Simulazione euristica del sito www.regione.puglia.it

SOMMARIO

  1. Introduzione
  2. Simulazione euristica
  3. Livelli di gravità
  4. Simulazione secondo utenti non vedenti
  5. Impatto, frequenza e gravità
  6. Rapporto prodotto
    • Principali barriere riscontrate
    • Conseguenze per l'utenete non vedente
    • Possibili soluzioni
    • Considerazioni

Introduzione

In questa sezione abbiamo sviluppato la simulazione euristica di alcune pagine del sito ufficiale della regione Puglia. La simulazione euristica nel nostro caso si sviluppa utilizzando come principi delle barriere di accessibilità, in base alle quali noi valutatori analizziamo le pagine della regione Puglia identificando quali potrebbero rendere difficile o impossibile la navigazione per utenti disabili. Per maggiori informazioni sulla simulazione euristica vedi il prossimo paragrafo dal titolo simulazione euristica.
Le categorie di utenti da noi considerati sono le seguenti:

[Torna al sommario]

Simulazione euristica

Il metodo di indagine dell'accessibilità della simulazione euristica su cui ci basiamo è quello redatto dal dot. Giorgio Brajnik il 26 febbraio 2005. Per un maggior approfondimento consultare il sito del docente www.dimi.uniud.it/giorgio. Qui riporteremo un breve riassunto dello scopo della simulazione, di come si sviluppa e delle conseguenze a cui porta in modo da introdurre l'utente alla lettura della nostra relazione.

La simulazione euristica nasce dall'esigenza di colmare le lacune dei metodi di valutazione dell'accessibilità. Con questo metodo entriamo nei casi pratici di violazione dell'accessibilità in quanto grazie all'utilizzo di scenari d'uso riusciamo e di scale di importanza riusciamo a determinare il livello di efficacia, produttività, soddisfazione e sicurezza del sito per gli utenti e utilizzi considerati. Da sottolineare inoltre che questo metodo serve solo per dimostrare la non accessibilità.

Per scenario d'uso intendiamo la descrizione delle persone e loro attività quando usano un sistema, per barriera invece una qualsiasi condizione che rende difficile o impossibile il progredire verso l'ottenimento di un obiettivo da parte di una persona disabile (o disabilitata) che usa il sito mediante un qualche tipo di tecnologia (assistiva o altro). Nella nostra situazione ad esempio abbiamo utenti non vedenti i quali utilizzano un lettore di schermo, lo scenario d'uso è generico è dato dalle funzioni che la pagina permette. Non è facile per noi valutatori immedesimarsi nella situazione di utenti non vedenti, seppur abbiamo analizzato il sito con lettore di schermo il fatto stesso di poterlo vedere e le nostre buone capacità di uso del web ci mettevano in una pre-condizione sfavorevole. Abbiamo così cercato di portare al limite ogni seppur minimo errore ad esempio la mancanza di tag "alt" in un'immagine di un form viene percepita dal lettore di schermo con la lettura del url e del titolo dell'immagine, seppur questo può essere intuitivo ai fini di utilizzare un form è comunque un grave errore che deficita l'utilizzo da parte di un utente non vedente.

Per quanto riguarda il metodo di sviluppo abbiamo agito secondo i seguenti passi:

  1. Scegliere le possibili categorie di utenti.
  2. Scegliere le possibili barriere di accessibilità.
  3. Analizzare ogni pagina per vedere se manifesta una qualche barriera.
  4. Assegnare una gravità ad ogni barriera riscontrata:
    • Ciascuno di noi indipendentemente dall'altro ha esaminato le pagine selezionate in precedenza e ha associato un livello di gravità.
    • Alla fine ci siamo riuniti e abbiamo fuso le liste di problemi, risolto i vari conflitti e dato un giudizio, vedi la sezione dedicata a Livelli di gravità e Impatto, frequenza e gravità delle barriere.
  5. Alla fine abbiamo redatto il rapporto finale nel quale abbiamo indicato le principali barriere riscontrate, conseguenze per l'utente non vedente, possibili soluzioni e le nostre considerazioni.
[Torna al sommario]

Livelli di gravità

Dopo aver analizzato le pagine scelte abbiamo assegnato un livello di gravità, questo ci permette di distinguere tra problemi più o meno gravi in modo da dare indicazioni più precise e mirate a chi dovrà risolvere i problemi di accessibilità.

