Analisi del Bollettino Regionale Ufficiale della Regione Calabria: simulazione euristica

  Pagina Principale > Regione Calabria > Simulazione euristica > Analisi del BUR



Indice

  1. Introduzione
  2. Barriere riscontrate

Introduzione

In questo documento si propone il risultato dell'analisi sistematica della pagina principale della sezione riguardante il bollettino regionale della Regione Calabria al fine di studiarne l'accessibilità. Si riportano di seguito tutte le barriere identificate suddivise per tipologia, e per ognuna si indica la frequenza e l'impatto e quindi la corrispondente gravità.

Torna a inizio pagina

Barriere riscontrate

Barriere nell'utilizzazione

Presenza di immagini funzionali senza elemento alt.

Vi è la presenza di alcune immagini funzionali come, ad esempio, il pulsante della Adobe per scaricare Acrobat Reader, che ovviamente un lettore di schermo non può leggere, a meno che non siano provvisti di alt informativo che in questo caso non è presente. La funzionalità del pulsante viene preservata dalla presenza di un link equivalente. Oltre a questo, si fa notare anche che il titolo della pagina, quello che dovrebbe servire come intestazione, è costituito da un'immagine sempre sprovvista di attributo alt.

Impatto: 1
Frequenza: 3
Gravità: seria

Moduli con controlli privi di associazione con le loro etichette.

L'unico modulo della pagina non ha etichette esplicite associate. Un utente dotato di lettore di schermo non potrà capire, se non a tentativi, a cosa serve esattamente quel form.

Impatto: 3
Frequenza: 3
Gravità: critica

Creazione di nuove finestre pop-up.

All'interno di questa pagina, la comparsa di una finestra pop-up si ha se si attiva il collegamento relativo all'help della pagina stessa. Vi sono due considerazioni da fare riguardo a questo elemento:

Impatto: 2
Frequenza: 1
Gravità: seria

Torna a inizio pagina

Barriere alla comprensione

La lingua principale del documento e i cambiamenti di lingua non vengono identificati.

Un lettore di schermo non è in grado di capire in che lingua sia scritto il documento, e quindi di leggere le parole nella loro lingua di appartenenza. Un utente il cui lettore di schermo sia impostato per la lingua italiana non noterà nemmeno il problema non essendoci parole straniere nella pagina (fermo restando che il problema esiste anche non viene notato finché non si inseriranno parole straniere).

Torna a inizio pagina

Barriere al controllo da parte dell'utente

Mancanza di tasti rapidi (access key).

La presenza di un tasto rapido relativo all'help potrebbe avvantaggiare disabili motori ad attivarne il collegamento (attivabile solo tramite puntatore) senza dover effettuare sforzi per selezionarne correttamente la posizione.

Impatto: 2
Frequenza: 1
Gravità: seria

Presenza di un numero troppo elevato di scelte all'interno dei moduli presenti nella pagina.

All'interno del form presente nella pagina vi sono troppe possibilità di scelta (1168 voci) affinché un utente non vedente possa facilmente scegliere quello che si adatta meglio alle sue esigenze.

Impatto: 3
Frequenza: 3
Gravità: critica

Non viene fornita la possibilità di ridimensionare il testo.

Un utente ipovedente che vorrebbe poter ridimensionare i caratteri della pagina invece di utilizzare un ingranditore non troverà all'interno della pagina una funzione che modifichi le dimensioni del testo e, al limite, potrà utilizzare gli strumenti messi a disposizione dal proprio browser, se vi sono.

Impatto: 3
Frequenza: 3
Gravità: critica

Mancanza di skip links nascosti.

L'assenza di skip links non influisce in modo critico sulla navigazione di un utente non vedente: i contenuti, infatti sono pochi, el'utente può facilmente raggiungere ciò che gli interessa.

Presenza di una versione testuale dei contenuti della pagina non aggiornata o sua totale assenza.

La pagina non ha bisogno di una alternativa testuale poiché composta solamente da testo e da una sola immagine funzionale sprovvista di alt ma fornita di equivalente testale. L'assenza di una alternativa testuale ai contenuti di questa pagina quindi, è perfettamente legittima.

Torna a inizio pagina

Simulazione euristica Pagina precedente Pagina successiva