Analisi generale

Nell' analisi del sito è stata usata una scala di valutazione da uno (per i problemi meno gravi) a tre (per i problemi più gravi). Per svolgere il compito prefissato l'utente incorre in varie barriere:

IMMAGINI RICCHE SENZA ALT: Nella seguente pagina sono state riscontrate immagini senza testo descrittivo:

Il problema rende difficile il proseguimento del compito e quindi può diminuire la produttività e la soddisfazione generale.


COLORE: Si riscontrano informazioni comunicate solo con il colore nella seguente pagina:

Si tratta di una barriera che porta molto spesso a rinunciare al raggiungimento del compito.


CONTRASTO: Risultano poco visibili le seguenti:

Tale barriera non incide significativamente sulle capacità dell'utente di raggiungere con successo il termine del compito e sulla produttività e soddisfazione.

FRAME: Le seguenti pagine sono strutturate a frame:

Ciò rappresenta una barriera in quanto un utente con una vecchia versione del lettore di schermo non riesce ad accedere al contenuto dei frame, vie alternative non esistono e quindi l'utente deve rinunciare alla navigazione.

In questo caso un utente ipovedente non riesce nemmeno a comprendere le immagini contenute nel frame posizionato più in basso


MOVIMENTO:

La presenza del problema viene notata, l'utente non riesce ad aggirare la barriera facilmente in quanto il problema si manifesta ogni volta che si svolge quel compito.

ASCII ART: Sono stati trovali i seguenti ascii art:

IMMAGINI FUNZIONALI SENZA ALT: Risultano prive di alt le seguenti immagini:

La presenza del problema viene notata ogni volta che si cerca di svolgere quel compito.

In questi casi il problema è molto più grave e quindi può portare alla rinuncia del proprio obiettivo

La presenza del problema viene notata ma può essere evitata

LINK GENERICI: Risultano generici i seguenti link:

Incorrere in tale situazione può incidere sull'efficienza con cui l'utente svolge il compito e sulla sua soddisfazione. Tale problema viene notato ma può essere comunque facilmente aggirato con un' esplorazione più profonda del sito. Il problema si verifica ogni volta che si svolge quel compito e quindi può incidere significativamente sulla produttività e sulla soddisfazione globale.

In questo caso il problema è più grave poiché ricorre più volte nella pagina.

LINK AMBIGUI: Risultano ambigui i seguenti link:

L'impatto e la frequenza scelti per tale barriera derivano dal fatto che essa può, incidere sull'efficienza con cui l'utente svolge il compito e sulla sua produttività e conseguente soddisfazione. Tale problema viene notato ma può essere comunque facilmente aggirato

In questo caso il problema è più grave poiché ricorre più volte nella pagina.

NUOVE FINESTRE POPUP:

Si incorre nel problema ogni qualvolta si giunge in tale pagina e quindi l'utente è portato molto spesso a rinunciare al raggiungimento del suo scopo


FINESTRE SOVRAPPOSTE:

Tale problema implica che un utente di ingranditore di schermo non si accorga che la finestra che sta guardando è posta sopra la finestra precedente (il pulsante "indietro" non funziona).


LENTEZZA FINESTRE POPUP:

Tale problema si ha come conseguenza dell'apparire delle finestre sovrapposte che rallentano un utente con difficoltà motorie poiché necessitano di essere chiuse con il relativo pulsante nella barra del titolo.
FORM SENZA LABEL: Nelle seguenti pagine

Sono state trovate form prive di associazioni con la loro etichetta. Ciò fa si che un utente cieco di lettore di schermo non capisca come usare alcuni dei controlli. Tale barriera porta molto spesso a rinunciare al raggiungimento dello scopo in quanto si verifica ogni volta che si desidera svolgere tale compito.


TABELLE DATI: Nelle seguenti pagine:

Sono state rilevate tabelle dati senza un opportuna intestazione, non permettendo quindi ad un utente di un lettore di schermo di navigare tra le celle delle tabelle in modo che gli venga ricordato il significato di ciascuna cella. L'utente non riesce ad aggirare facilmente tale problema che si presenta ogni volta che si svolge quel compito.


TITOLI: La seguente pagina:

Presenta un titolo non informativo (home page) e quindi non permette ad un utente di lettore di schermo di capire su quale pagina è arrivato e di aggirare tale barriera in modo semplice poiché si presenta ogni volta.


LINGUA:

Si è riscontrata la mancanza dell'attributo LANG, che permette di specificare la lingua in cui il testo è scritto, in tutte le pagine analizzate. Un lettore di schermo non è in grado di risalire alla lingua a cui appartengono le parole incontrate, e quindi di leggerle correttamente; ciò fa sì che il problema venga notato dall'utente senza incidere però sulla capacità di portare a termine il compito.


TITOLI FRAME: Nelle seguenti pagine:

I titoli dei frame sono poco significativi, disorientando un utente di lettore di schermo.Tale barriera, che si verifica ogni volta che si svolge quel compito, è notata dall'utente il quale non riesce ad aggirarla facilmente.


SUDDIVISIONE IN SEZIONI:

I marcatori H1, H2,... non compaiono in nessuna pagina analizzata tranne in www.regione.sicilia.it/turismo/trasporti/. Ciò complica la consultazione delle pagine da parte di un utente di lettore di schermo, in quanto esso non riesce ad aggirare facilmente tale barriera o ad evitarla. Per superare l'ostacolo l'utente necessita di notevole tempo, vari tentativi ed ingegno. Sicuramente ciò incide sulla produttività, facendola calare marcatamente, e altrettanto incide sulla sua soddisfazione.


ACCESS KEY:

In tutte le pagine analizzate è stata riscontrata la mancanza di tasti rapidi che permettano a utenti disabili di attivare certi link in modo rapido e sicuro. L' ostacolo risulta difficile da aggirare richiedendo tempo e notevole impegno per superarlo, portando talvolta al compimento di errori. Si verifica ogni volta e può incidere su produttività e soddisfazione.


TROPPI LINK: Nelle pagine:

L'utente che usa un ingranditore di schermo è disorientato dalla presenza di così tanti link che non gli permettono di avere una visione d'insieme della pagina, rallentandone il lavoro. Tale ostacolo non si riesce ad aggirare o ad evitare, quindi rende difficile e faticoso il proseguimento del compito, facilitando gli errori. Sicuramente incide sulla produttività, facendola calare marcatamente e incidendo sulla soddisfazione.


TESTO NON RIDIMENSIONABILE: Si segnala la presenza, in alcune pagine, di immagini testuali che non vengono ridimensionate e che quindi non permettono ad un ipovedente di usare la pagina senza l'ausilio di un ingranditore di schermo:

La barriera viene notata ma incide relativamente poco sulla soddisfazione e produttività generale.

Si tratta di un problema più grave in quanto il testo che non viene ridimensionato è più rilevante ai fini del raggiungimento degli obiettivi


LAYOUT NON RIDIMENSIONABILE: Risultano non ridimensionabile il layout delle seguenti pagine:

La gravità del problema è data dal fatto che la navigazione risulta molto difficile in quanto non si ha una comprensione totale del contenuto della pagina.

VERSIONE SOLO TESTO:

In nessuna delle pagine prese in considerazione è presente una versione solo testo, in tal modo un utente che utilizza un browser testuale (lynx) non riuscirà a cogliere gli argomenti della pagina.

Vedi alcuni degli errori riscontrati

Valid XHTML 1.0!