Vautazione euristica sul sito www.regione.liguria.it

3 - Problemi in dettaglio

La presente sezione descrive i singoli problemi riscontrati, raggruppati in base al principio violato. Per ogni problema si da una breve descrizione, il luogo in cui si verifica, la gravità, le conseguenze sugli utenti e i possibili rimedi. Un problema riscontrato in più luoghi è segnalato una sola volta.

3.0 - Indice della sezione
3.1 - Visibilità dello stato del sistema

Il sistema deve costantemente informare l'utente su ciò che sta succedendo, fornendo appropriato feedback in tempi ragionevoli


3.1.1 Problema 1 - Data di ultimo aggiornamento assente

Gravità: 1

Conseguenze: l'utente non ha idea dell'attualità delle notizie e dei contenuti in generale. Può avere difficoltà a sapere se una pagina che giudica importante è stata o meno aggiornata. Può perdere credibilità nel sito.

Possibile rimedio: aggiungere la data di ultimo aggiornamento nella barra a fondo pagina


3.1.2 Problema 2 - Data dei nuovi contenuti e delle news assente

Gravità: 1

Conseguenze: l'utente non nota aggiornamenti che possono essere per lui importanti, può scambiare notizie datate per attuali e viceversa.

Possibile rimedio: indicare chiaramente la data, almeno per quanto rigurda le news.


3.1.3 Problema 3 - Il titolo di molte pagine risulta ambiguo e non informativo

Gravità: 2

Conseguenze: difficoltà a capire la posizione corrente all'interno del sito. Ambiguità nell'eseguire un bookmark della pagina.

Possibile rimedio: assegnare un titolo diverso ed adeguato a tutte le pagine del sito.


3.1.4 Problema 4 - Focus dell'homepage poco mirato

Gravità: 3

Conseguenze: gran parte dell'homepage è sprecata per notizie che raramente risultano interessanti e utili per l'utente medio.

Possibile rimedio: ridurre lo spazio assegnato alle news e dedicarlo, ad esempio, all'organizzazione dei contenuti e alla categorizzazione di questi ultimi.


3.1.5 Problema 5 - Disordine visivo

Gravità: 2

Conseguenze: nella parte centrale dell'homepage (ma anche in molte altre pagine) può essere difficile distinguere a colpo d'occhio il testo dalle immagini e dai link.

Possibile rimedio: allineare meglio i vari riquadri per garantire un ordine visivo migliore. Forse addirittura rivedere la struttura delle pagine.


3.1.6 Problema 6 - Link ambigui

Gravità: 2

Conseguenze: i link intrasito non sono sempre facilmente riconoscibili. Il titolo dei riquadri non è immediatamente riconoscibile come link e la freccia in calce può risultare poco chiara

Possibile rimedio: utilizzare link più chiari, senza ambiguità. Se possibile evitare di utilizzare immagini come link, o almeno non farlo in maniera esaustiva come in questo caso.


Torna su  

3.2 - Allineamento tra il mondo del sistema e quello reale

Il sistema dovrebbe usare lo stesso linguaggio dell'utente, con parole, frasi e concetti familiari all'utente, piuttosto che termini orientati al sistema. È consigliato seguire le convenzioni del mondo reale, facendo sì che le informazioni appaiano in ordine naturale e logico.


3.2.1 Problema 1 - Etichette non del tutto visibili a causa del layout

Gravità: 4

Conseguenze: l'uso di frasi particolarmente lunghe nei sottotitoli a volte non si sposa bene col layout, ne risultano parti tagliate.

Possibile rimedio: usare sottotitoli più succinti.


Torna su  

3.3 - Controllo da parte dell'utente e sua libertà

Gli utenti spesso invocano funzioni del sistema per errore e necessitano di vie d'uscita di emergenza chiaramente indicate in modo da poter abbandonare stati del sistema indesiderati senza dover passare attraverso troppi stati intermedi. È sempre opportuno implementare azioni di undo e redo.


