Indice > Relazione 5 (pagina 2 di 4)

Analisi delle pagine

Le pagine prese in considerazione per la valutazione euristica sono le seguenti:

  1. Home Page
  2. Presidente
  3. Presidente → Project Financing
  4. Giunta
  5. Cittadini
  6. Cittadini → La valle delle orchidee selvatiche
  7. Temi per il cittadino → Immigrazione
  8. Imprese
  9. Temi per le Imprese → Commercio
  10. Siti tematici
  11. Siti tematici → Lavoro
  12. B.U.R.C.
  13. Guida al portale
  14. Servizi al cittadino
  15. Servizi al cittadino → Rimborsi tasse automobilistiche
  16. Home P.O.R. → News P.O.R. → 13/06/2005

Nelle tabelle seguenti, oltre all'esito della conformità alle WCAG 1.0, verrà riportato il tipo di analisi svolto (automatico tramite Cynthia Says™ o manuale) e alcune note sui difetti riscontrati.

Checkpoint con priorità 1 (livello A)

Checkpoint - basic settings Esito Note
1.1 Fornire un'alternativa testuale per ogni elemento non di testo, come immagini, ASCII art, animazioni, applet, script, suoni, … N.C. Controllo automatico: in tutte le pagine analizzate è stata riscontrata almeno un'immagine priva dell'attributo alt, oppure con l'attributo alt vuoto in casi in cui è richiesta una descrizione testuale.
7.1 Fino a quando gli interpreti non permetteranno agli utenti di controllare lo sfarfallìo dello schermo, evitare di inserire tale effetto. OK Controllo automatico e manuale: il controllo automatico ha accertato l'assenza di elementi blink e marquee, mentre il controllo visivo ha escluso la presenza di questi effetti ottenuti attraverso altri mezzi (scripts, applets, …).
2.1 Assicurarsi che tutta l'informazione veicolata dal colore sia disponibile anche senza, per esempio grazie al contesto o ai marcatori. OK Verifica manuale.
6.1 Organizzare i documenti in modo che siano leggibili anche senza i fogli stile associati. OK Verifica manuale: disabilitando i fogli stile, tutti i documenti mantengono il layout originale permettendo una agevole lettura.
Checkpoint - image maps Esito Note
1.2 Fornire ridondanti collegamenti di testo per ogni zona attiva di una immagine sensibile sul lato server. N/A Controllo automatico.
9.1 Fornire immagini sensibili sul lato client invece di immagini sensibili sul lato server, con l'eccezione dei casi nei quali le zone non possono essere definite con una forma geometrica valida. N/A Controllo automatico.
Checkpoint - tables Esito Note
5.1 Per tabelle di dati, identificare le intestazioni di righe e colonne. OK Verifica manuale:
5.2 Per tabelle di dati che hanno due o più livelli logici di intestazioni di righe o colonne, usare marcatori per associare le celle di dati a quelle di intestazione. OK Verifica manuale:
Checkpoint - frames, scripts, multimedia Esito Note
12.1 Dare un titolo a ogni frame per facilitare l'identificazione del frame e la navigazione. N/A Controllo automatico.
6.3 Assicurarsi che le pagine siano utilizzabili quando script, applet, o altri oggetti di programmazione sono disabilitati oppure non supportati. Se questo non è possibile, fornire l'informazione equivalente in una pagina accessibile alternativa. N.C. Verifica manuale. Le pagine 10 e 11 utilizzano un menù a discesa per fornire una funzione di ricerca nel sito che non funziona senza il supporto JavaScript; non esistono meccanismi alternativi.
1.4 Per ogni presentazione multimediale temporizzata (per es. un film o una animazione), sincronizzare alternative equivalenti (per es. didascalie o descrizioni parlate del filmato) con la presentazione. N/A Controllo automatico.
Checkpoint - failsafe Esito Note
11.4 Se, nonostante ogni sforzo, non si riesce a creare una pagina accessibile, fornire un collegamento a una pagina alternativa che lo sia e che usi le tecnologie W3C; questa pagina deve contenere informazioni ( o fonzionalità) equivalenti ed essere aggiornata con la stessa frequenza della pagina (originale) inaccessibile. OK Verifica manuale: il sito ha un collegamento ad una nuova versione che dichiara essere accessibile; ad una prima analisi superficiale (automatica, tramite Cynthia Says™) il nuovo sito risulta conforme alle linee guida WCAG 1.0 level AA.
Checkpoint - non-Section 508 Esito Note
4.1 Identificare con chiarezza i cambiamenti nel linguaggio naturale del testo di un documento e in ogni equivalente testuale (per es. nelle didascalie). N.C. Verifica manuale: le parole in lingua straniera non sono identificate tramite gli appositi marcatori (attibuto lang).
14.1 Usare il linguaggio più chiaro e semplice possibile, adatto al contenuto del sito. N.C. Verifica manuale: Non sempre il linguaggio è semplice ed adatto ad una audience generica; l'uso di acronimi ed abbreviazioni può disorientare l'utente; a volte si usano gergo e linguaggio più adatti ad una intranet aziendale che ad un sito pubblico.
1.3 Fino a quando gli interpreti non potranno leggere automaticamente ad alta voce l'equivalente testuale di un filmato, fornire una descrizione audio delle informazioni essenziali del filmato di una presentazione multimediale. OK Verifica manuale.
6.2 Assicurarsi che gli equivalenti del contenuto dinamico vengano aggiornati quando il contenuto dinamico cambia. OK Verifica manuale.

