoro è un'altro caso di ascii art che viene scritta "Ba@checa" e letta "B-chiocciola-checa".

Esempio di Ascii art

In alcuni casi anche i numeri ordinali non vengono rappresentati correttamente nella pagina degli eventi. Come si vede dall'esempio qui sotto, nella prima riga il numero viene rappresentato nella maniera corretta con il simbolo "°" e quindi letto nella maniera corretta, mentre nelle ultime due righe viene utilizzato il simbolo "^", che non viene interpretato appropriatamente. A questo problema è stata assegnata una gravità minore con impatto 1 e frequenza 2.

Esempio di Ascii art
Torna Su

Pagine Problematiche:Servizi per disabili
Barriera:dell'utilizzazione, Immagini funzionali senza alt
Impatto:1
Frequenza:1
Gravità:Minore

Sono state trovate su tutte le pagine immagini funzionali "Mappa del Sito" e "Homepage" senza ALT. Inoltre nella pagina delle notizie il bottone di invio per la ricerca è anch'esso senza ALT. La gravità di questo problema comunque è minore perchè i link delle immagini vengono lette. Un utente con un minimo di esperienza di navigazione riesce a capire dalla lettura dei link la loro destinazione ma incidendo sulla efficenza e soddisfazione del compito. È comunque un problema che non va sottovalutato, l'attributo ALT è molto importante e deve essere sempre codificato appropriatamente.

Esempio di immagini funzionali senza alt
Torna Su

Pagine Problematiche:Servizi per disabili
Barriera:dell'utilizzazione, Javascript
Impatto:3
Frequenza:3
Gravità:Critico

Il menù principale è realizzato tramite javascript che non da la possibilità all'utente di vedere le voci dei link più interne nei sottomenù come ad esempio "La Regione", "Siti Tematici" e "regione.sicilia.it". L'unico modo per espandere i menù è di utilizzare il mouse e per il nostro utente disabile è un compito impossibile. Per questo motivo ha questo problema è stata data una gravità critica con impatto e frequenza 3. L'unico modo per poter vedere i link interni del sottomenù "La Regione" è di utilizzare la "mappa del sito". Purtroppo nella mappa del sito non viene riportato il sottomenù "Siti Tematici", per cui non esiste alcun modo per l'utente di arrivare a quella pagina.

Esempio di Rollover in JS

Nella Home Page in alto a destra viene visualizzata l'ora tramite l'utilizzo di Javascript che sovrascrive uan form. HomePage Reader non riesce a visualizzare l'aggiornamento dell'ora ad ogni istante ma interpreta questa situazione come una serie di numeri in una form con la possibilità di concellazione o inserimento senza ovviamente ottenere nessun risultato. La gravità di questo problema è minore, visto che nello svolgimento dei compiti la conoscenza dell'ora ha un fattore insignificante ma comunque sottopone l'utente ad una situazione di poca comprensione e soddisfazione.

L'ora nella form della Home Page
Torna Su

Pagine Problematiche:Servizi per disabili
Barriera:dell'utilizzazione, Validazione Controlli Form
Impatto:2
Frequenza:1
Gravità:Serio

Nella pagina degli eventi c'è una form in cui i valori immessi vengono validati tramite javascript, nella form vengono richiesti dei campi obbligatori contrassegnati da un asterisco tra questi campi non viene segnalato quello dell'email. Se provassimo ad inviare dei dati senza il campo email di fatto ci viene segnalato un errore e viene richiesto di riempire anche quest'ultimo campo, Se invece compiliamo la form solo nel campo email e lasciamo il resto vuoto il sistema ci ritorna una pagina con un errore lato server nel linguaggio asp. Da questo si capisce che l'indirizzo di posta elettronica è l'unico campo controllato ed obbligatorio al contrario di quanto segnalato nella pagina; osservando il codice, si nota la presenza di un javascript realizzato per il controllo della form ma è commentato, per cui inutilizzabile.


Torna Su

Pagine Problematiche:Servizi per disabili
Barriera:della comprensione, Tabelle dati
Impatto:3
Frequenza:3
Gravità:Critico

Le tabelle dati non vengono realizzate con le codifiche appropriate come ad esempio con i tag strutturali TH e gli attributi SCOPE rendendo molto difficile la comprensione delle informazioni rappresentate. Inoltre tutte le tabelle dati sono di grandi dimensioni compromettendo cosi ancor di più la comprensione dei dati e rendendo lo svolgimento del compito da parte dell'utente poco efficiente e soddisfacente od addirittura compromettendo il raggiungimento del compito. A questa barriera è stato assegnato un livello di gravità critico con impatto 3 e frequenza 3.