Per valutare un livello di gravità della barriera riscontrata abbiamo tenuto conto di due fattori l'impatto che un problema può avere sull'efficacia, produttività e sicurezza di un utente che sta svolgendo un determinato compito in una determinata situazione operativa e la frequenza con cui quel problema si presenta all'utente durante lo svolgimento di quel compito.

Per quanto riguarda la scala di valutazione ci siamo basati sulle indicazioni riportate nella descrizione della simulazione euristica già sopra citata, utilizzando una scala da 1 a 3: per problemi minori, seri e critici.

Sia per indicare l'impatto che la frequenza abbiamo utilizzato i metri di giudizio indicatici che qua riportiamo, per quanto riguarda l'impatto:

  1. La presenza del problema viene notata dall'utente considerato, ma ci sono facili modi per aggirarla od evitarla. Esso non incide significativamente sulle capacità dell'utente di raggiungere con successo il termine del compito. Può invece incidere sull'efficienza con cui l'utente svolge il compito e/o sulla sua soddisfazione.
  2. La presenza del problema è notata ed incide significativamente sull'efficacia e/o sicurezza. L'utente non riesce ad aggirarlo facilmente, o ad evitarlo. Per uscire dalla situazione problematica l'utente può necessitare di notevole tempo, vari tentativi e ingegno. Il problema rende difficile, faticoso e/o rischioso il proseguimento del compito, ed è facile che l'utente compia degli errori. Il problema incide sicuramente e marcatamente su efficacia e/o sicurezza.
  3. Si tratta di una barriera che porta molto spesso a rinunciare al raggiungimento dello scopo: gli errori possono essere molti e con gravi conseguenze; vie alternative non esistono. L'impatto negativo su efficacia e sicurezza è elevato.

Mentre per quanto riguarda la frequenza:

  1. Il problema si manifesta raramente e non sempre durante lo svolgimento del compito; in pochi e marginali casi esso si manifesta. Dunque esso incide in maniera molto limitata sulla produttività e sulla soddisfazione.
  2. Il problema si verifica ogni volta che si svolge quel compito. Può incidere significativamente su produttività e su soddisfazione.
  3. Il problema si verifica più volte durante lo svolgimento del compito. Sicuramente incide sulla produttività, facendola calare marcatamente; e altrettanto di sicuro incide sulla soddisfazione.

Infine con l'utilizzo di questa tabella abbiamo calcolato un giudizio al livello di gravità per ogni barriera.

impatto frequenza gravità
1 1 minore
1 2 minore
1 3 serio
2 1 serio
2 2 serio
2 3 critico
3 1 critico
3 2 critico
3 3 critico

Eseguite in maniera indipendente le nostre valutazioni e poi unite risolvendo i conflitti abbiamo pensato che il modo migliore per riportare i livelli di gravità sia per chi poi dovrà correggerli che per un utente generico che legge la nostra relazione sia il seguente. Abbiamo realizzato un paragrafo denominato "Impatto, frequenza e gravità" in cui commentiamo ogni barriera riscontrata sia per impatto, frequenza e gravità in maniera sufficientemente dettagliata riportando principali esempi e nostri commenti. Mentre una seconda parte nel rapporto finale denominata "Principali barriere riscontrate" in cui elenchiamo le barriere riscontrate raggruppate per livello di gravità in modo che un utente generico si renda conto a cosa in generale un utente non vedente va incontro.

[Torna al sommario]

Simulazione secondo utenti non vedenti

Una barriera viene descritta in termini di:

Nel nostro caso, categoria di utenti non vedenti, abbiamo selezionato le seguenti barriere di cui riportiamo solo i titoli per un approfondimento collegarsi alla seguente pagina: "barriere" la quale si aprirą in una nuova finestra se avete abilitato Javascript altrimenti nella medesima pagina. In questa pagina sono presenti tutte le barriere riportate nel documento redatto da Giorgio Brajnik più alcune riscontrate da noi.