3.3.1 Problema 1 - Pulsante "indietro" assente

Gravità: 2

Conseguenze: l'utente può affidarsi solo al browser per spostarsi alla pagina precedente o successiva

Possibile rimedio: agiungere eventuali link ai contenuti che precedono o seguono in maniera logica la pagina corrente.


3.3.2 Problema 2 - Breadcrumbs incomplete

Gravità: 2

Conseguenze: in molte sezioni del sito l'ultimo livello logico non è presente nei breadcrumbs.

Possibile rimedio: inserire, dove manca, l'ultimo livello locico nei breadcrumbs.


3.3.3 Problema 3 - Dimensione delle pagine fissa

Gravità: 2

Conseguenze: scrolling orizzontale in presenza di schermi piccoli o finestre non massimizzate

Possibile rimedio: riprogettare il layout del sito in modo che le pagine si ridimensionino automaticamente adattandosi alla finestra del browser.


3.3.4 Problema 4 - Mancanza di scorciatoie per la tastiera

Gravità: 3

Conseguenze: un utente che navighi tramite la sola tastiera può incontrare difficoltà e rallentare la navigazione.

Possibile rimedio: ideare e realizzare qualche scorciatoia. Sarebbe utile ad esempio un link speciale per saltare la barra di navigazione e passare direttamente al contenuto della pagina


3.3.5 Problema 5 - Link all'homepage non chiaro

Gravità: 4

Conseguenze: il sito utilizza l'usuale convenzione di utilizzare il logo in alto a sinistra come link all'homepage ma non lo esplicita in alcuna maniera.

Possibile rimedio: aggiungere un commento che espliciti il link alla homepage.


Torna su  

3.4 - Coerenza e standard

Gli utenti non devono chiedersi se parole, situazioni o azioni diverse fanno riferimento alle stesse cose. Sarebbe opportuno seguire le convenzioni determinate dagli standard ufficiali.


3.4.1 Problema 1 - Collegamenti inter-sito non funzionanti

Gravità: 1

Conseguenze: capita spesso che l'utente si imbatta in link inter-sito non funzionanti. Questo fa perdere credibilità al sito e fiducia da parte dell'utente. Fatto particolarmente grave data l'istituzione che rappresenta il sito in analisi.

Possibile rimedio: trovare e correggere i link non funzionanti.


3.4.2 Problema 2 - Colore dei link non coerente alle convenzioni

Gravità: 2

Conseguenze: spesso i link sono di colore nero, come il testo normale, e la sola sottolineatura delle parole non li identifica a colpo d'occhio.

Possibile rimedio: colorare ogni link testuale con una tinta azzurra o blu.


3.4.3 Problema 3 - Colore dei link visitati non coerente alle convenzioni

Gravità: 2

Conseguenze: non sempre si può distinguere tra link visitati e ancora da visitare. Spesso quindi l'utente rischia di trovarsi in pagine già visionate, e trova anche parecchie difficoltà a riconoscere i percorsi già seguiti.

Possibile rimedio: addattare i link allo standard, colorare i link testuali già visitati con una sfumatura di viola.


Torna su  

3.5 - Prevenzione di errori

Importante progettare il sito in modo da evitare gli errori, se non possibile cmq cercare almeno di creare dei messaggi di errore chiari e ben strutturati.


3.5.1 Problema 1 - Url impossibili da decifrare

Gravità: 3

Conseguenze: il sito usa in maniera pesante ASP per ridurre il numero di file "reali". Spesso è impossibile cercare "manualmente" le pagine all'interno del sito ed è necessario affidarsi all'organizzazione dei contenuti fornita.

Possibile rimedio: minimizzare l'uso di parametri negli url, anche aumentando il numero di file presenti nel server. Esplicitare gli url.


