Simulazione Euristica

sul sito della Regione Liguria

Strappazzon Marco


Indice


Sommario

 


Indroduzione

La simulazione euristica ha lo scopo di evidenziare delle barriere che posso incidere negativamente sulla navigazione da parte di utenti disabili o che utilizzano tecnologie disabilitanti. Ogni pagina è stata analizzata e sono state evidenziate le possibili barriere indicando sia l'impatto che queste possono avere sulla navigazione sia la frequenza con cui si ripetono all'interno del sito.

Torna all'indice

 

La relazione

Come nel caso della simulazione euristica del sito della regione Trentino Alto Adige è stato scelto un sottoinsieme campione sufficientemente rappresentativo di tutte le pagine del sito. In particolare poiché il sito si presenta diviso in sei sezioni principali sono state scelte le prime pagine di ogni sezione. In questa relazione verranno elencate tutte le barriere che sono state trovate all'interno del sito analizzato e le pagine che violano queste barriere, specificando la gravità e l'impatto a seconda del contesto. Per ogni pagina a fondo relazione vi sono inoltre le tabelle con elencati tutte le violazioni.

Torna all'indice

 

Colore

Un utente daltonico potrebbe avere alcuni problemi a riconosce il cambiamento di colore da una sezione all'altra, infatti il sito utilizza uno sfondo del banner di colore diverso a seconda della sezione dove ci si trova. Questo non può essere sicuramente considerato un vero problema poiché comunque vi sono abbondanti riferimenti scritti per indicare dove ci si trova. Le due pagine che mostrano maggiormente questa mancanza sono quelle della sezione “ambiente e territorio” (verde) e “istituzione” (rossa)

Torna all'indice

 

Contrasto

In questo caso il problema è più accentuato del precedente. Come detto in precedenza ogni sezione del sito è contraddistinta da un colore tematico sotto il titolo nel quale vengono presentati i comunicati stampa relativi all'argomento trattato. I colori delle sezioni “salute e società”, “ambiente e territorio” e “turismo e cultura”, rispettivamente rosa, verde e giallo, sono eccessivamente chiari e il testo in bianco non risalta e un utente ipovedente potrebbe non riuscire a leggerne il contenuto. Il problema può essere aggirato sottolineando con il mouse il testo oppure disabilitando gli stili quindi lo classifico come problema minore.

Torna all'indice

 

Movimento

La homepage si presenta con una grafica pulita e un'ottima organizzazione dei contenuti. Il primo neo che salta all'occhio e un link in coninuo movimento nella barra di navigazione sopra il titolo. L'animazione è troppo veloce anche per un utente con disabilità visive minime, per un utente ipovedente potrebbe essere un problema piuttosto serio, inoltre quest'animazione non aiuta a capire la destinazione del titolo. Poiché l'intestazione è presente in tutte le pagine questo problema è presente in tutto il sito web. Questo problema potrebbe essere considerato serio poiché non facilmente aggirabile dall'utente disabile ma poiché i contenuti della pagina di destinazione di questo link non sono importanti al fine di eseguire compiti o reperire informazione si può considerare minore. Aprendo il sito con il browser Internet Explorer si nota che i comunicati stampa che appaiono sotto il titolo sono in movimento. In questo caso però possono essere bloccati con il solo passaggio del mouse quindi non è considerato un problema.

Torna all'indice

 

Ascii Art

All'interno di ciascuna pagina informativa del sito in tutte le sezioni visitate si presenta all'inizio del testo il carattere di parentesi quadra aperta. Non si capisce se è una cosa voluta oppure se è un problema software o di programmazione. In ogni caso anche se lo si nota in ogni pagina non è un problema serio e non dà fastidio alla navigazione o alla consultazione del materiale.

Torna all'indice

 

Le finestre Pop Up sono spesso molto fastidiose, soprattutto quando non utili alla navigazione e non volute. I browser di ultima generazione hanno il blocco per questi costrutti impostato di default e quindi quando si decide di utilizzarle bisognerebbe specificare all'utente di disabilitare tale blocco. Il sito analizzato ha presentato due volte questo problema, nella pagina dedicata al forum, che si apre appunto in una finestra pop up, e quando si accede al link “credits” presente in ogni pagina. Con il browser web Mozilla inoltre queste finestre non si aprono e poiché questo software è sempre più presente questo problema non può essere sottovalutato e va considerato critico.