Elenco barriere:

Per quanto riguarda il tipo di disabilità abbiamo già ripetuto più volte che abbiamo selezionato utenti non vedenti i quali usano come tecnologia assistiva un lettore di schermo, in particolare abbiamo utilizzato IBM Home Page Reader 3.0. Questi primi due termini delle barriere sono valide per tutte le pagine analizzate. Inoltre dopo aver analizzato la home page abbiamo redatto delle assunzioni valide per tutte le altre pagina analizzate vedi sezione "Assunzione per le altre pagine analizzate".

[Torna al sommario]

Home page

Questa pagina permette all'utente di accedere a tutte le principali pagine del sito. Grazie ai link della barra di navigazione e del menu nella colonna di sinistra l'utente può raggiungere una serie di informazioni correlate all'amministrazione, organizzazione e servizi relativi alla regione Puglia. Un ulteriore approfondimento è fornito dal form di ricerca il quale dovrebbe permettere di trovare informazioni specifiche con l'inserimento di parole chiave. Oltre a ciò, nella colonna centrale l'utente può trovare tutti gli ultimi comunicati della regione ordinati per data di emissione, ed ha la possibilità di segnalarli a terzi o stamparli. Nella colonna di destra, l'utente può eseguire una serie di approfondimenti su argomenti non direttamente correlati con le altre informazioni presenti nella pagina, come le notizie ANSA e alcuni ad iniziative comunitarie. Infine la presenza di collegamenti a siti di interesse generali come il sito della comunità europea o il sito del governo italiano.

URL di destinazione della home page: www.regione.puglia.it/quiregione/start.php

Immagini ricche senza alt
L'unica immagine sprovvista di alt è quella di ANSA Puglia. Un utente non vedente non percepisce la fine della colonna centrale e l'inizio della sezione dedicata alle notizie ansa nella colonna di destra.

Ascii art.
E' presente, in fondo alla colonna centrale, una parentesi angolare per indicare la pagina successiva dei comunicati regionali. Un utente cieco capisce il contesto ma può essere fuorviato da questo carattere.

Immagini funzionali senza alt.
Le immagini cliccabili del form per la ricerca sul sito e sul web sono prive di alt. Un utente cieco sente solo il path e il nome dell'immagine (home page reader legge: "images/cercaweb.gif") e può trovarsi in difficoltà in quanto può solo intuire lo scopo del link e non avere una chiara indicazione.

Link generici.
Nella colonna centrale sono presenti molti link "news". Ci siamo accorti che questi reindirizzano l'utente tutti alla stessa pagina, cioè quella delle ultime notizie pubblicate nel sito. Dal nostro punto di vista un utente potrebbe pensare che il link "news" porti alle ultime notizie relative all'argomento della notizia che sta leggendo e non a tutte quelle presenti. Non è molto chiaro neanche il link "successiva" in fondo della colonna. A prima vista non è semplice capire se porta ad un'altra pagina contenente altri comunicati o se permette semplicemente di modificare il contenuto della colonna centrale

Link ambigui.
Nella colonna centrale sono presenti molti link "Continua", "Segnala ad un amico" e "Stampa". Se visualizzati con la link list questi collegamenti non sono per niente chiari in quanto avendo la stessa etichetta non indicano la pagina di destinazione (che è sempre diversa). Trovandosi alla fine di ogni notizia, l'utente non vedente pensa che il "continua" lo porti alla notizia successiva ed invece viene visualizzata un'altra pagina. Anche nella colonna di destra, alla fine delle notizie ansa, appare un altro link "Continua" che presenta gli stessi inconvenienti.

Aggiornamenti e focus.
Lo script che fa scorrere le notizie in cima alla colonna centrale non viene letto correttamente dal lettore di schermo. Questo infatti legge solo le notizie che in quel momento scorrono sullo schermo e non avvisa l'utente della presenza dello script e di altre notizie non visualizzate in quel momento.

Form senza legend.
Il form presente nella pagina non presenta tag "legend" ne etichette che informano l'utente sulle funzionalità del form. In particolare un utente non vedente non capisce cosa inserire e dove.

