La home page della Regione Calabria: simulazione euristica

  Pagina Principale > Regione Calabria > Simulazione euristica > Analisi della Home Page



Indice

  1. Introduzione
  2. Barriere riscontrate

Analisi di altre pagine

Pagina precedente

Pagina successiva

Introduzione

In questo documento si propone il risultato dell'analisi sistematica della home page del sito della Regione Calabria al fine di studiarne l'accessibilità. Si riportano di seguito tutte le barriere identificate suddivise per tipologia, e per ognuna si indica la frequenza e l'impatto e quindi la corrispondente gravità.

Torna a inizio pagina

Barriere riscontrate

Barriere alla percezione

Presenza di elementi in movimento.

L'unico elemento in movimento è il marquee, impossibile da fermare in alcun modo, che potrebbe risultare molto fastidioso a utenti ipovedenti dotati di ingranditori di schermo che vorrebbero cercare di leggerlo, o leggere zone di testo adiacente (ricordiamo anche che un testo o un immagine che lampeggia troppo rapidamente può causare malori quali l'epilessia oltre al semplice fastidio). Anche utenti con problemi di vista meno gravi potrebbero comunque risultare infastiditi dalla velocità con cui si muove il testo, viste anche le sue dimensioni.

Impatto: 2
Frequenza: 3
Gravità: critica

Inoltre, quest'elemento ha dei problemi di compatibilità le tecnologie assistive meno recenti per non vedenti, quali Jaws o HomePageReader che non lo leggono; siccome non vengono forniti collegamenti testuali a pagine alternative che citino le informazioni in esso contenute, queste non potranno essere fruite.

Impatto: 2
Frequenza: 3
Gravità: critica

Presenza di sigle puntate.

Con alcune delle versioni di lettori di schermo meno aggiornate l'utilizzo di sigle con notazione puntata rende più complicata la comprensione delle sigle: si provi a pensare alla sigla A.R.S.S.A. che viene interpretata tramite Jaws come a punto erre punto esse punto esse punto a punto.

Impatto: 1
Frequenza: 2
Gravità: minore

Torna a inizio pagina

Barriere nell'utilizzazione

Presenza di immagini funzionali senza elemento alt.

Tutte le immagini che fungono da collegamenti testuali all'interno della pagina sono sprovviste di attributo alt: un cieco dotato di un lettore di schermo qualunque si sentirà leggere il collegamento testuale, spesso non molto significativo per capire la destinazione del link, al posto di una descrizione.

Impatto: 3
Frequenza: 3
Gravità: critica

Anche una persona che naviga all'interno del sito con un browser testuale, o con le immagini disabilitate si troverà dinanzi ad una serie di link senza nome e dovrà andare a tentativi per cercare ciò che gli serve, se è incluso in quei collegamenti. Ricordiamo infatti che per molte immagini di questo tipo non son previsti collegamenti alternativi o testo per spiegare dove trovare l'informazione o una spiegazione testuale della sezione a cui si sta per accedere.

Impatto: 3
Frequenza: 3
Gravità: critica

Moduli con controlli privi di associazione con le loro etichette.

I lettori di schermo non hanno alcuna etichetta da associare al form del motore di ricerca e, a meno che un cieco non legga progressivamente tutta la pagina, non riuscirà a capire a quale scopo serve il modulo.

Impatto: 3
Frequenza: 3
Gravità: critica

Creazione di nuove finestre pop-up.

La generazione di nuove finestre avviene solo quando si attiva un collegamento testuale (il collegamento viene aperto in una nuova pagina). Essendo l'utente preparato ad un cambio di contesto non à stato considerato un errore rilevante, nonostante possa disorientare l'utente che non se ne accorge e che vorrebbe tornare indietro premendo il tasto "back" del browser.

Creazione di finestre sovrapposte.

Se un utente ipovedente che utilizza un ingranditore di schermo è utilizza un forte livello di ingrandimento, si ha il rischio che non sia chiara la differenza tra la pagina in sfondo e quella in primo piano.

Impatto: 2
Frequenza: 3
Gravità: critica

Presenza di finestre pop-up che rallentano l'utente.

Un utente ipovedente che utilizza un ingranditore di schermo potrebbe essere rallentato nello svolgimento del suo compito dalla presenza di finestre pop-up negli spostamenti da una pagina all'altra o anche nella visualizzazione dei contenuti, così come nella loro chiusura, anche se non si ritiene incida significativamente sull'efficienza dello svolgimento del compito o sulla soddisfazione.

Impatto: 1
Frequenza: 3
Gravità: serio

Un utente con disabilità motorie, invece, potrebbe essere fortemente inibito nell'esecuzione del compito qualora si rendesse conto che il link aperto non è quello desiderato e volesse chiudere la pagina.

