Progettazione Siti Web
Verifica della conformità del sito della Provincia di Trento

Gruppo di lavoro composto da: Manuela Bernava, Leonardo Bonanni, Cristian Ermacora

Obiettivo

Browser e strumenti utilizzati

Pagine visitate

Metodologia di lavoro

Requisiti soddisfatti o componenti non presenti

Requisiti non soddisfatti

Conclusioni

Obiettivo

Lo scopo principale di questo documento è quello di valutare la conformità del sito della regione autonoma di Trento rispetto al Decreto Ministeriale 8 luglio 2005 denominato anche "Legge Stanca".
La Legge Stanca tratta dell'accessibilità dei sistemi informatici dandone la seguente definizione:
accessibilità:la capacità dei sistemi informatici, nelle forme e nei limiti consentiti dalle conoscenze tecnologiche, di erogare servizi e fornire informazioni fruibili, senza discriminazioni, anche da parte di coloro che a causa di disabilità necessitano di tecnologie assistive o configurazioni particolari.
Questa legge prevede ventidue requisiti da soddisfare. La definizione dei requisiti tecnici di accessibilità nonché l'articolazione delle attività previste per la verifica tecnica sono stabilite sulla base di:

  1. quanto indicato nelle Recommendation del World Wide Web Consortium (W3C) ed in particolare in quelle del progetto Web Accessibility Initiative (WAI);
  2. standard definiti nel paragrafo 1194.22 della Sezione 508 del Rehabilitation Act degli USA;
  3. standard e specifiche tecniche definite in materia di accessibilità dalla International Organization for Standardization (ISO);
  4. esperienze acquisite nell'ambito della Pubblica Amministrazione ed in particolare, tra quelle già maturate, quelle relative all'attuazione della Circolare AIPA del 6 settembre 2001 recante "Criteri e strumenti per migliorare l'accessibilità dei siti Web e delle applicazioni informatiche a persone "disabili" e della Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri 30 maggio 2002 per la conoscenza e l'uso del dominio internet ".gov.it" e l'efficace interazione del portale nazionale "italia.gov.it" con le pubbliche amministrazioni e le loro diramazioni territoriali.
[Torna all'indice]


Browser e strumenti utilizzati

Abbiamo utilizzato una piattaforma Intel con sistema operativo Window XP dotato di Service Pack 2. Il sito in esame è stato testato utilizzando Internet Explorer 6.0 e Mozilla Firefox 1.0 come browser. Firefox è stato dotato del toolkit Web Developer Toolbar. Come applicativi di diagnostica abbiamo usato Bobby, Torquemada, il validatore del WDG e quello del W3C. L'utilizzo simultaneo di questi strumenti, permette di coprire un'ampia varietà di errori. Per verificare il contrasto tra lo sfondo e le sue parti abbiamo usato Colour Contrast Analyser.

[Torna all'indice]

Pagine visitate

Il sito si presenta come un portale orizzontale piuttosto ricco di contenuti e collegamenti anche a molti siti esterni. Al fine di svolgere un lavoro che possa avere una reale valenza, abbiamo cercato di interpretare, sulla base di passate esperienze, quali siano le pagine più visitate da un utente medio che inizia la sua navigazione dalla Home. Abbiamo quindi selezionato dieci pagine e su queste abbiamo concentrato la nostra analisi. Le pagine sono le seguenti:

  1. http://www.provincia.tn.it
  2. http://www.modulistica.provincia.tn.it/modulistica.nsf
  3. http://www.giunta.provincia.tn.it/
  4. http://www.provincia.tn.it/aiuto/
  5. http://www.provincia.tn.it/mappa_sito/
  6. http://www.meteotrentino.it/aspweb/index.asp
  7. http://www.provincia.tn.it/territorio/elenco_comuni/
  8. http://www.provincia.tn.it/argomenti/montagna_foreste_parchi/
  9. http://www.informa.provincia.tn.it/scadenze_avvisi/
  10. http://www.provincia.tn.it/argomenti/turismo_sport/
[Torna all'indice]

Metodologia di lavoro

Per ogni pagina, abbiamo eseguito un controllo con i validatori. Successivamente abbiamo controllato per ogni pagina la conformità ai ventidue requisiti. Il lavoro è stato poi redatto visualizzando in prima battuta i requisiti soddisfatti in maniera adeguata e successivamente i requisiti non soddisfatti. Solamente i requisiti non soddisfatti, vengono approfonditi. Per l'elenco completo e definizioni dei requisiti e dei relativi riferimenti (se presenti) alle WCAG 1.0 del W3C e agli standard definiti nel paragrafo 1194.22 della Sezione 508 del Rehabilitation Act degli USA consultare il Decreto Ministeriale.