Titoli.
La home page presenta il titolo "QUI Regione" decisamente non indicativo. Questo problema non è solo della home page ma di tutte le pagine del sito. Ogni pagina infatti presenta lo stesso titolo e questo non agevola certamente la navigazione da parte di utenti ciechi.

Lingua.
Nella pagina sono presenti alcune parole in lingua inglese che però non presentano tag "lang" utili in questi casi per un'ottimizzazione della lettura della pagina. Per esempio il link alla pagina "Download" non viene letto correttamente dal programma di lettura. Un utente non vedente non avendo l'archetipo mentale della parola e sentendola solamente storpiata difficilmente capisce il significato.

[Torna al sommario]

Assunzioni per le altre pagine analizzate

Dopo una prima analisi del sito è chiara la presenza di una struttura di base che viene ripetuta nelle varie pagine. Questa comprende la colonna di sinistra, con la relativa lista di link, il banner, la barra di navigazione e il form per la ricerca. Per la home page abbiamo analizzato questi elementi che sono risultati non privi di barriere. I problemi maggiori li abbiamo riscontrati nel form che, oltre ad essere privo dei tag necessari e di conseguenza poco accessibile da parte di un utente non vedente, non fornisce comunque il servizio per cui è stato inserito. Infatti la ricerca nel web non produce risultati qualsiasi sia la chiave inserita dall'utente. Altrettanto importante, in termini di gravità, risulta la mancanza di un titolo significativo della pagina che non permette ad un utente di lettore di schermo di sapere dove si trova. In misura minore, qualche problema viene presentato anche dalla colonna di sinistra che contiene un numero forse addirittura troppo elevato di link organizzato con un discutibile ordine logico. In generale, queste problematiche sono presenti in quasi tutte le pagine del sito. Per questo motivo non ripeteremo la loro analisi.

[Torna al sommario]

Canali

Questa pagina funge da riassunto per i principali canali tematici presenti all'interno del sito. L'utente agendo sui vari link esegue una richiesta allo strumento di ricerca grazie alla quale gli verranno visualizzati tutti gli ultimi comunicati relativi al canale scelto.

URL di destinazione della pagina dedicata ai canali: www.regione.puglia.it/quiregione/canali.php

Ascii art.
Come in tutte le pagine del sito che presentano le briciole di pane, anche qui il lettore di schermo quando le deve leggere interpone tra il nome di una pagina e l'altra la dicitura "chiusa parentesi uncinata". Questo per un utente non vedente può rappresentare un evidente problema di comprensione. Inoltre le descrizioni dei link nella colonna destra sono composte da parole significative separate da un "backslash" che viene letto dal lettore di schermo "sbarra".

Immagini funzionali senza alt.
Le icone cliccabili della colonna destra sono tutte senza il tag "alt" ed hanno una descrizione testuale sotto. Questo, per un non vedente, può essere un problema in quanto per seguire uno dei link deve aspettare la lettura della descrizione testuale e poi tornare indietro alla relativa icona.

Link generici.
I link ai vari canali del sito non sono molto chiari. Infatti se l'utente clicca su un determinato canale, viene reindirizzato alla pagina di ricerca all'interno del sito nella quale sono visualizzati gli ultimi comunicati relativi a quel canale ed è possibile effettuare una ricerca, inserendo la/le parole da cercare nel relativo form, ristretta al canale scelto. Sicuramente un utente non vedente non si aspetta tutto questo nel momento in cui il lettore legge la descrizione del link.

[Torna al sommario]

Archivio Storico

Si tratta di una pagina nella quale vengono raccolti e visualizzati in una tabella tutti i comunicati emessi. L'utente li può distinguere per argomenti, articoli, numero di accessi e data di pubblicazione. Inoltre ha la possibilità di stamparli o segnalarli a terzi.

URL di destinazione della pagina dedicata all'archivio strico: www.regione.puglia.it/quiregione/archiviocomp.php

Ascii art.
In fondo alla tabella delle notizie sono presenti i link "precedente" e "successiva" preceduti e seguiti da simboli ascii art, che riportiamo come da sito (<< precedente << , >> successiva >>)i quali vengono letti dal lettore di schermo e creano difficoltà di comprensione per un utente non vedente.