Impatto: 2
Frequenza: 3
Gravità: critica

Torna a inizio pagina

Barriere alla comprensione

Pagina priva di titolo o con titolo non informativo.

Il titolo della pagina potrebbe essere più significativo, per esempio invece di indicare solo che ci si trova all'interno del sito della Regione Calabria, si potrebbe segnalare all'interno di quale pagina della Regione Calabria.

Impatto: 1
Frequenza: 3
Gravità: serio

La lingua principale del documento e i cambiamenti di lingua non vengono identificati.

Un lettore di schermo non è in grado di capire in che lingua sia scritto il documento, e quindi di leggere le parole nella loro lingua di appartenenza. Un utente il cui lettore di schermo sia impostato per la lingua italiana non noterà nemmeno il problema non essendoci parole straniere nella pagina (fermo restando che il problema esiste anche non viene notato finché non si inseriranno parole straniere). Nella nostra analisi non vengono considerati gli utenti stranieri poiché dovrebbero conoscere l'italiano (e solo a questo punto si porrebbe il problema dovendo selezionare manualmente la lingua italiana sul proprio lettore) mancando una versione alternativa della pagina in altra lingua. Siccome il problema è riguarda l'usabilità del sito prima che l'accessibilità utenti di questo tipo non sono stati qui considerati.

Torna a inizio pagina

Barriere al controllo da parte dell'utente

Mancanza di tasti rapidi (access key).

La mancanza di tasti rapidi non è stata considerata un errore all'interno di questa pagina poiché gli unici contenuti della pagina sono i collegamenti testuali alle altre sezioni del sito. Siccome le grandi sezioni in cui si divide il sito sono ugualmente troppe e non vi sono funzionalità di particolare importanza, non si ritiene determinante la presenza o l'assenza di tali elementi.

Presenza di un numero troppo elevato di collegamenti testuali nella pagina.

La presenza di 91 link all'interno della home page, non sempre ben divisi in categorie di interesse (alcuni gruppi presentano un insieme eterogeneo di collegamenti), presenta un problema per qualsiasi utente del sito che sia disabile o meno. È ovvio che, a causa di problemi visivi come la cecità (bisogna attendere che il lettore di schermo legga tutti i link fino a localizzare quello che interessa) o come l'ipovisione (si dovrà cercare l'informazione nelle porzioni di pagina ingrandita) o a causa di tecnologie particolari come palmari, questi problemi sono accentuati.
Visto che si sta studiando l'accessibilità si tiene conto del disagio che ne possono ricavare gli utenti disabili.

Impatto: 2
Frequenza: 3
Gravità: critica

Non viene fornita la possibilità di ridimensionare il testo.

Un utente ipovedente che vorrebbe poter ridimensionare i caratteri della pagina invece di utilizzare un ingranditore non troverà all'interno della pagina una funzione che modifichi le dimensioni del testo e, al limite, potrà utilizzare gli strumenti messi a disposizione dal proprio browser. In ogni caso la visualizzazione risulterà comunque difficoltosa poiché:

  1. non tutti gli interpreti forniscono opzioni per il ridimensionamento dei caratteri: Internet Explorer, ad esempio, ridimensiona solo il testo ma non i collegamenti testuali della pagina; Opera invece non supporta la funzione a priori;
  2. la presenza delle immagini funzionali si accompagna in mano modo all'ingrandimento del testo: spesso le immagini si disallineano e non risulta più possibile capire a che testo si riferiscono. Inoltre, le immagini che servono come collegamenti testuali non vengono mai ridimensionate.

Impatto: 3
Frequenza: 3
Gravità: critica

Non viene fornita la possibilità di ridimensionare il layout.

La pagina può essere ridimensionata tramite l'uso degli opportuni strumenti del proprio browser; l'unico problema che può sorgere è la presenza di immagini funzionali che non si ridimensionano all'ingrandirsi del testo (si vedano le note precedenti sull'ingrandimento del testo): alcune immagini si disallineano e risulta difficoltoso capire a che testo si riferiscano.

Impatto: 2
Frequenza: 2
Gravità: serio

Mancanza di skip links nascosti.

La mancanza di skip links nascosti, come per gli access key, non risulta essere un grave problema all'interno di questa pagina composta solo da collegamenti testuali spesso divisi in blocchi mal identificati. La loro presenza avrebbe senso se i link fossero divisi in poche categorie e ben definite.

Presenza di una versione testuale dei contenuti della pagina non aggiornata o sua totale assenza.

Non viene fornita una versione testuale della pagina in modo tale da agevolare coloro che dispongono di browser non grafici. La mancanza, visti i problemi sulle immagini funzionali (vedi commenti sulle immagini funzionali della pagina in analisi), è ritenuta significativa.

Impatto: 3
Frequenza: 3
Gravità: critica

Torna a inizio pagina

Simulazione euristica Pagina precedente Pagina successiva