Checkpoint con priorità 2 (livello AA)

Checkpoint - basic settings Esito Note
2.2 Assicurarsi che le combinazioni fra colori dello sfondo e del primo piano forniscano un sufficiente contrasto se visti da qualcuno con deficit percettivi sul colore o se visti su uno schermo in bianco e nero. OK Verifica manuale: tutte le pagine usano una combinazione di colori tra testo e sfondo che fornisce un buon contrasto.
3.1 Quando esiste un linguaggio di marcatori adatto, per veicolare l'informazione usare un marcatore piuttosto che le immagini; per esempio usare i fogli di stile per formattare il testo e controllare l'impaginazione. OK Verifica manuale: non sono stati individuati casi di utilizzo di immagini al posto di elementi di testo.
3.2 Creare documenti che facciano riferimento a grammatiche formali pubblicate. Per esempio, includere all'inizio di un documento una dichiarazione sul tipo di documento che rimandi a una DTD pubblicata. OK Verifica manuale: i documenti utilizzano la dichiarazione HTML 4.01 Transitional
3.3 Usare fogli di stile per controllare l'impaginazione e la presentazione. N.C. Verifica manuale: sono state utilizzate immagini al posto del testo (vedi pagina numero 7, "Temi per il cittadino → Immigrazione"); l'uso degli elementi <b> e <i> non è conforme alle specifiche del W3C.
3.4 Usare unità relative e non assolute nei valori degli attributi del linguaggio dei marcatori e i valori della proprietà del foglio di stile. N.C. Verifica manuale: il foglio stile utilizza i pixel come unità di misura per il testo e per le dimensioni degli elementi contenitori (tabelle, block elements, …)
3.5 Usare elementi di intestazione per veicolare la struttura del documento e usarli in modo conforme alle specifiche. N.C Verifica manuale: gli elementi di intestazione non vengono utilizzati; al loro posto, si usano elementi per la presentazione, come <b> e <i>
3.6 Marcare le liste ed elencare le voci della lista in modo appropriato. OK Verifica manuale.
3.7 Marcare le citazioni. Non usare marcatura che definisca citazioni per ottenere effetti di formato come il rientro. N.C. Controllo automatico e manuale: le citazioni non sono marcate come elementi <blockquote>, <cite> o <q>.
6.5 Assicurarsi che il contenuto dinamico sia accessibile oppure fornire una presentazione o pagina alternativa. OK Controllo automatico e manuale.
7.2 Fino a quando gli interpreti non permetteranno agli utenti di controllare il lampeggiamento, evitare di far lampeggiare il contenuto. OK Verifica manuale
7.4 Fino a quando gli interpreti non forniranno la possibilità di bloccare l'autoaggiornamento, non creare pagine che si autoaggiornano periodicamente. N/A Controllo automatico
7.5 Fino a quando gli interpreti non forniranno la capacità di bloccare l'auto-reindirizzamento, non usare marcature per reindirizzare le pagine automaticamente. Piuttosto, configurare il server in modo che esegua i reindirizzamenti. OK Verifica manuale
10.1 Fino a quando gli interpreti non permetteranno agli utenti di bloccare la generazione di nuove finestre, non far apparire finestre a cascata o di altro tipo e non cambiare la finestra attiva senza informare l'utente. N.C. Verifica manuale: i collegamenti con siti esterni aprono una nuova finestra, ma senza avvertire preventivamente l'utente.