Link generici.
Nella tabella che rappresenta l'archivio delle notizie, la colonna degli argomenti è composta da link testuali indicativi di uno specifico argomento. Cliccandoci sopra si viene reindirizzati nella pagina di ricerca interna al sito. Non è per niente chiaro all'utente dove andrà cliccando su questi link, che magari si aspetta una pagina dedicata al singolo argomento.

Link ambigui.
Ogni notizia presentata nella tabella può essere stampata o segnalata ad un amico. Per fare questo sono stati inseriti delle icone come link tutte con lo stesso alt ("Versione stampabile." e "segnala questa pagina...."). Se si visualizza la link list ci si può trovare in difficoltà in quanto non si sa a quale comunicato fa riferimento.

Tabelle dati.
In questa pagina l'archivio delle notizie viene presentato in forma tabellare. Sono però stati omessi i tag appropriati ( "TH" , "headers"...) e questo non permette ad utenti ciechi di navigare all'interno delle celle. Il lettore di schermo infatti legge questa tabella come un normale testo creando notevoli difficoltà all'utente.

[Torna al sommario]

Consiglio Regionale

La pagina dedicata al consiglio regionale è suddivisa in due principali sezioni: documenti e news. All'interno della prima sono presenti cinque sottocategorie, per quanto riguarda "settori e uffici" e "downloads" e "Links utili" al loro interno sono contenuti una serie di documenti relativi ai suddetti argomenti. Per quanto riguarda le altre sottocategorie, Presidente e Organismi, abbiamo una serie di etichette presentate con lo stesso stile dei link le quali però non sono link, portando disagio nell'uso della pagina.

URL di destinazione della pagina dedicata al Consigio Regionale: www.regione.puglia.it/quiregione/slbox.php

Ascii art.
In fondo alla colonna di destra sono presenti i link " << prec. " e " >> succ. " che permettono di visualizzare le notizie precedenti/successive della colonna stessa. Questi vengono letti dal lettore come aperta e chiusa parentesi angolare, inoltre l'uso di un'abbreviazione per indicare precedente e successiva confonde ulteriormente l'utente non vedente.

Immagini funzionali senza alt.
La sezione centrale è divisa in due colonne, ognuna delle quali presenta un'immagine come titolo che però essendo priva del tag "alt" viene completamente ignorata dal lettore di schermo non consentendo all'utente cieco di capire l'organizzazione della pagina.

[Torna al sommario]

PIT Puglia

In questa pagina l'utente trova una serie di link a documenti e pagine che contengono informazioni sui PIT della regione suddivisi in categorie che consentono all'utente di rendersi conto del grado di specificità degli argomenti presentatigli. Nel menu a destra, inoltre, è presente un form per l'iscrizione ad una newsletter, sempre relativa al PIT, ed una serie di altri link per un eventuale approfondimento.

URL di destinazione della pagina dedicata ai PIT della Regione Puglia: www.regione.puglia.it/quiregione/service.php?op=pitpuglia

Premessa
Premessa: questa pagina non viene letta correttamente dal lettore di schermo che una volta finito di leggere le briciole di pane, salta al fondo della pagina comunicando all'utente la presenza di un FRAME. Ad ogni modo entrando nel frame il lettore di schermo riesce a leggerlo.

Immagini ricche senza alt
Sopra il form all'interno del frame è presente un'immagine dedicata alle news, che a nostro avviso dovrebbe fungere da titolo in quanto sotto è presente il form di registrazione alle newsletter, la quale non presenta alt quindi viene ignorata dal lettore di schermo.

Immagini funzionali senza alt
I due link al sito di adobe e di winzip che hanno come alt ".pdf" e ".zip" sono insufficienti. Un utente non vedente si trova in difficoltà a capire la funzione di queste immagini con un tag "alt" così povero.

Frame.
La sezione centrale della pagina è implementata con l'utilizzo di un frame. Questo porta l'utente non vedente con un vecchio lettore di schermo a non poter accedere al contenuto del frame.

Form senza legend.
Nella colonna di destra è presente un form per il download delle newsletter in base alla data di emissione e per la registrazione al servizio. Tale form non presenta i tag "legend" ne "label" che ne identifichino la funzione. Un utente cieco riesce a sapere soltanto che sono presenti 28 elementi.

