Laboratorio progettazione siti web

Emilia-Romagna:Conformità(Legge Stanca)

Requisiti

L'analisi del sito verrà fatta utilizzando come riferimento le linee guida della
Legge Stanca,formulate come standard di accessibilità per le persone diversamente abili. Esse sono in gran parte ispirate alle linee guida WCAG 1.0. Seguendone i vari punti nella realizzazione di una pagina web, si dà la possibilità a persone disabili di usufruire in maniera corretta dei contenuti del sito stesso.
Queste linee si basano sui seguenti ventidue requisiti:

Sistemi operativi, browser e tool utilizzati

L'analisi è stata svolta su sistemi operativi Fedora5,WindowsXP e Windows2000, con i browser Konqueror, Firefox,Explorer ed Opera. Per l'analisi sul colore delle pagine, e la loro visione da parte di utenti con problemi visivi si e utilizzato lo strumento automatico presente sul sito colorfilter.wickline.org.

Pagine Analizzate

Le pagine analizzate sono principalmente quelle raggiungibili attraverso l'home page, cioè quelle immediatamente fruibili da un utente che accede per la prima volta al sito.Oltre a queste sono state scelte due pagine che fanno parte di un gruppo di pagine di carattere diverso da quelle principali del sito.
Le pagine esaminate sono le seguenti:

http://www.regione.emilia-romagna.it/
http://www.regione.emilia-romagna.it/wcm/ERMES/Canali/alimentazione.htm
http://www.regione.emilia-romagna.it/wcm/ERMES/Canali/ambiente.htm
http://www.regione.emilia-romagna.it/wcm/ERMES/Canali/imprese.htm
http://www.regione.emilia-romagna.it/wcm/ERMES/Canali/lavoro.htm
http://www.regione.emilia-romagna.it/wcm/ERMES/Canali/servizi_sociali.htm
http://www.regione.emilia-romagna.it/wcm/ERMES/Canali/salute.htm
http://www.regione.emilia-romagna.it/wcm/ERMES/Canali/istruzione.htm
http://www.regione.emilia-romagna.it/wcm/ERMES/Canali/trasporti.htm
http://www.regione.emilia-romagna.it/wcm/ERMES/Canali/tempo_libero.htm
http://www.regione.emilia-romagna.it/wcm/ermes/sezioni/laregione.htm
http://www.regione.emilia-romagna.it/wcm/ermes/sezioni/portali_tematici.htm
http://www.regione.emilia-romagna.it/wcm/ermes/notizie/ermes_archivio_news_1.htm
http://www.regione.emilia-romagna.it/wcm/ERMES/notizie/news/2006/mag/caccia_signorie.htm
http://www.regione.emilia-romagna.it/sederoma/index.htm
http://www.regione.emilia-romagna.it/web_gest/bruxelles/index.htm
http://www.regione.emilia-romagna.it/wcm/ermes/pagine/linkutili/informazioni_media_ricerche.htm
http://www.regione.emilia-romagna.it/wcm/ERMES/agenda/archivio_appuntamenti_1.htm
http://www.regione.emilia-romagna.it/wcm/ermes/pagine/linkutili/sanita.htm

Requisiti esaminati e problemi riscontrati

I requesiti presi in esame sono quelli da noi giudicati più importanti rispetto alle pagine analizzate.

Requisito n. 1

Realizzare le pagine e gli oggetti al loro interno utilizzando tecnologie definite da grammatiche formali pubblicate, nelle versioni più recenti disponibili quando sono supportate dai programmi utente. Utilizzare elementi ed attributi in modo conforme alle specifiche, rispettandone l'aspetto semantico

Per quanto riguarda le alternative ai contenuti non testuali non sono stati riscontrati particolari errori, se non una certa confusione nelle pagine al momento della disabilitazione delle immagini. Tralasciando questo fatto, tutte le immagini sono fornite di "alt" con tanto di esplicazione completa sul significato dell'immagine.

Una non conformità rispetto a questo punto riguarda la pagina della sede di Bruxelles della regione, che usa molti elementi HTML(come FONT) per rappresentare il contenuto, tralasciando l'uso dei fogli di stile.

immagine che evidenzia l'uso di elementi di stile all'interno dell'html, tralasciando l'uso dei fogli di stile
Uso dell'attributo font nell'html

Requisito n. 2

Non è consentito l'uso dei frame nella realizzazione di nuovi siti.
In sede di prima applicazione, per i siti esistenti già realizzati con frame, è consentito l'uso di HTML 4.01 o XHTML 1.0 con DTD frameset purché i frame siano ben titolati e vengano pianificate le transazioni DTD strict con la Presidenza del Consiglio.

