Relazione corso PSW

Test di usabilità con utenti del sito della Regione Lombardia

Sei in: Indice relazioni > Test di usabilità con utenti - Introduzione (1/8)

Introduzione

Indice

  1. Ambiente di lavoro
  2. Metodologia
  3. Scelta dei compiti
  4. Scelta degli utenti
  5. Test pilota
  6. Conclusioni

Il presente test ha lo scopo di individurare eventuali problemi, errori o diffetti presenti nel sito che possono essere sfuggiti al controllo dei progettisti durante la progettazione: per via di distrazioni, mancanze o scelte di progettazione non adatte. Questi errori possono riguardare la presentazione delle infomrazioni, la scelta di una determinata architettura o di un particolare sistema di navigazione per il sito.

Il test prevede la scelta di un campione di potenziali uteni, che possano essere i destinatari dei servizi offerti dal portale Regione Lombardia, abbastanza rappresentativo. Devono poi venir scelti dagli sperimentatori una seire di compiti, che verranno proposti agli utenti scelti. Il test permetterà così di analizzare il comportamento di ogni singolo utente durante lo svoglimento di tali compiti e di osservare quali sono i problemi o le difficoltà incontrate.

Il principale vantaggio che si ottiene con lo user testing è quello di ottente dei dati oggettivi sui problemi di usabilità; i dati ottenuti però, visto il basso numero di partecipanti scelti, non hanno vaidità statistica. Resta comunque il fatto che i dati raccolti permettono anche di prendere in considerazione le utili osservazioni e consigli fatti dagli utenti.

Ambiente di lavoro

Le sessioni di test con gli utenti sono state svolte utilizzando i computer portatili dei valutatori. Agli utenti è stata data la possibilità di utilizzare un mouse ottico, lasciando qualora lo preferissero la possibilità di utilizzare il touch-pad. La tastiera messa a disposizione è quella del portatile che è di tipo italiano. I test sono stati svolti in ambiente Windows XP, utilizzando il browser Mozilla Firefox 1.5, gli schermi utilizzati hanno una risoluzioni di 1280x800px. La connessione ad internet utilizzata è quella wi-fi messa a disposizione dall'Università.

[T] Inizio Pagina

Metodologia

Le sessioni di test sono state svolte nel seguente modo:

[T] Inizio Pagina

Scelta dei compiti

Abbiamo selezioniato 5 compiti da for svogere agli utenti, il più possible realistici e che fanno riferimento (almeno in parte) agli eventi della vita proposti dal sito italia.gov.it. I compiti vengono proposti all'utente in ordine crescente di difficoltà, con l'intenzione di dare tempo all'utente di familiarizzare con la struttura del sito.

Per i primi tre compiti abbiamo deciso di propibire all'utente l'uso del motore di ricerca del sito, perchè volgiamo testare solamente alcuni aspetti dell'interfaccia di presentazione delle informazioni e del sistema di navigazione delle pagine.

Per quanto riguarda ivece gli ultimi due compiti, abbiamo deciso di permettere l'uso del motore di ricerca, solamente dopo la richiesta dell'utente che però prima deve almeno aver tentato di raggiungere la pagina di destinazione con la navigazione normale delle pagine. Gli ultimi due compiti sono stati pensati appunto per vedere se l'utente ha compreso come il sito mette a disposizione il contenuto informativo e come lo organizza nelle varie categorie. L'ultimo compito è impossibile, perchè vogliamo capire se l'utente ha realmente capito come le informazioni vengono presentate dal sito.

[T] Inizio Pagina

Seclta degli utenti

Nel metodo dell' User Testing un aspetto da non trascurare, al fine di evitare la poca attendibilità del test, è la scelta del campione di utenti. Gli utenti che si sottopongono al test devono rappresentare il più possibile i potenziali utenti del sito web analizato. Per quanto variegato questo possa essere però difficilmente sarà rappresentativo dell'intera popolazione.

Bisogna anche tener conto di tutte le difficoltà legate al reperimento ed all'incentivazione degli utenti-test che può gravare notevolmente per quanto riguarda i costi, sopratutto espressi in termini di tempo.

Infine bisogna considerare tutti i problemi legati all'aspetto psicologico di questo test come ad esempio la difficoltà di comunicazione-interazione che questo genere di test comporta nelle relazioni con gli utenti.

Causa difficoltà logistiche il campione di utenti è stato scelto all'interno di una cerchia di amici. Non vi sono quindi generalità che accomunano questi utenti. In questo caso, il campione è dato da una varietà di persone intesa come differenza di esperienza sia informatica che di esperienza web. Infine la grandezza del campione scelto è molto limitata (5 utenti).

[T] Inizio Pagina

Test pilota

Prima di eseguire il test sugli utenti è stato svolto un test pilota. Lo scopo di questo test è quello di verificare la comprensibilità dei compiti, la loro complessità e verificare i tempi minimi richiesti. Il test pilota è stato inoltre utile per permettere agli sperimentatori di familiarizzare con il protocollo think-aloud. I risultati di questo test non vegnono riportati in quanto il test non era volto alla produzione di risultati ma alla validazione della procedura sperimentale.

[T] Inizio Pagina

Conclusioni

Riepilogo dei risultati
  Compito 1 Compito 2 Compito 3 Compito 4 Compito 5
Sessione 1 Successo Successo Successo Successo Successo
Sessione 2 Successo Successo Successo Successo Fallimento
Sessione 3 Successo Successo Successo Successo Successo
Sessione 4 Successo Successo Successo Successo Successo
Sessione 5 Successo Successo Successo Successo Successo

Una prima considerazione va fatta sulla scaletta dei compiti proposta agli utenti, in quanto si credeva che i compiti fossero di difficoltà crescente. Così non è stato in quanto il quarto compito si è rivelato ben più semplice del previsto. Questo è dovuto al fatto che gli utenti avevano già raggiunto una certa familiarità con l'organizzazione dei contenuti e la struttura di navigazione del sito.

Detto questo, lo svolgimento di questo user testing informale ha evidenziato le seguenti problematiche all'interno del sito:

È opinione comune di molti utenti aggiungere ai contenuti informativi del sito una sezione dedicata ai conttatti o una rubrica, in modo da poter comunicare facilmente con i responsabili della Regione (presidente, assessori, ecc.); perchè non capiscono l'assenza di questi contenuti secondo loro indispensabili.

I suggerimenti proposti dal sito, presenti all'inizio di ogni pagina, sono molto utili, ma spesso vengono ignorati dagli utenti.

[T] Inizio Pagina

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS ©2006 Mirko Cappena, Mauro Santarossa