11.1 Usare le tecnologie W3C quando sono disponibili e sono appropriate per un certo compito e usare le versioni più recenti quando sono supportate. N.C. Verifica manuale: il sito è stato scritto in HTML 4.01, quando è disponibile da tempo lo standard XHTML 1.0 o XHTML 1.1.
11.2 Evitare le caratteristiche non più supportate (deprecated) delle tecnologie del W3C. N.C. Controllo automatico.
12.3 Dividere, quando possibile, grandi blocchi di informazione in gruppi più maneggevoli. OK Verifica manuale.
13.1 Identificare con chiarezza l'obiettivo di ogni collegamento. OK Controllo automatico.
13.2 Fornire metadata per aggiungere informazioni di tipo semantico alle pagine e ai siti. N.C. Verifica manuale: l'elemento <title>, è presente, ma è ripetuto sempre uguale in tutte le pagine ("Regine Campania"); non viene fatto uso dell'elemento <meta>.
13.3 Fornire informazioni sulla configurazione generale di un sito (per esempio una mappa oppure un indice del sito). OK Controllo automatico e manuale: il controllo automatico ha evidenziato l'esistenza del link Site Map, mentre il controllo visivo ha accertato la presenza di una mappa del sito ed una pagina di aiuto alla navigazione.
13.4 Usare meccanismi di navigazione in modo coerente. OK Verifica manuale.
Checkpoint - tables Esito Note
5.3 Non usare tabelle per le impaginazioni a meno che non siano comprensibili se lette in modo "linearizzato". Altrimenti, fornire un'alternativa equivalente N.C. Verifica manuale: il sito fa largo uso di tabelle per l'impaginazione.
5.4 Se per l'impaginazione viene usata una tabella non usare nessun marcatore di struttura per la formattazione della resa visiva. OK Verifica manuale.
12.2 Descrivere lo scopo dei frame e il modo in cui essi interagiscono se non è evidente dai soli titoli dei frame. N/A Controllo automatico.
10.2 Fino a quando gli interpreti non supporteranno esplicite associazioni fra etichette e controlli dei moduli, assicurare, per tutti i controlli dei moduli che hanno etichette associate implicitamente, che l'etichetta sia posizionata correttamente. N/A Controllo automatico e manuale: non sono stati trovati elementi <label> nei form.
12.4 Associare esplicitamente le etichette ai loro controlli. N.C. Controllo automatico.
6.4 Per quanto riguarda script e applet, assicurarsi che i gestori di eventi siano indipendenti dai dispositivi di input. OK Verifica manuale.
7.3 Fino a quando gli interpreti non permetteranno agli utenti di bloccare il contenuto in movimento, evitare il movimento nelle pagine. N.C. Verifica manuale: nella pagina 15 ("Servizi al cittadino → Rimborsi tasse automobilistiche") è presente un'immagine GIF animata a puro scopo estetico.
8.1 Fare in modo che elementi di programmi come script e applet siano direttamente accessibili o compatibili con le tecnologie assistive OK Verifica manuale.
9.2 Assicurarsi che ogni elemento che possiede una sua specifica interfaccia possa essere gestito in una modalità indipendente dal dispositivo. OK Verifica manuale.
9.3 Negli script, specificare gestori di evento logici piuttosto che gestori di evento dipendenti da un dispositivo. N.C. Verifica manuale: gli script non usano gestori di evento logici, ma forniscono meccanismi di input ridondanti utilizzando due gestori per lo stesso elemento (ad esempio, supporto per mouse e tastiera).
< Indietro Avanti >