[0] Vai direttamente al contenuto della pagina.



Verifica di accessibilitàcon il metodo della Simulazione euristica guidata da barriere.

Indice


Torna all'indice1. Oggetto della verifica.

La verifica di accessibilità con il metodo di Simulazione euristica guidata da barriere è stata eseguita sul sito del Comune di Trieste (indirizzo www.retecivica.trieste.it).

Il progetto di applicazione del metodo di Simulazione euristica guidata da barriere impone una serie di passi preliminari che consentano di individuare (tra tutti i possibili) gli scenari (casi d'uso) che si intende verificare e le categorie di utenti (disabilità) rispetto ai quali deve essere eseguita la verifica di accessibilità.

Visto i requisiti di progetto categorie di utenti, scenari e pagine sono stati scelti su basi:

Quantitative:

l'esame sarà eseguito per due forme di disabilità(non affini ma tipiche di una singola categoria di utenti)  su tre scenari per un totale di una decina di pagine (fatti salvi i requisiti d'uso);

D'uso:

sono stati scelti dei percorsi logici quali: riferimenti amministrativi, ricerca d'impiego, informazione per i giovani, svaghi;

Torna all'indice2. Ricognizione del sito

Prima di procedere alla verifica vera e propria èstata eseguita una ricognizione completa del sito per prendere conoscenza della struttura di navigazione e delle modalità utilizzate per la rappresentazione dei contenuti.

Torna all'indice3. Scelta degli scenari.

A ciascun scenario èstato assegnato (simbolicamente) un titolo. Lo scenario viene descritto con uno dei possibili casi d'uso e vengono elencate le pagine analizzate per quel caso d'uso.

Torna all'indiceAccesso al sito

Ho definito come scenario separato la home page in quanto il committente (ed i progettisti) in genere tendono ad allocare in home page una quantità eccessiva (ed in genere disomogenea) di informazioni; inoltre è un buon metro per valutare l'accuratezza con cui il sito è costruito, essendo il nodo di accesso, la testa del percorso di navigazione ed il punto in cui il committente chiede sia "condensata" la propria immagine.
Le pagine analizzate sono:

Torna all'indiceL'amministrazione comunale

Questo scenario tiene conto dell'interesse del cittadino (magari neo residente) ai riferimenti politico amministrativi.
Le pagine analizzate sono:

Torna all'indiceCercare lavoro

Questo scenario tiene conto dell'interesse del cittadino alle informazioni che gli consentano di trovare un nuovo posto di lavoro.
Le pagine analizzate sono:

Torna all'indiceInforma giovani

Questo scenario tiene conto dell'interesse del cittadino alle informazioni riguardanti il mondo giovanile.
Le pagine analizzate sono:

Torna all'indiceTurismo

Infine questo scenario perchè nella vita ci vuole anche lo svago ed il turismo è una delle forme di svago preferite.
Le pagine analizzate sono:

Torna all'indice4. Scelta delle categorie di utenti

La scelta delle categorie di utenti è caduta sui casi di utenti ipovedenti> e di Utenti disabili motori
Le due tipologie di disabilità sono state scelte perchè abbinabili a due tipologie di utenti:

Anziani:
gli abitanti della città di Trieste risultano essere, in Italia, quelli con età media più alta; le disabilità tipiche dell'età avanzata sono, tra le altre, l'ipovedenza (rif.  OcchiO.it, problemi alla vista, miopia, astigmatismo, ipovisione, consulenza online gratuita ) e la disabilità motoria indotta sia dalla presenza di specifiche patologie quali il morbo di Parkinson (rif.  Thelethon: Informagene - Dizionario ) che dalla ridotta agilità delle dita e delle mani;
Disabilitati da tecnologie:
l'uso di sistemi PDA o tablet PC nelle più varie condizioni ambientali produce disabilità tecnologiche, più o meno temporanee, sia visive, determinate dalla dimensione e dalla definizione degli schermi, che motorie, determinate dall'uso delle funzioni touch-pad, touch-screen;

Torna all'indiceUtenti ipovedenti

Utenti ipovedenti di ingranditori di schermo; talvolta utenti degli strumenti di accessibilità offerti direttamente dal sistema operativo.
Questa categoria potrebbe includere anche utenti disabilitati da tecnologie quali cellulari e PDA con schermi ridotti, con una ridotta possibilità di interagire.

  1. Immagini ricche malposizionate
  2. Immagini ricche incluse nello sfondo
  3. Contrasto visivo insufficiente
  4. Materiale in movimento
  5. Immagini funzionali in sfondo
  6. Immagini funzionali prive di testo
  7. Menu dinamici in JavaScript
  8. Mancanza di link interni
  9. Righe di testo lunghe
  10. Troppi link
  11. Form con redirect
  12. Form ampie
  13. Finestre sovrapposte
  14. Temporizzazioni troppo brevi
  15. Immagini come titoli
  16. Mancanza di tasti rapidi
  17. Testo non ridimensionabile
  18. Layout non ridimensionabile
  19. Skip links
  20. Controlli del browser disabilitati

Torna all'indiceUtenti disabili motori

Persone con menomazioni fisiche per le quali l'uso del web può essere influenzato dalla mancanza di controllo muscolare o nervoso delle braccia e mani, da tremore o dalla mancanza di agilità delle dita e delle mani.
La categoria potrebbe includere persone solo temporaneamente disabili (ad es. con il braccio in gesso), oppure persone che usano il sito in posizioni inusuali (ad es. durante una presentazione in pubblico, sul podio in piedi).