[Torna all'indice]

Requisiti soddisfatti o componenti non presenti

Requisito 2: no frame.
Requisito 5: scritte lampeggianti.
Requisito 7: mappe immagine lato client.
Requisito 8: mappe immagine lato server.
Requisito 9, 10: tabelle dati.
Requisito 11: fogli di stile
Requisito 14: form.
Requisito 17: script, applet, pdf.
Requisito 18: multimediale.
Requisito 20: temporizzazioni.
Requisito 21: link distanti.
Requisito 22: pagine equivalenti.

[Torna all'indice]

Requisiti non soddisfatti.

Requisito 1: validità del codice.
Requisito 3: alternative testuali.
Requisito 4: colore.
Requisito 6: contrasto.
Requisito 12: liquid layout. Requisito 13: tabelle layout.
Requisito 15: script, applet.
Requisito 16: eventi.
Requisito 19: link non ambigui.

[Torna all'indice]


Requisito 1: validità del codice.

Procedendo con la validazione tramite gli strumenti automatici sopra indicati, scopriamo che in generale il sito è stato creato rispettando le regole imposte dal linguaggio XHTML 1.0: infatti sette pagine su dieci sono conformi al linguaggio XHTML 1.0 con DOCTYPE di livello Strict nonostante dichiarino un HTML 4.01 con DTD di livello Transitional. Si può quindi sostituire il DTD HTML 4.01 Transitional con il DTD XHTML 1.0 Strict rispettando appieno il punto a del requisito 1.
Probabilmente le tre pagine più visitate invece, non hanno passato la validazione. Queste pagine sono la Home(1), la pagina relativa ai moduli burocratici(2) e la pagina del meteo(6). Effettivamente, quest'ultima è un sito esterno al sito della Regione Autonoma di Trento ma daltronde, non è fatto presente all'utente in alcun modo. Si consiglia perlomeno di indicare nel collegamento che si tratta di un sito esterno; questo è possibile tramite l'attributo TITTLE. Riteniamo che l'analisi di questa pagina non debba proseguire oltre.
La Home non passa la validazione, per degli errori riteniamo noi, veniali. Infatti vengono segnalati dagli strumenti automatici solamente tre errori, due dei quali relativi al collegamento riguardante alla mostra di orchidee sito nella sezione eventi: fra gli attributi dell'immagine e del collegamento, compare del codice errato che andrebbe semplicemente cancellato o modificato.
Codice errato in grassetto da eliminare:
src="Provincia Autonoma di Trento_file/locandina_mostra_orchidee_p.1147682015.jpg"
width=95 brasileiras?? Orquideas e Garda dell?alto Orchidee> </A><A
href="http://www.provincia.tn.it/eventi/pagina92.html"><SPAN ......

Secondo le specifiche XHTML, i Tag che non prevedono il rispettivo Tag di chiusura ( detti anche Tag vuoti ), devono comunque essere chiusi aggiungendo il carattere slash ( / ) prima della chiusura del Tag. Ogni immagine della pagina dovrebbe essere dotata del Tag di chiusura.

La pagina 2, che a nostro avviso è una delle pagine maggiormente visitate, presenta molti errori. Eccone alcuni:
Incompleta dichiarazione del DOCTYPE.
Il DOCTYPE viene dichiarato nel seguente modo:
<!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//W3C//DTD HTML 4.0 Transitional//EN">
Mentre dovrebbe essere dichiarato in questo modo:
<!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//W3C//DTD HTML 4.01 Transitional//EN" "http://www.w3c.org/TR/1999/REC-html401-19991224/loose.dtd">
O meglio ancora in questo modo:
<!DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Strict//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-strict.dtd">
Incompleta dichirazione dell'attributo html.
L'attributo html dovrebbbe essere completato dal seguente codice:
xmlns="http://www.w3.org/1999/xhtml"
I nomi di elementi e attributi devono essere in minuscolo.
Le specifiche XHTML prevedono appunto che i nomi e attributi debbano essere in minuscolo. Nella pagina non è presente alcun attributo in minuscolo.

