IntroduzioneTorna su

Cos'è la Simulazione Euristica:

La Simulazione Euristica permette di effettuare una valutazione delle singole pagine di un sito rispetto ad un elenco di barriere all'accessibilità, che costituiscono un impedimento alla navigazione per tutti gli utenti che necessitano di tecnologie assistive per usufruire delle informazioni presentate nel web.

Tipologie di Barriere:

Le barriere che si possono incontrare riguardano:

Perché si sottopone un sito a tale valutazione

Per rendere il sito accessibile attraverso tutti i vari strumenti utilizzati in alternativa ai normali browser internet. La valutazione viene fatta pagina per pagina, ricercando le barriere che si potrebbero incontrare.

Tipologie di utenti che potrebbero incontrare difficoltà di navigazione:

Possibili barriere da ricercare:Torna su

Di seguito viene proposto un possibile elenco di Barriere che si incontrano oggi sul WEB:

Barriere nella percezione:
es: immagini ricche senza alt
Un utente non vedente che utilizza un un lettore di schermo non percepisce le informazioni presenti in un diagramma se non è presente un testo descrittivo associato all'immagine.
Barriere nell'utilizzazione
es: immagini funzionali senza alt
Pulsanti privi di ALT non permettono ad un utente cieco di sapere che link attivare.
Barriere alla comprensione
es: Pagine prive di titolo
utenti ciechi non possono capire su che pagina sono arrivati
Barriere al controllo da parte dell'utente
es: skip-links assenti
utenti non vedenti non possono velocemente saltare il materiale preliminare di una pagina

Come si ricercano le barriere:

Si stila un elenco di ciò che si deve ricercare e di quali possono essere i problemi frequenti incontrati.

Per la valutazione del livello di gravità del problema si considerano due parametri:

La classificazione del problema viene effettuata tenendo in considerazione entrambi questi fattori tramite una scala che, in base al livello di frequenza con cui si ripresenta il problema e alle difficoltà che ne derivano per l'utente, determina il livello di gravità della barriera.

È necessario tenere in considerazione il livello di conoscenza di Internet che l'utente possiede, per assegnare il giusto livello all'impatto che un problema può avere sull'efficacia per lo svolgimento di un compito, mentre l'influenza sulla produttività e sulla soddisfazione è determinata dalla frequenza con cui i problemi si manifestano.

Materiale preso in EsameTorna su

Data la vastità del sito della Regione Veneto e la grande quantità di pagine presenti, abbiamo di comune accordo cercato di raggruppare e suddividere in sezioni il materiale pubblicato. Abbiamo notato che le pagine sono state costruite a partire da un modello comune per cui possiamo suddividere il sito in quattro grandi sezioni distinte:

Il sito esaminato, pur nella sua complessità di realizzazione per la quantità di elementi pubblicati, si può dire sia stato realizzato in maniera molto semplice, minimizzando al massimo la grafica e rendendo disponibili fin dalla home page tutte le informazioni che potrebbero essere di interesse per il pubblico.

La realizzazione è basata per la maggior parte su puro codice html, senza utilizzare immagini associate ai link o grafica accattivante. Questa caratteristica gioca un ruolo fondamentale per la portabilità delle informazioni su tutti quei sistemi che utilizzano il semplice testo, per rendere accessibile la navigazione agli utenti che necessitano di tecnologie assistive.

Utilizzando con criticità i servizi proposti e analizzando a fondo il codice delle singole pagine abbiamo notato alcuni particolari che devono senz'altro essere tenuti in considerazione per rendere agevole la navigazione all'interno delle pagine, agli utenti che utilizzano sistemi alternativi a causa di disabilità fisiche o per l'accesso tramite sistemi con ridotte capacità grafiche.

Problemi RiscontratiTorna su

Un problema frequente che abbiamo riscontrato in pressoché tutte le pagine analizzate riguarda una carenza nel testo descrittivo riferito alle immagini.

Prime fra tutto, le immagini possono essere evitate sia nel caricamento che nella visualizzazione, ad esempio a causa dell'utilizzo di un sistema che legge letteralmente lo schermo per ciechi o a causa della navigazione via wap. Per evitare di perdere il contenuto dell'immagine, il codice HTML prevede un tag ALT che dovrebbe contenere una descrizione, seppur minimale, del contenuto dell'immagine.

Durante la fase di test abbiamo notato che praticamente in tutte le pagine è presente un'immagine e soltanto in rari casi la descrizione può considerarsi consona alla grafica. Nella maggior parte la descrizione porta con sé il titolo della pagina o l'argomento trattato, per cui non risulta sufficientemente descrittiva di quello che contiene l'immagine.