Titoli frame.
Il frame ha un nome ("pitpuglia") ma non presenta ne titolo ne longdesc che aiuterebbero l'utente a capire dove si trova.

[Torna al sommario]

Newsletter

L'utente in questa pagina ha la possibilità di iscriversi alla newsletter della regione tramite la compilazione di un form. Questo oltre ad una serie di campi per i dati dell'utente stesso, permette la personalizzazione delle notizie che saranno inviate tramite la scelta del canale e della categoria. Da sottolineare inoltre la possibilità di scegliere tra formato grafico e testuale.

URL di destinazione alla pagina dedicata alle Newsletter: www.regione.puglia.it/quiregione/news2.php

Form senza legend.
Da questa pagina composta principalmente da un form ci aspettavamo una maggiore accessibilità. Invece il form non presenta i tag "fieldset", "label" e "legend" che permetterebbero ad un utente non vedente una maggiore accessibilità. Inoltre abbiamo riscontrato la presenza del simbolo "*" per indicare l'obbligatorietà del campo; la sua funzione però viene indicata solo alla fine del form provocando disagio ad utenti ciechi.

[Torna al sommario]

Area download

Questa pagina presenta all'utente una serie di documenti scaricabili in formato ".zip" o ".pdf" divisi in tre categorie principali. Ogni documento è caratterizzato da un titolo ed una breve descrizione. Inoltre un form permette di cercare i documenti stessi con l'inserimento di una parola chiave.

URL di destinazione alla pagina dedicata all'area download: www.regione.puglia.it/quiregione/download.php

Immagini ricche senza alt.
Il titolo della sezione centrale è rappresentato da un'immagine che però è priva del tag "alt" e quindi l'utente non vedente non si rende conto dell'inizio della sezione stessa.

Ascii art.
Anche in questa pagina, in fondo, è presente un link alla pagina successiva implementato con delle ascii art (link "Successiva >>") che presentano difficoltà nella lettura con il lettore di schermo.

Link generici.
I link della sezione centrale, se cliccati, permettono il download del relativo documento (in formato zip o pdf) senza però informare di questo l'utente. Infatti, senza cliccarci sopra, non si può evincere la loro funzione.

Form senza legend.
Questo form non presenta i tag "fieldset", "label" e "legend" e quindi non risulta accessibile con un lettore di schermo da parte di un utente non vedente.

[Torna al sommario]

Eventi

In questa pagina vengono presentati all'utente tutti gli avvenimenti e le manifestazioni organizzati dalla regione, ordinati cronologicamente. Ogni sezione contiene una descrizione dell'evento relativo e gli eventuali contatti per avere ulteriori informazioni. Nella colonna di destra, oltre ad alcuni link in evidenza, è presente un calendario ed un form per la ricerca di eventi specifici per tipo e data.

URL di destinazione alla pagina dedicata agli Eventi: www.regione.puglia.it/quiregione/addmod.php?op=eventi

Immagini ricche senza alt.
Il titolo della sezione centrale è implementato con un immagine priva di tag "alt".

Immagini funzionali senza alt.
Nella colonna di destra, nella sezione "in evidenza" due link con immagini sono privi di tag "alt" e il lettore di schermo le ignora completamente a discapito di un eventuale utente cieco. Inoltre, sempre nella colonna di destra ma sotto al calendario, le due immaginine utilizzate per indicare i link ai mesi successivi/precedenti, sono senza tag "alt", ed anche in questo caso non vengono percepite dall'utente non vedente.

Link generici.
Nella sezione centrale vengono presentati tutti gli eventi in ordine cronologico. A lato di ogni titolo è presente un link "[top]" che riporta in cima alla pagina. Secondo noi questo link non è molto indicativo rispetto alla sua funzione.

Form senza legend.
In fondo alla colonna di destra è presente un form per la visualizzazione di eventi specifici che però non presenta i tag "fieldset", "label" e "legend" e quindi non risulta accessibile con un lettore di schermo da parte di un utente non vedente.