[Torna all'indice] [Torna lista requisiti non soddisfatti]


Requisito 3: alternative testuali.

Nella pagina 1 l'immagine relativa alla mostra di orchidee, è dotata del seguente alt: "Locandina: " chiaramente privo di qualsiasi significato. Si potrebbe sostituire ad esempio con "Collegamento a mostra di orchidee".
La pagina 2, ha un'immagine/collegamento ad una mailto senza l'attributo alt; disabilitando le immagini, scompare anche il collegamento. Inoltre è dotata di immagini decorative anch'esse prive di attributo alt. Nel caso di immagini decorative, si consiglia di utilizzare il seguente attributo: alt="".
Nelle pagine, nei cui menù compare il logo della sezione consiglio provinciale, questa immagine si ripete con lo stesso alt nonostante sia inserita in collegamenti che portano a diverse destinazioni.
Nella pagina 10 tra le varie immagini collegamenti, c'è quella relativa al meteo con questo alt: "Undefined" di scarsa comprensibilità.

[Torna all'indice] [Torna lista requisiti non soddisfatti]


Requisito 4: colore.

In generale, i menù hannno rollover con poca differenza di colore. Nè sono un esempio il menù sulla destra della pagina 3 , e tutte la pagine con menù a sinistra come la pagina 9. Nella pagina 2 le intestazioni degli argomenti dei moduli non hanno sufficiente differenza di colore.

[Torna all'indice] [Torna lista requisiti non soddisfatti]


Requisito 6: contrasto.

Anche in questo requisito, la pagine con menù sulla sinistra, hanno i rollover dei vari collegamenti scarsamente contrastati.Anche la buona idea di raggruppare gli argomenti simili per colore, con uno schermo in bianco e nero, questa distinzione viene annulata in quanto poco contrastanti.

[Torna all'indice] [Torna lista requisiti non soddisfatti]


Requisito 12: liquid layout.

La pagina 2 utilizza per il layout, unità di misure assolute. Ridimensionando lo schermo, si sovrappongono alcuni contenuti. Si consiglia di usare unità di misure relative; usare quindi em e % invece che px, pt e cm.

[Torna all'indice] [Torna lista requisiti non soddisfatti]


Requisito 13: tabelle layout.

La pagina 2 usa tabelle per il layout ma se linearizziamo il contenuto, la pagina risulta stravolta rendendo molto difficile la comprensione.

[Torna all'indice] [Torna lista requisiti non soddisfatti]


Requisito 15: script, applet

Nella pagina 4 è presente uno script Javascript che ci permette di stampare la pagina sempre che l'utente non abbbia disabilitato appunto Javascript.

[Torna all'indice] [Torna lista requisiti non soddisfatti]


Requisito 16: eventi.

L'attivazione di componenti o azioni tramite dispositivi anziché eventi, è un fatto molto limitante per chi non usa i dispositivi indicati. Nella pagina 4, sarebbe utile specificare gestori di evento logici piuttosto che gestori di evento dipendenti da dispositivo. In questa pagina possiamo notare un collegamento chiamato "Invia notizia" che si attiva o con la tastiera o con il click del mouse escludendo utenti che fanno uso di altri dispositivi di puntamento.

[Torna all'indice] [Torna lista requisiti non soddisfatti]


Requisito 19: link non ambigui.

Nella pagina 3 per ogni componente della giunta c'è il collegamento " Curriculum e competenze"; sarebbe più esplicativo scrivere " Curriculum e competenze di Nome e Cognome" rendendo più facile la navigazione degli utenti con lettore di schermo.

[Torna all'indice] [Torna lista requisiti non soddisfatti]


Conclusioni.

Dalla pagine analizzate, possiamo affermare che in generale, il sito è stato ben progettato ed implementato. Consigliamo di rivedere la pagina relativa alla modulistica. Come si è visto, gli attributi alt necessitano di po' più attenzione così come i colori e i contrasti. Ci si augura che la totalità del sito sia stata sviluppata con la stessa mentalità delle pagine prese in esame.

[Torna all'indice] [Torna lista requisiti non soddisfatti]
[Torna alla Home Page]

Valid XHTML 1.0 Strict