Torna all'indice

 

Finestre sovrapposte

Le finestre pop up che sono state menzionate nel paragrafo precedente vanno a sovrapporsi alla finestra principale dando problemi ad un utente che, disabile o ipovedente, non riuscirebbe a distinguere il bordo della finestra in primo piano confondendo i contenuti. Poiché in problema si riconduce a sole due istanze e non impedisce la navigazione ma la ostacola possiamo considerarlo serio e non critico.

Torna all'indice

 

Form senza legend

Nelle pagine analizzate sono stati trovati pochi form. In particolare sono stati analizzati quello di ricerca incluso in ogni pagina nell'header e quelli di iscrizione alle newsletter. In tutti i casi si ha notato la mancanza dell'attributo “legend/for” che associa i controlli alle loro etichette, indispansabile per un utente cieco di lettore di schermo che cerca di capire come utilizzare questo strumento. Il problema è poco diffuso ma critico per certi utenti.

Torna all'indice

 

Titoli

Il sito si svolge interamente su una pagina che carica i vari contenuti, il titolo rimane quindi sempre lo stesso. Questo potrebbe essere visto come una limitazione in quanto un utente sarebbe aiutato dal titolo per vedere a che punto del sito si trova. Personalmente ritengo che ci siano abbastanza riferimenti per l'orientamento e ritengo una cosa positiva che il sito non si sviluppi aprendo nuove finestre del browser e quindi non lo considero un problema.

Torna all'indice

 

Access Key

Il sito è completamente sprovvisto di tasti a scelta rapida che possono aiutare gli utenti disabili a navigare in maniera sicura e veloce. Realizzare dei tasti rapidi che riescano a soddisfare tutti gli utenti e che possano essere utili a ogni compito è piuttosto difficile per un sito così vasto però sarebbe stato sufficiente inserirli almeno nei menù di navigazione e nelle pagine principali di ogni sezione. Il problema può essere visto come serio ma a mio parere non limita la navigazione che risulta comunque ben supportata.

Torna all'indice

 

Troppi link

Un sito ricco di contenuti come questo non può che avere moltissimi link. Il compito del programmatore di organizzare tutti i link in maniera efficiente e ottimale non è di certo facile e a volte bisogna scendere a compromessi. In questo caso lo sviluppatore a fatto delle scelte acurate suddividendo per tematica i possibili argomenti e presentando ogni pagina di sezione con una grafica pulita e ordinata. Il numero di link in certi casi risulta comunque molto alto ma stratificare ulteriormente aumentando i livelli avrebbe probabilmente sollevato altri problemi, come ad esempio scegliere la strategia giusta di raggruppamento. La scelta fatta quindi la ritengo giusta, l'unico appunto che si può sollevare è l'ordine con cui sono stati inseriti i vari link. In alcuni casi avrebbe aiutato l'usabilità del sito mettere i link in ordine alfabetico. Il problema risulta comunque minore in quanto con poco tempo in più si riesce a scorrere l'intero elenco, aiutati anche da una grafica pulita e accomodante.

Torna all'indice

 

Testo non ridimensionabile

Questo è forse il problema più grave del sito analizzato. Infatti la dimensione del testo del sito è assoluta e non può essere modificata, nemmeno con l'ausilio di strumenti software appositi. Questo porta un'inevitabile limite e un grosso ostacolo per coloro che hanno problemi di vista e poiché l'intero sito lo accusa è inevitabilmente un problema critico.

Torna all'indice

 

Layout non ridimensionabile

Anche il layout è fisso e non può essere ridimensionato. Esso è stato studiato per una risoluzione di 800x600 pixel, quindi tutte le risoluzioni inferiori risultano scomode in quanto si deve fare ampio uso di barre di scorrimento. Problema critico anche questo poiché per utenti provvisti di tecnologia disabilitante risulta essere difficile navigar. Inoltre un utente con disabilità visive che non potendo aumentare la dimensione dei caratteri diminuisce la risoluzione trova questo ostacol.

Torna all'indice