  1. Menu a cascata
  2. Eventi mouse
  3. Mancanza di link interni
  4. Troppi link
  5. Link troppo vicini
  6. Nuove finestre
  7. Form senza LABEL
  8. Temporizzazioni troppo brevi
  9. Mancanza di tasti rapidi
  10. Controlli del browser disabilitati

Torna all'indice5. Esito della verifica

La tabella che segue riassume l'esito delle verifiche eseguite su ciascuna pagina con il metodo delle Simulazione euristica guidata da barriere.
In ogni riga è riportato:

Come sintesi della verifica viene riportato il livello più alto di gravità riscontrato per la pagina.

Pagina Gravitàper utenti: Dettaglio Validità/Conformità
Ipovedenti Disabili Motori HTML WAI
[a] Home page critico critico  -> A_HomePage  no no
[b] Il sindaco critico critico  -> A_Sindaco  no no
[c] Le Circoscrizioni critico critico  -> A_Circoscrizioni  no no
[d] I procedimenti critico critico  -> A_Procedimenti  no no
[e] Lavorare minore minore  -> A_Lavorare  warning Priorità1
[f] Concorsi critico seriod  -> A_Concorsi  warning Priorità1
[g] Organigramma critico critico  -> A_Organigramma  warning no
[h] Informa Giovani serio minore  -> A_InfoGio  warning Priorità1
[i] Formazione serio minore  -> A_Formazione  warning no
[l] Scuola dell'obbligo minore minore  -> A_Obbligo  warning no
[m] Photo gallery critico critico  -> A_Foto  warning no

Torna all'indice6. Note

Tutte le pagine sono state verificate utilizzando i seguenti browser:

Le pagine vengono erogate da un server Microsoft IIS versione 6.0 come visualizzato dalla estensione Spy Server di Mozilla Firefox e sembrano costruite da mani (designers) diverse, pur utilizzando la stessa tecnologia di base (asp);

Accesso al sito:

la pagina è estremamente complessa (all'uso) ed il layout non si ridistribuisce correttamente ne in Firefox ne in IE anche se, con quest'ultimo browser, la delimitazione degli spazi viene meglio conservata;

la struttura scelta per la pagina lascia poco spazio ai contenuti ed ha un numero eccessivo di menù posizionati in parti diverse della pagina;

Amministrazione comunale:

le pagine sono strutturate come la home page, ma, in questo caso, la ridistribuzione degli spazi, a fronte di ridimensionamento della pagina ed ingrandimento dei contenuti è gestito meglio da Firefox che non da IE;

Cercare lavoro:

L'intero scenario (simile ad altri abbinabili a eventi della vita) ècostituito da una prima pagina che espone la form con cui definire i parametri di ricerca, un elenco dei procedimenti amministrativi che soddisfano i parametri inseriti, e la pagina di dettaglio del procedimento stesso;

questa parte del sito è completamente avulsa dal resto (si apre anche in una nuova finestra);

le pagine, sia quelle di ricerca che quelle di dettaglio dei procedimenti, sono ridotte all'essenziale, non esistono strumenti di navigazione che consentano di rientrare nella struttura principale;

anche gli aspetti grafici sono ridotti al minimo e gli spazi si ridistribuiscono più correttamente con Firefox;

Informa Giovani:

grafica e struttura delle pagine sono completamente diverse da quelle degli scenari precedenti;

la pagina che costituisce il punto di entrata al percorso Informa giovani si apre in una nuova finestra ma mantiene un link alla home page del sito che però, purtroppo, se richiesta, si apre anch'essa in una nuova finestra;

anche in questo caso la ridistribuzione dei contenuti a fronte del ridimensionamento della finestra e all'ingrandimento dei contenuti avviene correttamente in Firefox e non in IE (il testo non si ridistribuisce);

Turismo:

La pagina è una raccolta di miniature da cui accedere alla photogallery (nella home page c'è un errore nell'uso del plurale di termini in lingua straniera);

anche per questa pagina la ridistribuzione degli spazi a fronte del ridimensionamento della pagina e dell'ingrandimento dei contenuti è migliore in Firefox;

Per ciascuna pagina sono stati eseguiti i controlli di:

La condizione di ipovedenza è stata simulata ridimensionando la finestra del browser a 800x600 pixel e utilizzando un ingrandimento minimo del 150%.

La condizione di disabiltà motoria è stata simulata utilizzando lo schermo touch screen di un di un personal computer Flybook, senza l'ausilio della penna fornita in dotazione.


[0] Ritorna all'inizio.