Torna Su

Pagine Problematiche:Servizi per disabili
Barriera:della comprensione, Tabelle di impaginazione
Impatto:3
Frequenza:3
Gravità:Critico

In tutte le pagine vengono utilizzate le tabelle per l'aspetto grafico ed il layout. Mentre nelle pagine "Notizie", "Eventi" e "Banche Dati" la lettura delle tabelle da parte di HomePage Reader è abbastanza lineare nella Home Page risulta quasi incomprensibile. La lettura parte dal Javascript del menu per poi passare al logo della regione e successivamente viene dato il benvenuto, viene letto il link alla mappa del sito e poi letta la data, poi si passa ai link sotto il menù ed infine viene il news ticker. Dopo tutto questo finalmente si arriva a leggere il contenuto. La pagina risulta a dir poco confusionata per questo è stato assegnato un livello di gravità critico con impatto 3 e frequenza 3

L'Home Page letta da Home Page Reader
Torna Su

Pagine Problematiche:Servizi per disabili
Barriera:della comprensione, Lingua
Impatto:1
Frequenza:1
Gravità:Minore

L'attributo lang per specificare la lingua utilizzata non viene mai utilizzato all'interno del sito. A questa barriera e' stata assegnata un livello di gravità minore in quanto essendo tutto il sito in italiano e utilizzando HomePage Reader con la lingua di default in italiano non si sono verificati particolari problemi.


Torna Su

Pagine Problematiche:Servizi per disabili
Barriera:della comprensione, Suddivisione in sezioni
Impatto:2
Frequenza:2
Gravità:Serio

La suddivisione in sezioni delle pagine sicuramente migliorerebbe la comprensione delle stesse e la sodisfazione nell'utente, specialmente nella Home Page che, come detto prima, è molto disorganizzata. Con la suddivisione in sezioni, l'utente avrebbe la possibilità di capire come è stata organizzata la pagina e in quale sezione si trova l'nformazione che gli viene letta. Questo non vale solo per la Home Page ma per tutte le pagine. A questa barriera è stata assegnata una gravità seria con impatto 2 e frequenza 2.


Torna Su

Pagine Problematiche:Servizi per disabili
Barriera:del controllo dell'utente, Access Key
Impatto:2
Frequenza:1
Gravità:Minore

L'introduzione di access key sicuramente migliorerebbe la produttività e sodisfazione dell'utente.


Torna Su

Pagine Problematiche:Servizi per disabili
Barriera:del controllo dell'utente, Skip Links, Troppi Links
Impatto:2
Frequenza:3
Gravità:Critico

Il contenuto di tutte le pagine è composto per la maggior parte di link. L'utente che deve ascoltare tutti i link prima di trovare quello che gli serve deve prestare tutta la sua attenzione per troppo tempo. Servirebbero l'utilizzo di skip links per passare direttamente al contenuto della pagina e migliorere l'efficenza e soddisfazione dell'utente. Il livello di gravità assegnato a questa barriera è critico con impatto 2 e frequenza 3.

Esempio di troppi link in una pagina
Torna Su

Pagine Problematiche:Servizi per disabili
Barriera:del controllo dell'utente, Versione solo testo
Impatto:1
Frequenza:1
Gravità:Minore

Non esiste una versione solo testo del sito


Torna Su

Tabella Riassuntiva delle Barriere

Tabella Riassuntiva delle Barriere
Barriera Impatto Frequenza Gravità
Immagini ricche senza ALT 2 1 Serio
Colore Essenziale 1 1 Minore
Ascii art 1 2 Minore
Immagini funzionali senza ALT 1 1 Minore
Javascript 3 3 Critico
Validazione controlli Form 2 1 Serio
Tabelle dati 3 3 Critico
Tabelle di impaginazione 3 3 Critico
Lingua 1 1 Minore
Suddivisione in sezioni 2 2 Serio
Access key 2 1 Minore
Skip Links,Troppi link 2 3 Critico
Versione solo testo 1 1 Minore

Torna al menù

 Valid XHTML 1.1! Valid CSS!