Indice > Relazione 2 (pagina 3 di 4)

Problemi riscontrati

Problemi catastrofici - Priorità 4

Questi problemi sono presenti in tutte le pagine e riguardano i meccanismi di navigazione del sito; l'elevato numero di link del menù di navigazione, visibile totalmente soltanto utilizzando lo scrolling della pagina, rendono difficoltosa la ricerca delle risorse; l'assenza di una funzione di ricerca e di una mappa del sito aggravano ulteriormente il problema.

Suggerimenti: come già rilevato attraverso altri strumenti di analisi (vedi relazione su simulazione euristica), è necessario riprogettare il sistema di navigazione, possibilmente strutturandolo su più livelli gerarchici.

Dalla struttura degli URL si può desumere che le risorse del sito sono mantenute in un database e che le pagine generate dinamicamente dal server utilizzando PHP: ciò rende agevole l'implementazione di una funzione di ricerca essendo già disponibile la strutture di base.

Inizio pagina

Problemi di gravità maggiore - Priorità 3

Non sono stati implementati meccanismi di navigazione da tastiera; l'unica alternativa al mouse rimane l'utilizzo del tasto TAB che sposta il focus al link successivo di una pagina, partendo dall'alto e procedendo verso il basso. Chiaramente il suo uso è scarsamente efficiente a causa dell'elevato numero di link presenti.

Inizio pagina

Il menù principale (quello sulla sinistra) presenta alcune etichette ambigue, ad esempio "Alta risoluzione", "Canali" o "Rosa dei Venti" che non sono informative rispetto alle risorse a cui puntano.

Un altro motivo di confusione è l'utilizzo di etichette diverse per indicare la stessa risorsa, oppure l'uso della stessa etichetta per identificare risorse diverse.

Suggerimenti: questi problemi sono correlati a quelli elencati nella sezione precedente e vanno perciò risolti insieme; la ristrutturazione su più livelli gerarchici del menù di navigazione principale va accompagnata ad una revisione delle etichette. Data la situazione potrebbe essere efficace il metodo del card sorting per eliminare questi problemi.

Inizio pagina

Problemi di gravità minore - Priorità 2

Il menù di secondo livello, visualizzato nell'area centrale selezionando una voce dal menù principale, non sempre fornisce le informazioni adeguate sullo stato del sistema; spesso le opzioni di navigazione visualizzate sono suddivise in più pagine ed è possibile che ciò non venga notato dall'utente in quanto l'indicazione è presente solo in fondo alla pagina, invisibile senza effettuare lo scrolling (vedi figura sotto).

In genere viene rispettato il principio di posizionare gli elemeni più importanti in alto, visibili quindi senza effettuare lo scrolling, ma alcuni elementi del menù di navigazione principale rimangono comunque oscurati a causa dell'eccessiva lunghezza del menù stesso.

Suggerimenti: con riferimento alla figura sopra, è consigliabile replicare l'opzione "naviga l'archivio" anche all'inizio della pagina.

Inizio pagina

Nessuna delle pagine analizzate ha un pulsante "indietro" e l'utente può utilizzare solo i controlli del browser; le briciole di pane sono presenti solamente quando viene visualizzato un documento, indicandone la posizione nella gerarchia del sito, ma sono assenti durante la visualizzazione delle opzioni di secondo livello, rendendo difficoltosa la navigazione.

Suggerimenti: è conveniente utilizzare sempre le briciole di pane per fornire un ausilio alla navigazione per l'utente.

Inizio pagina

Sono stati simulati alcuni errori nella compilazione dei forms (ad esempio, il form per inviare foto o articoli alla redazione è stato inviato senza compilare nessun campo) e nella digitazione degli URL con risultati non pienamente soddisfacenti.

Nel caso dei forms, il messaggio di errore fornisce suggerimenti eccessivamente generici, ma permette di ripetere l'operazione fornendo un apposito link; i dati precedentemente inseriti (anche quelli corretti) non vengono memorizzati e il nuovo modulo è vuoto.

Anche nel caso di inserimento di un URL errato nella barra degli indirizzi, il messaggio di errore è eccessivamente generico:
se l'errore viene generato dal server Apache (ad esempio, un documento non esiste) il messaggio di errore è quello di default del server e l'unica azione possibile per l'utente è quella di usare il pulsante "indietro" del browser;

se avviene un errore di ricerca nel database, invece, il messaggio è meglio integrato nel layout del sito e fornisce un link per tornare alla Home Page (vedi figura sotto).

