Simulazione Euristica del sito www.tg2.rai.it

LIVELLI DI GRAVITÀ

Introduzione

I livelli di gravità che si danno per ogni barriera riscontrata servono per evidenziare quali sono gli aspetti più o meno gravi nella valutazione che si è fatta e quindi quali sono le priorità nella risoluzione di tali barriere.
Per valutare la gravità si sono considerati due parametri: l' impatto che una barriera può avere sull' efficacia, produttività e sicurezza di un utente che sta svolgendo un determinato compito in una determinata situazione operativa e la frequenza con cui quel problema si presenta all' utente durante lo svolgimento di quel compito.
Tali livelli sono stati presi dal documento sulla simulazione euristica.

[Torna su]

Valori per impatto e frequenza

I valutatori definiscono dei valori per impatto e frequenza per poi associarli alle diverse barriere che troveranno nell' analisi di un sito e trovare un livello di gravità per ognuna di esse. Questo permette di derivare delle conclusioni sul grado di efficacia, produttività, soddisfazione e sicurezza che il sistema valutato supporta, e quindi di usabilità.

Per l' impatto, i valori sono stati assegnati usando i seguenti criteri:

  1. La presenza del problema viene notata dall' utente considerato, ma ci sono facili modi per aggirarla od evitarla. Esso non incide significativamente sulle capacità dell' utente di raggiungere con successo il termine del compito. Può invece incidere sull' efficienza con cui l' utente svolge il compito e/o sulla sua soddisfazione.
  2. La presenza del problema è notata ed incide significativamente sull' efficacia e/o sicurezza. L' utente non riesce ad aggirarlo facilmente, o ad evitarlo. Per uscire dalla situazione problematica l' utente può necessitare di notevole tempo, vari tentativi e ingegno. Il problema rende difficile, faticoso e/o rischioso il proseguimento del compito, ed è facile che l' utente compia degli errori. Il problema incide sicuramente e marcatamente su efficacia e/o sicurezza.
  3. Si tratta di una barriera che porta molto spesso a rinunciare al raggiungimento dello scopo: gli errori possono essere molti e con gravi conseguenze; vie alternative non esistono. L' impatto negativo su efficacia e sicurezza è elevato.

Si tenga conto che nell' assegnare il valore di impatto è necessario aver ipotizzato qual è il livello di conoscenza ed esperienza che l' utente considerato possiede sull' uso di Internet, con relativa tecnologia, e del sito.



Per la frequenza, invece, sono stati assegnati i diversi valori usando tali criteri:

  1. La presenza del problema viene notata dall' utente considerato, ma ci sono facili modi per aggirarla od evitarla. Esso non incide significativamente sulle capacità dell' utente di raggiungere con successo il termine del compito. Può invece incidere sull' efficienza con cui l' utente svolge il compito e/o sulla sua soddisfazione.
  2. La presenza del problema è notata ed incide significativamente sull' efficacia e/o sicurezza. L' utente non riesce ad aggirarlo facilmente, o ad evitarlo. Per uscire dalla situazione problematica l' utente può necessitare di notevole tempo, vari tentativi e ingegno. Il problema rende difficile, faticoso e/o rischioso il proseguimento del compito, ed è facile che l' utente compia degli errori. Il problema incide sicuramente e marcatamente su efficacia e/o sicurezza.
  3. Si tratta di una barriera che porta molto spesso a rinunciare al raggiungimento dello scopo: gli errori possono essere molti e con gravi conseguenze; vie alternative non esistono. L' impatto negativo su efficacia e sicurezza è elevato.

Si noti che solo l' impatto è considerato per determinare l' efficacia e la sicurezza, mentre per capire qual è l' influenza sulla produttività e sulla soddisfazione bisogna considerare sia l' impatto che la frequenza.

[Torna su]

Definizione del livello di gravità

Prendendo un valore di impatto e uno di frequenza, si assegna una gravità per ogni barriera permettendo di distinguerle in problemi minori, seri e critici.
Il tutto si può riassumere tramite una tabella mostrata qui sotto. La distinzione dei vari problemi in essa definita potrà poi venir usata dagli sviluppatori del sito per derivare altri tipi di giudizi (ad esempio di priorità o urgenza).

Figura 1: Tabella per calcolare la gravità di una barriera
impatto frequenza gravità
11minore
12minore
13seria
21seria
22seria
23critica
31critica
32critica
33critica

[Torna su]

Ultimo aggiornamento:
09 Giugno 2005

Autori:
Tonon Michele
Della Libera Manuel