Dalle pagine esaminate non è emerso alcun problema riguardante questo punto visto che non c'è utilizzo di frame nel sito.

Requisito n. 3

Fornire una alternativa testuale equivalente per ogni oggetto non di testo presente in una pagina e garantire che quando il contenuto non testuale di un oggetto cambia dinamicamente vengano aggiornati anche i relativi contenuti equivalenti predisposti. L'alternativa testuale equivalente di un oggetto non testuale deve essere commisurata alla funzione esercitata dall'oggetto originale nello specifico contesto.

Anche in questo caso il sito risulta estremamente conforme al requisito. Tutti i contenuti non testuali sono forniti di "alt" chiari ed espliciti, in modo da agevolare chi usa lettori di schermo o non può visualizzare le immagini.

Requisito n. 4

Garantire che tutti gli elementi informativi e tutte le funzionalità siano disponibili anche in assenza del particolare colore utilizzato per presentarli nella pagina.

Le pagine analizzate sono risultatate estremamente conformi rispetto al requisito. Le pagine, anche ad una visione in bianco e nero sono risultate ben visibili e non hanno perso nessun tipo di informazione, anche perché non si sono presentate informazioni veicolate esclusivamente dal colore.

Garantire che tutti gli elementi informativi e tutte le funzionalità siano disponibili anche in assenza del particolare colore utilizzato per presentarli nella pagina.

Le immagini con zone sensibili forniscono nell'alternativa testuale una completa copertura della dell'area sensibile al link dell'immagine,dando così la possibilità anche a chi non dispone delle immagini nel proprio browser di usufruire dei link corredati alle immagini.

Requisito n. 11

Usare i fogli di stile per controllare la presentazione dei contenuti e organizzare le pagine in modo che possano essere lette anche quando i fogli di stile siano disabilitati o non supportati.

Per quanto riguarda questo requisito l'unica pagina esaminata non conforme ai requisiti è la pagina della sede di Bruxelles. Questa non conformità riguarda il fatto che per l'organizzazione del contenuto sono state utilizzate sia tabelle che fogli di stile. Questo tipo di approccio mette in difficoltà i vari tipi di lettori che prendono il foglio di stile come riferimento per l'interpretazione del documento.

Immagine del codice che evidenzia l'uso di tabelle per organizzare il contenuto
Uso di tabelle per l'organizzazione dei contenuti

Requisito n. 13

In caso di utilizzo di tabelle a scopo di impaginazione, garantire che il contenuto della tabella sia comprensibile anche quando questa viene letta in modo linearizzato e utilizzare gli elementi e gli attributi di una tabella rispettandone il valore semantico definito nella specifica del linguaggio a marcatori utilizzato.

Questo errore è direttamente collegato con con il precedente e riguarda sempre la pagina della sede di Bruxelles. Infatti questa pagina oltre ad essere costruita con tabelle non permette una lettura linearizzata, mettendo in difficoltà i lettori di schermo e i loro utilizatori.

Requisito n. 21

Rendere selezionabili e attivabili tramite comandi da tastiere o tecnologie in emulazione di tastiera o tramite sistemi di puntamento diversi dal mouse i collegamenti presenti in una pagina; per facilitare la selezione e l'attivazione dei collegamenti presenti in una pagina è necessario garantire che la distanza verticale di liste di link e la spaziatura orizzontale tra link consecutivi sia di almeno 0,5 em, le distanze orizzontale e verticale tra i pulsanti di un modulo sia di almeno 0,5 em e che le dimensioni dei pulsanti in un modulo siano tali da rendere chiaramente leggibile l'etichetta in essi contenuta

Anche questo punto è risultato conforme al requisito. Sopratutto nelle pagine che si rifanno allo stile della homepage è stata posta una buona attenzione alla distanza verticale dei link.
Immagine di un menù della homepage realizzato in maniera corretta
Serie di link corretti

Conclusioni

Il sito presenta una buona conformità rispetto ai requisiti della legge. Si può evincere dall'analisi che le pagine sono state realizzate seguendo una logica per l'accessibilità, che fa sì che il sito risulti fruibile anche da persone che utilizzano lettori di schermo e tecnologie assistive. L'unica eccezione fra le pagine analizzate è la pagina della sede di Bruxelles della regione Toscana. Essa infatti presenta qualche errore(comunque facilmente rimediabile) nella realizzazione. La pagina in questione,con buona probabilità è stata realizzata da autori diversi rispetto alle pagine principali del sito.