Relazione corso PSW

Simulazione Euristica Sito provincia di Udine

Sei in: Indice relazioni > Simulazione Euristica Sito provincia Udine - Introduzione (1/3)

Introduzione

Indice:

Il sito

Il sito della simulazione euristica guidata da barriere è principalmente un sito di tipo informativo, che offre informazioni sulla provincia di Udine. Il contenuto offerto è molto ampio: spazia dalle informazioni di carattere generale della provincia alle informazioni più dettagliate sui vari servizi. Viene offerta inoltre la possibilitá di scaricare della modulistica. Inoltre il sito viene costantemente aggioranto con le notizie più recenti.

Per quanto riguarda l'accessibilitá il sito non dichiara nessun tipo di conformitá ne per quanto rigurada le linee guida WCAG, ne per quanto rigurada la legge 4 del 9/1/2004 (legge Stanca) che il sito deve obbligatoriamente rispettare.

[T] Inizio Pagina

Metodologia

La simulazione euristica guidata da barriere permette di valutare l'accessibilitá del sito. Il metodo deriva dalla simulazione euristica dove i principi adottati vengono sostituiti da un elenco di barriere di accessibilitá. Sulla loro base i valutatori esaminano le singole pagine e cercano di identificare tutte quelle barriere che la pagina potrebbe erigere nei confronti dell'attivitá dell'utente disabile. In questo modo è possibile contestualizzare le violazioni in scenari d'uso e quindi di assegnare una scala di importanza ai problemi rilevati.
La modalità che abbiamo deciso di seguire è la seguente:

  1. Sono state scelte tre categorie di utenti di utenti disabli.

  2. Sulla base delle categorie di utenti considerate, è stato selezionato un elenco delle possibili barriere da valutare.

  3. Dopo aver deciso quali scenari d'uso del sito considerare (nel caso di un'applicazione web è conveniente esaminare i "casi d'uso", o use case, previsti per il sistema, mentre per un sito informativo occorre scegliere a campione alcuni esempi di esigenze informative) sono state scelte le pagine da esaminare.

  4. Ogni valutatore, autonomamente e in maniera sistematica, pagina per pagina, cerca di capire se sono presenti determinate barriere. In tal caso, in base al contenuto e ruolo della pagina, il valutatore avrá modo di giudicare qual è l'impatto e la frequenza della barriera sui compiti dell'utente, e quindi infine produrre il livello di gravitá della barriera.

  5. Alla fine tutti i valutatori confrontano tra loro le singole liste di barriere ottenute e su comune accordo stilano una lista piú generale. Si procede alla rimozione di alcune segnalazioni di problemi solo se entrmbi i valutatori sono d'accordo. Altrimenti in caso di mancato accordo, ad esempio sulla gravitá di un problema, si deciderá di produrre un valore medio.

I problemi riscontrati vengono sudivisi per gravità, in base a due fattori: l'impatto sull'utente e la frequenza con cui si manifesta. Per determinare i livelli di gravità abbiamo utilizzato la seguente griglia:

Tabella per calcolare la gravità di un difetto
impatto frequenza gravità
0 0 nessuno
1 1 minore
1 2 minore
1 3 serio
2 1 serio
2 2 serio
2 3 critico
3 1 critico
3 2 critico
3 3 critico

Riportiamo di seguito una classificazione dei livelli di gravità:

[T] Inizio Pagina

Categorie di utenti e Scenari considerati

Nello svolgere la simulazione sono stati presi in considerazione le seguenti tipologie di utenti disabili, con lo scenario d'uso di seguito descritto:

[T] Inizio Pagina

Strumenti utilizzati

Per lo svolgimento della verifica di conformità, oltre ai browser tradizionali, sono stati utilizzati i seguenti strumenti:

[T] Inizio Pagina

Elenco delle pagine analizzate

Riportiamo di seguito le pagine scelte per la valutazione. Abbiamo cercato di scegliere delle pagine che rappresentassero al meglio tutte le caratteristiche del portale regione Lombardia. Le pagine sono state analizzate (in data 31/5/06):

  1. Homepage
  2. Geografia
  3. Scuole - servizio istruzione e università
  4. Ricerca Avanzata
  5. Il Cercapersone
  6. News
  7. Comuni
  8. Amministratori
  9. Link d'interesse
  10. Indice degli uffici
  11. Contributi o modulistica
  12. Regolamenti
  13. rivista "La Provincia"
  14. Comunicanti stampa
[T] Inizio Pagina

Conclusioni

Il sito analizzato presenta molte gravi barriere che possono pregiudicarne l'utilizzo da parte di molti tipi di disabili. Una delle barriere più gravi tra quelle rilevate è la presenza di troppi link in molte pagine del sito, questo causa molti problemi alla navigazioni ad utenti non vedenti, ipovedenti e disabili cognitivi. Per quanto riguarda i disabili non vedenti le principali barriere riscontrate riguardano la mancanza di testo alternativo nelle immagini portatrici di informazioni; l'utilizzo di gabbie grafiche per la realizzazione del layout della pagina; l'utilizzo di una versione solo testo del sito; la disabilitazione dei controlli del browser in alcune pagine del sito (barriera che coinvolge anche i disabili ipovedenti); la mancata suddivizione in sezioni mediante l'utilizzo dei tag h1, h2, ..., h6 (barriera che coinvolge anche i disabili cognitivi); l'apertura di nuove finestre per l'utilizzo di alcune funzioni messe a disposizione nel sito, queste ultime due barriere coninvolgono anche i disabili cognitivi. Per quanto riguarda i disabili ipovedenti le pricipali barriere riguardano la mancanza di link interni e la mancanza di tasti rapidi in tutte le pagine del sito. Infine il pesante utilizzo di funzioni JavaScript compromette il corretto utilizzo del sito da parte di utenti sprovvisti di questa tecnologia.

[T] Inizio Pagina

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS ©2006 Mirko Cappena, Mauro Santarossa