Suggerimenti: per quanto riguarda i moduli, è buona pratica fornire informazioni più dettagliate sugli errori commessi nell'inserimento dei dati: ad esempio, si può ripresentare all'utente il modulo precedentemente compilato evidenziando i campi che necessitano una correzione (spiegando l'errore commesso) e mantenendo i dati corretti precedentemente inseriti.

Anche nel caso di errori di navigazione (documenti non trovati) deve essere fornita una spiegazione dell'accaduto, personalizzando i messaggi di errore, integrandoli nel layout del sito e fornendo delle scelte alternative o possibili soluzioni.

Inizio pagina

Le pagine analizzate utilizzano le intestazioni del contenuto (h1, h2,...) come link alle sezioni principali del sito, che visualizzano un elenco di risorse suddivise su più pagine; all'interno del documento possono trovarsi dei link contestuali, anche in forma di immagine. Tutti questi link non sono immediatamente identificabili (a meno degli effetti di roll-over) a causa della colorazione non standard degli stessi.

A lato è raffigurata una porzione della Home Page con un'anteprima dell'articolo principale: per leggere l'articolo completo è possibile selezionare tre links, uno solo dei quali, identificato dall'etichetta "Leggi »»", è sufficientemente distinguibile dal contenuto della pagina anche se non utilizza la colorazione standard per il web.

Lo stesso problema di visibilità è riscontrabile nel link all'indice della sezione, identificabile come tale solo tramite gli effetti di roll-over.

Suggerimenti: fornire metodi diversi per raggiungere una stessa risorsa può essere considerata una buona pratica, anche se in questo caso i link non sono immediatamente identificabili come tali (link 2 e 3); almeno uno dei link, però, deve essere chiaramente identificabile e possibilmente seguire la colorazione standard del web, più informativo per l'utente che è così in grado di determinare se il link è già stato visitato o meno.

Inizio pagina



La pagina "News Ultimora" presenta un elenco di località e relative temperature massime e minime registrate; l'elenco è suddiviso in blocchi geografici (Italia ed Europa) e le località sono elencate in ordine decrescente di latitudine (da Nord a Sud e da Ovest a Est).

Questa soluzione rende poco agevole ricercare una località nell'elenco, a meno che non si ricorra a funzioni avanzate di ricerca fornite da alcuni browser; il problema è ulteriormente aggravato dal mancato utilizzo di elenchi puntati o numerati che migliorino la leggibilità.

Suggerimenti: è possibile migliorare la leggibilità dei dati utilizzando elenchi puntati o numerati ed adottando un criterio di ordinamento più adatto, come quello alfabetico.

Alternativamente si può suddividere la lista in blocchi più piccoli corrispondenti a zone geografiche (esempio Italia Settentrionale, Centrale, Meridionale ed Isole; per l'Europa suddividere la lista per Nazioni) e mantenere l'ordinamento per latitudine, ma senza rinunciare agli elenchi puntati e numerati per una migliore leggibilità.

Inizio pagina


Il materiale d'aiuto è presente in quelle pagine che richiedono la compilazione di moduli, ma manca in altre aree altrettanto importanti. Ad esempio, dal menù generale si accede ai modelli di previsione (link "Modelli by MTG"), il cui utilizzo è possibile soltanto a quegli utenti già in possesso di buone conoscenze sull'argomento, in quanto mancano totalmente le istruzioni su come utilizzare il servizio e come interpretare i risultati.

Suggerimenti: oltre alle pagine di "Help" per i contenuti più tecnici del sito, un ausilio molto utile potrebbe essere un glossario dei termini tecnici e degli acronimi utilizzati. Alla fine di ogni articolo pubblicato, è già presente una sezione "Glossario" che dovrebbe contenere la spiegazione dei termini utilizzati nell'articolo: tale funzionalità è probabilmente ancora da implementare in quanto questa parte risulta sempre priva di contenuti.

Inizio pagina

I curatori non seguono una politica specifica per l'accessibilità del sito, quindi, oltre a mancare gli accorgimenti tecnici che garantiscono l'accessibilità, manca ovviamente anche la relativa documentazione.