Torna su  

3.6 - Riconoscimento piuttosto di memorizzazione

Rendere visibili gli oggetti, le azioni e le opzioni disponibili. L'utente non dovrebbe mai essere obbligato a ricordarsi le informazioni relative ad una parte del dialogo una volta passato a pagine successive. Le istruzioni su come usare il sistema dovrebbero essere visibili o reperibili con facilità ogni volta che queste si rendono necessarie.


3.6.1 Problema 1 - Troppi link nella mappa del sito

Gravità: 3

Conseguenze: sfogliare la mappa richiede molto scrolling verticale e il numero di informazioni mostrate è molto elevato, il che disorienta l'utente.

Possibile rimedio: utilizzare un livello in meno di categorizzazione.


Torna su  

3.7 - Flessibilità e efficienza d'uso

Gli acceleratori da tastiera - non visibili da utenti principianti - spesso possono velocizzare l'interazione per utenti esperti, facendo sì che il sistema sia allo stesso tempo adatto agli uni e agli altri. È opportuno permettere agli utenti di personalizzare le azioni più frequenti


3.7.1 Problema 1 - Uso incompleto dei meta tag

Gravità: 2

Conseguenze: il sito non è indicizzabile agevolmente dai motori di ricerca.

Possibile rimedio: aggiungere meta tag specifici come "keywords" e "description".


Torna su  

3.8 - Design estetico e minimalista

I dialoghi non dovrebbero contenere informazioni che sono irrilevanti o raramente usate. Ogni componente informativo in un dialogo compete con gli altri, e diminuisce la loro visibilità relativa.


3.8.1 Problema 1 - Uso di animazioni inutili

Gravità: 3

Conseguenze: L'animazione per il benvenuto multilingua distrae dalla normale consultazione del sito e non è comunqe necessaria la sua presenza in tutte le pagine. Inoltre, a seconda della lingua scelta, porta a due tipologie di siti completamente differenti dall'originale italiano.

Possibile rimedio: possibilmente eliminare l'animazione, utilizzare un normale link testuale.


Torna su  

3.9 - Aiutare l'utente nel riconoscere, diagnosticare e rimediare agli errori

I messaggi di errore devono essere espressi in un linguaggio semplice (non con codici di errore), devono indicare con precisione l'errore, e suggerire in maniera costruttiva una o più soluzioni possibili.


3.9.1 Problema 1 - Nessun suggerimento in caso di ricerca inconcludente

Gravità: 1

Conseguenze: l'utente è lasciato a se stesso e deve ripartire da capo se una ricerca non ha esiti utili o se i javascript e i popup sono disabilitati.

Possibile rimedio: fornire suggerimenti utili anzichè dare risultati del tipo: "nessun risultato" o "consulta la mappa del sito". Aiutare l'utente a non perdersi nella complessa architettura del sito analizzato.


3.9.2 Problema 2 - Messaggio troppo generico in caso di link non funzionante

Gravità: 1

Conseguenze: l'utente è in un "vicolo cieco" e non ha alternative per continuare.

Possibile rimedio: controllare periodicamente la validità dei collegamenti, interni ed esterni. Fornire un messaggio utile che spieghi le cause del problema e possibili alternative.


Torna su  

3.10 - Aiuto e documentazione

Pur essendo meglio rendere il sistema utilizzabile senza documentazione, può essere necessario fornire degli aiuti e delle documentazioni di riferimento. Questo tipo di informazione deve essere semplice da ricercare, focalizzata sui compiti degli utenti, elencare i passi concreti da eseguire e non contenere troppe informazioni.


3.10.1 Problema 1 - Help inadeguato

Gravità: 1

Conseguenze: il materiale d'aiuto, sebbene raggiungibile facilmente da ogni pagina, risulta troppo generico e non aiuta in molte situazioni di bisogno.

Possibile rimedio: aggiungere aiuti contestuali o suggerimenti che riguardino il contesto attuale.


Torna su  


<<indietro | avanti>>