Tabelle dati.
Il calendario della colonna di destra è implementato tramite una tabella, non presentando però i tag opportuni risulta decisamente poco accessibile da parte di un utente non vedente che non riesce a capire le abbreviazioni utilizzate, lo scopo della tabella - calendario e come utilizzarla opportunamente.

[Torna al sommario]

Impatto, frequenza e gravità delle barriere

GRAVITA': MINORE

Titolo barriera: Aggiornamenti e focus
Impatto: 1
Frequenza: 1
Gravità: minore
Commenti: Nella home page, sopra la colonna centrale, è stato inserito un elemento implementato in linguaggio javascript che fa scorrere le ultime notizie. Questo rappresenta una barriera per un utente non vedente perchè il lettore di schermo non riesce a leggere correttamente l'oggetto ed inoltre non informa neanche l'utente della sua presenza. Questo risulterebbe inoltre problematico anche per utenti che non dispongono di tale tecnologia nel proprio dispositivo.

Titolo barriera: Lingua
Impatto: 1
Frequenza: 1
Gravità: Minore
Commenti: All'interno del sito ci siamo accorti della presenza di alcune parole in lingua inglese, per esempio il link "download" nella barra di navigazione, che non sono state trattate con l'apposito tag "lang". In questo modo il lettore di schermo "italianizza" le parole straniere e per l'utente diventa di difficile comprensione il significato della parola stessa.

Titolo barriera: Frame
Impatto: 1
Frequenza: 1
Gravità: minore
Commenti: Navigando nel sito ci siamo imbattuti in alcune pagine implementate con i frame. Questo per un utente non vedente può diventare un problema, specialmente se utilizza un lettore di schermo non di ultima generazione. La nostra versione di Home Page Reader riconosce la presenza di un oggetto all'interno della pagina ma non riconosce il frame, rendendo difficoltosa la navigazione.

Titolo barriera: Titoli frame
Impatto: 1
Frequenza: 1
Gravità: minore
Commenti: La barriera già descritta relativa alla presenza dei frame in alcune pagine è aggravata dalla mancanza dei relativi titoli dei frame stessi. Questo rende ancora più difficile per un utente non vedente la comprensione della pagina che sta visitando.

GRAVITA': SERIO

Titolo barriera: Immagini ricche senza alt
Impatto: 2
Frequenza: 2
Gravità: serio
Commenti: All'interno del sito molte volte sono state usate immagini per intitolare paragrafi e sezioni. L'omissione del tag "alt" però porta l'utente non vedente a non rendersi conto del cambio di contesto in quanto il lettore di schermo, non trovando l'alt, continua a leggere senza nemmeno informare l'utente della presenza di un titolo.

Titolo barriera: Tabelle dati
Impatto: 2
Frequenza: 1
Gravità: serio
Commenti: In alcune pagine del sito vengono presentati dati sottoforma di tabelle. Queste però non sono state trattate con gli opportuni tag e risultano di difficile comprensione per un utente di un lettore di schermo. Il lettore infatti legge righe e colonne di seguito come si trattasse di un normale testo confondendo l'utente. Con le stesse disattenzioni è stato implementato il calendario nella pagina degli eventi.

Titolo barriera: Link ambigui
Impatto: 2
Frequenza: 1
Gravità: serio
Commenti: Abbiamo notato che, specialmente nelle pagine contenenti liste di notizie o comunicati, sono stati inseriti dei link con etichette ambigue e poco chiare. In particolare, nella home page e nella pagina dell'archivio storico, i link "stampa" e "segnala ad un amico" ci sembrano sconvenienti in quanto la visualizzazione degli stessi sottoforma di link list risulta una lunga serie di link con lo stesso alt ma destinazioni diverse.

Titolo barriera: Titoli
Impatto: 1
Frequenza: 3
Gravità: serio
Commenti: Sia nella home page che nelle pagine interne al sito il titolo delle stesse non è stato impostato con criterio dal progettista del sito. Ogni pagina infatti presenta il titolo "QUIregione", decisamente non indicativo. Questo porta l'utente di un lettore di schermo ad una sorta di smarrimento dopo l'apertura di un certo numero di pagine.