Suggerimenti: un sito web accessibile è un sito web di Qualità che dimostra attenzione da parte del Team di sviluppo per le esigenze degli utenti, compresi gli utenti disabili. L'adozione degli accorgimenti tecnici necessari e un'accurata descrizione delle funzionalità legate all'accessibilità del sito portano molti vantaggi fra cui:

Inizio pagina

Problemi cosmetici - Priorità 1

Le pagine del sito mancano a volte di indicazioni chiare sulla posizione della pagina visualizzata, soprattutto nelle pagine di secondo livello. In queste utime, l'indicazione per l'utente della posizione corrente nel sito è fornita dalla corrispondente voce evidenziata del menu di navigazione principale e dal titolo della pagina. Questi accorgimenti possono non essere sufficienti a causa dell'eccessivo numero di voci nel menù: infatti le voci evidenziate possono sfuggire all'utente perché posizionate nella zona inferiore del menù, non visibili a meno che non si effettui lo scrolling della pagina. Anche il titolo della pagina è difficilmente associabile alle oltre 100 voci del menù di navigazione.

Suggerimenti: l'utilizzo di breadcrumbs per tutte le pagine del sito fornisce una "bussola" per l'utente e un ulteriore ausilio alla navigazione.

Inizio pagina

Link e pulsanti del sito hanno un aspetto diverso dallo standard per meglio integrarsi con l'aspetto grafico delle pagine. Ciò non pregiudica la funzionalità di questi elementi, che mantengono un buon grado di affordance.

Suggerimenti: è possibile migliorare la funzionalità dei link utilizzando i colori standard del web o, alternativamente, dare la possibilità di discriminare tra i link visitati e quelli non visitati utilizzando due colori; al momento questa funzionalità non è presente nelle pagine di secondo livello.

Inizio pagina

Si può considerare che l'audience tipica per questo sito sia composta da utenti in possesso di buone nozioni di base sull'argomento e che ricerchi, oltre ad aggiornamenti sulla situazione meteorologica, anche articoli di approfondimento; per questi motivi il linguaggio appare adeguato, anche se, in alcuni articoli, si riscontrano molti termini tecnici.

Suggerimenti: l'uso di un glossario o la disponibilità di risorse o di tutorial adatti agli utenti meno preparati sull'argomento potrebbero allargare il bacino di utenza.

Inizio pagina

Il link alla "Home Page" è presente in tutte le pagine nella stessa posizione (in alto a sinistra).

Suggerimenti: la dimensione del link potrebbe essere aumentata per migliorarne la visibilità, possibilmente evidenziandolo con una grafica diversa dai link adiacenti. In aggiunta, è conveniente utilizzare anche il logo del sito come link alla "Home Page" in quanto è diventata una consuetudine per molti siti web, conosciuta ed accettata dagli utenti.

Inizio pagina

Gli URL sono molto complessi, facendo uso di numeri e caratteri speciali per formare le query di interrogazione al database che contiene le risorse del sito.


Inizio pagina

I "tooltip" sono presenti soprattutto nelle immagini usate come link, mentre sono assenti nei link testuali. Quando presenti, però, non aggiungono informazioni utili per l'utente, come nell'esempio seguente:

Suggerimenti: i tooltip si rivelano particolarmente utili nei link per risolvere ambiguità o comunque aggiungere informazione per l'utente; nell'esempio precedente il tooltip non fornisce nessuna informazione utile all'utente.

Inizio pagina

Come già rilevato al punto 6.2.1, alcuni link testuali non sono riconoscibili se non tramite il cambiamento della forma del puntatore quando si posiziona sopra il link (roll-over); lo stesso problema si riscontra in tutte le immagini cliccabili.

Suggerimenti: creare un bordo attorno alle immagini cliccabili, con apposite regole CSS, utilizzando i colori standard del web per i link.

Inizio pagina

Per ottenere questo risultato è necessario scrivere i documenti utilizzando una struttura a piramide invertita, tipica del web, che offre all'utente informazioni via via più dettagliate su di un argomento, partendo dalle conclusioni.

I documenti presentati nel sito, invece, sono scritti in modo tradizionale, a volte composti da molte pagine da accedere in modo sequenziale.

Suggerimenti: per i documenti più lunghi, oltre ad utilizzare la piramide invertita, utilizzare anche un indice degli argomenti le cui voci sono costituite da link alle rispettive sezioni, per permettere una lettura non strettamente sequenziale del contenuto.

Inizio pagina

L'unico esempio di non conformità con questo punto è stato trovato cliccando sul link Abbonamenti (vedi figura); un'etichetta più accettabile di "Per abbonarti clicka qui" potrebbe essere "Abbonati al MeteoGiornale".


Inizio pagina

La maggior parte dei documenti sono di dimensioni adeguate; alcuni documenti hanno però una notevole estensione e sono stati suddivisi su più pagine da visionare sequenzialmente.

Inizio pagina

Occasionalmente la parte superiore della pagina ospita banner pubblicitari animati.

Inizio pagina
< Indietro Avanti >