Ad esempio prendiamo il logo della Regione Veneto, immagine che si ripede su ogni pagina:

<img alt="Logo Regione Veneto" src="Organizzazione%20-%20Sito%20Ufficiale%20della%20Regione%20Veneto_files/blu.gif" border="0">

è una chiara violazione alle regole del W3C che specificano chiaramente, per l'accesso ai disabili, che il testo alternativo ad un logo debba specificare il contenuto dell'immagine e non il fatto che sia un logo.

Il problema si ripete perché in ogni pagina, a parte i logo, è presente almeno un'immagine con del testo errato o assente.

Il nostro suggerimento al proposito è di ricontrollare pagina per pagina il testo alternativo alle immagini.

Non utilizzando la grafica per i menu, è semplice gestire i collegamenti perchè non sussiste il problema di capire quale sia un link, essendo tutti in notazione standard, ossia testo in grassetto sottolineato.

Problema riguardante la quantità di link

Abbiamo notato un altro problema rilevante per l'accesso tramite lettore di schermo: la presenza di troppa informazione già a partire dalla Home Page.

Nella pagina iniziale sono stati inseriti i collegamenti alle sezioni che raggruppano i vari tipi di informazioni presentate nel menu orizzontale in alto. Successivamente, gli stessi collegamenti vengono riproposti una parte su una barra a sinistra e una parte su una barra a destra del contenuto centrale. Inoltre questi raggruppamenti di informazioni contengono anche i link alle pagine dirette.

Tutto ciò è utile per chi accede con un browser normale, perché permette di avere disponibili da subito tutte le informazioni che cerca, ma può anche essere disorientante perché le stesse informazioni vengono presentate anche nelle pagine successive.

Per quel che riguarda invece un utente che utilizza un lettore di testo, questo prima di decidere di accedere ad una sottosezione di interesse, è costretto ad ascoltare tutta l'elencazione dei collegamenti disponibili, il ché può portare ad un probabile abbandono per sovraccarico di informazioni.

È molto piu' utile lasciare solo i collegamenti alle sezioni che a loro volta comprendono tutti gli altri collegamenti alle sottosezioni, piuttosto che presentare subito tutti i collegamenti disponibili, così che l'utente possa ricevere solo le informazioni che cerca e niente altro.

Titoli di pagina

I titoli delle pagine sono abbastanza curati, anche se riteniamo siano un po' ridondanti. Infatti su ogni pagina c'è un breve titolo seguito dalla dicitura - Sito Ufficiale della Regione Veneto che a lungo andare diventa pesante per l'utente, dato che un lettore di schermo ad ogni accesso per pagina legge il titolo e ripete le stesse cose.

Abbiamo riscontrato inoltre alcuni errori:

Forum con Frame

La struttura di impaginazione del Forum, probabilmente per mantenere il titolo e la grafica di testa del sito, è stata realizzata tramite frame, che va evitato. Per risolvere il problema è necessario riscrivere parte del codice del Forum affinché inglobi per uniformità le caratteristiche grafiche del sito. In questo modo sicuramente si ottiene un effetto grafico migliore.

Inoltre provando ad utilizzare il forum, la grafica delle pagine cambia completamente, sintomo che non è stata curata a sufficienza l'impaginazione. Inoltre il completamento e la validazione del modulo di iscrizione è gestito interamente in Javascript. Anche questo va evitato perché è possibile che sistemi non troppo aggiornati, come Jaws 3.x non siano in grado di accedere ai Frame e gestire adeguatamente Javascript, erigendo una barriera all'utilizzo del Forum da parte dei suoi utenti.

Il problema principale della navigazione su siti non predisposti all'accesso per i disabili, riguarda proprio queste funzionalità estese.

Nel tempo gli utenti con particolari problemi, sebbene abbiano imparato ad oltrepassare queste limitazioni imposte da una codifica non troppo attenta, nulla possono davanti all'inadeguatezza di potenti strutture d'interazione destinate involontariamente ad un pubblico ristretto.

È necessario rivedere con attenzione le pagine del Forum perché la loro codifica, così come si presenta oggi, rende difficoltoso se non impossibile l'accesso con mezzi alternativi, anche se pur utilizzando delle parti grafiche per i controlli, il testo descrittivo di queste immagini è chiaro e fa riferimento esattamente alla funzione del controllo.

ASCII ART

Le ultime notizie inserite, come evidenziazione hanno della grafica in ASCII, che serve per enfatizzare il testo. Purtroppo mentre per un utente con browser normale i simboli >> indicano una "freccia", un lettore di testi li interpreta invece come "MAGGIORE DI MAGGIORE DI" rendendo difficile se non impossibile l'interpretazione del simbolo.