GRAVITA': CRITICO

Titolo barriera: Immagini funzionali senza alt
Impatto: 3
Frequenza: 2
Gravità: critico
Commenti: Molti pulsanti e link all'interno del sito sono implementati con immagini alle quali però non è stato però attribuito un relativo tag "alt". Questo risulta un serio problema per un utente non vedente che non sentendo il tag del pulsante non può capire dove porta quel link, bloccandosi così nella navigazione del sito.

Titolo barriera: Link generici
Impatto: 2
Frequenza: 3
Gravità: critico
Commenti: All'interno del sito, in particolar modo in alcune pagine, come quella dei canali, alcuni link sono stati implementati con etichette non molto esplicative che non chiariscono all'utente dove conducono i link stessi. Inoltre nelle pagine che presentano le informazioni sottoforma di tabelle, i relativi link "stampa" e "segnala ad un amico" non sono molto indicati in quanto, nella versione link list della pagina vengono visualizzati una serie di link con l'etichetta uguale che però conducono a pagine diverse.

Titolo barriera: Form senza legend
Impatto: 3
Frequenza: 2
Gravità: critico
Commenti: Molte pagine interne al sito presentano dei form più o meno grandi per la sottoscrizione di newsletter, la visualizzazione di informazioni specifiche e la ricerca delle stesse. Questi form però non sono stati trattati con correttezza dal punto di vista dell'accessibilità in quanto sono stati omessi i tag adatti (es. Legend). Un utente non vedente fa decisamente fatica, specialmente nei form più estesi, nel completamento e la comprensione degli stessi.

[Torna al sommario]

Rapporto finale

Principali barriere riscontrate

Eseguendo la simulazione euristica di alcune pagine del sito www.regione.puglia.it secondo la categoria di utenti non vedenti abbiamolo riscontrato principalmente le seguenti barriere:

Link con la stessa destinazione nella pagina Canali [D] [Torna al sommario]

Conseguenze per l'utenete non vedente

Le barriere da noi riscontrate rendono l'utilizzo del sito della regione Puglia sotto certi aspetti di difficile navigazione per un utente non vedente.

Abbiamo notato che l'utilizzo dei form è molto complicato in quanto non essendoci tutti quei tag che lo rendono accessibile e alle volte utilizzando immagini prive di tag "alt" come pulsanti; l'utente non vedente deve basarsi solo sul nome delle immagini o su pochi altri aspetti per intuire a cosa fa riferimento.

Inoltre molte immagini non presentano tag "alt" portando un utente non vedente a non percepire informazioni o a non sapere a che link collegarsi. Altri particolari non trascurabili sono la mancanza di tag "lang" per la lingua utilizzata la mancanza di tag "abbr" per le abbreviazioni la mancanza di tag opportuni per rendere accessibili tabelle. Tutti questi fattori rallentano di molto l'utilizzo del sito e lo rendono difficoltoso a nostro parere un utente non vedente deve soffermarsi e rileggere più e più volte la pagina se vuole cercare di intuire a cosa si riferiscono certe sezioni.

L'utilizzo poi di frame in alcune pagine rende il compito di visitarle quasi impossibile impedendo all'utente di ottenere le informazioni di cui necessita.

[Torna al sommario]

Possibili soluzioni

Modificare un sito web dopo il suo sviluppo è sempre un'operazione molto complicata, l'accessibilità di un sito web deve essere sviluppata fin dalla fase di progettazione. Ad ogni modo consigliamo al progettista:

[Torna al sommario]

Considerazioni

Possiamo concludere che questo sito non è stato trattato con le dovute misure per cercare di renderlo accessibile ad un bacino d'utenza più vasto possibile. Il progettista, secondo noi, non si è preoccupato minimamente delle problematiche riguardanti la possibile presenza di utenti con problemi che ne limitano le capacità fisiche ed ha così sviluppato un sito senza i dovuti accorgimenti. Oltre a ciò vogliamo sottolineare come non ci sia stata neanche la preoccupazione di validare il sito per quanto riguarda il CSS e l'Html. Da un sito di una regione ci sentiamo di poter pretendere decisamente una sensibilità maggiore in questo senso.

[Torna al sommario]

Valid CSS! Valid XHTML 1.0! Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0