Simulazione euristica del sito www.regione.abruzzo.it

SOMMARIO

  1. Introduzione
  2. Simulazione euristica
  3. Livelli di gravità
  4. Simulazione secondo utenti non vedenti
  5. Impatto, frequenza e gravità
  6. Rapporto prodotto
    • Principali barriere riscontrate
    • Conseguenze per l'utenete non vedente
    • Possibili soluzioni
    • Considerazioni

Introduzione

In questa sezione abbiamo sviluppato la simulazione euristica di alcune pagine del portale ufficiale della regione Abruzzo, trattandosi di un portale sono presenti moltissime pagine provenienti anche da diversi domini, abbiamo deciso pertanto di limitarci alle pagine interne a www.regione.abruzzo.it. La simulazione euristica nel nostro caso si sviluppa utilizzando come principi delle barriere di accessibilità, in base alle quali noi valutatori analizziamo le pagine della regione Abruzzo identificando quali potrebbero rendere difficile o impossibile la navigazione per utenti disabili. Per maggiori informazioni sulla simulazione euristica vedi il prossimo paragrafo dal titolo simulazione euristica.
La categoria di utenti da noi considerati sono le seguenti:

[Torna al sommario]

Simulazione euristica

Il metodo di indagine dell'accessibilità della simulazione euristica su cui ci basiamo è quello redatto dal dot. Giorgio Brajnik il 26 febbraio 2005. Per un maggior approfondimento consultare il sito del docente www.dimi.uniud.it/giorgio. Qui riporteremo un breve riassunto dello scopo della simulazione, di come si sviluppa e delle conseguenze a cui porta in modo da introdurre l'utente alla lettura della nostra relazione.

La simulazione euristica nasce dall'esigenza di colmare le lacune dei metodi di valutazione dell'accessibilità. Con questo metodo entriamo nei casi pratici di violazione dell'accessibilità in quanto grazie all'utilizzo di scenari d'uso e di scale di importanza riusciamo a determinare il livello di efficacia, produttività, soddisfazione e sicurezza del sito per gli utenti e utilizzi considerati. Da sottolineare inoltre che questo metodo serve solo per dimostrare la non accessibilità.

Per scenario d'uso intendiamo la descrizione delle persone e loro attività quando usano un sistema, per barriera invece una qualsiasi condizione che rende difficile o impossibile il progredire verso l'ottenimento di un obiettivo da parte di una persona disabile (o disabilitata) che usa il sito mediante un qualche tipo di tecnologia (assistiva o altro). Nella nostra situazione ad esempio abbiamo utenti non vedenti i quali utilizzano un lettore di schermo, lo scenario d'uso è generico è dato dalle funzioni che la pagina permette. Non è facile per noi valutatori immedesimarsi nella situazione di utenti non vedenti, seppur abbiamo analizzato il sito con lettore di schermo il fatto stesso di poterlo vedere e le nostre buone capacità di uso del web ci mettevano in una pre-condizione sfavorevole. Abbiamo così cercato di portare al limite ogni seppur minimo errore ad esempio la mancanza di tag "alt" in un'immagine di un form viene percepita dal lettore di schermo con la lettura del url e del titolo dell'immagine, seppur questo può essere intuitivo ai fini di utilizzare un form è comunque un grave errore che deficita l'utilizzo da parte di un utente non vedente.

Per quanto riguarda il metodo di sviluppo abbiamo agito secondo i seguenti passi:

  1. Scegliere le possibili categorie di utenti.
  2. Scegliere le possibili barriere di accessibilità.
  3. Analizzare ogni pagina per vedere se manifesta una qualche barriera.
  4. Assegnare una gravità ad ogni barriera riscontrata:
    • Ciascuno di noi indipendentemente dall'altro ha esaminato le pagine selezionate in precedenza e ha associato un livello di gravità.
    • Alla fine ci siamo riuniti e abbiamo fuso le liste di problemi, risolto i vari conflitti e dato un giudizio, vedi la sezione dedicata a Livelli di gravità e Impatto, frequenza e gravità delle barriere.
  5. Alla fine abbiamo redatto il rapporto finale nel quale abbiamo indicato le principali barriere riscontrate, conseguenze per l'utente non vedente, possibili soluzioni e le nostre considerazioni.
[Torna al sommario]

Livelli di gravità

Dopo aver analizzato le pagine scelte abbiamo assegnato un livello di gravità, questo ci permette di distinguere tra problemi più o meno gravi in modo da dare indicazioni più precise e mirate a chi dovrà risolvere i problemi di accessibilità.

Per valutare un livello di gravità della barriera riscontrata abbiamo tenuto conto di due fattori l'impatto che un problema può avere sull'efficacia, produttività e sicurezza di un utente che sta svolgendo un determinato compito in una determinata situazione operativa e la frequenza con cui quel problema si presenta all'utente durante lo svolgimento di quel compito.

Per quanto riguarda la scala di valutazione ci siamo basati sulle indicazioni riportate nella descrizione della simulazione euristica già sopra citata, utilizzando una scala da 1 a 3: per problemi minori, seri e critici.

Sia per indicare l'impatto che la frequenza abbiamo utilizzato i metri di giudizio indicatici che qua riportiamo, per quanto riguarda l'impatto:

  1. La presenza del problema viene notata dall'utente considerato, ma ci sono facili modi per aggirarla od evitarla. Esso non incide significativamente sulle capacità dell'utente di raggiungere con successo il termine del compito. Può invece incidere sull'efficienza con cui l'utente svolge il compito e/o sulla sua soddisfazione.
  2. La presenza del problema è notata ed incide significativamente sull'efficacia e/o sicurezza. L'utente non riesce ad aggirarlo facilmente, o ad evitarlo. Per uscire dalla situazione problematica l'utente può necessitare di notevole tempo, vari tentativi e ingegno. Il problema rende difficile, faticoso e/o rischioso il proseguimento del compito, ed è facile che l'utente compia degli errori. Il problema incide sicuramente e marcatamente su efficacia e/o sicurezza.
  3. Si tratta di una barriera che porta molto spesso a rinunciare al raggiungimento dello scopo: gli errori possono essere molti e con gravi conseguenze; vie alternative non esistono. L'impatto negativo su efficacia e sicurezza è elevato.

Mentre per quanto riguarda la frequenza:

  1. Il problema si manifesta raramente e non sempre durante lo svolgimento del compito; in pochi e marginali casi esso si manifesta. Dunque esso incide in maniera molto limitata sulla produttività e sulla soddisfazione.
  2. Il problema si verifica ogni volta che si svolge quel compito. Può incidere significativamente su produttività e su soddisfazione.
  3. Il problema si verifica più volte durante lo svolgimento del compito. Sicuramente incide sulla produttività, facendola calare marcatamente; e altrettanto di sicuro incide sulla soddisfazione.

Infine con l'utilizzo di questa tabella abbiamo calcolato un giudizio al livello di gravità per ogni barriera.

Tabella per il calcolo delle gravità
impatto frequenza gravità
1 1 minore
1 2 minore
1 3 serio
2 1 serio
2 2 serio
2 3 critico
3 1 critico
3 2 critico
3 3 critico

Eseguite in maniera indipendente le nostre valutazioni e poi unite risolvendo i conflitti abbiamo pensato che il modo migliore per riportare i livelli di gravità sia per chi poi dovrà correggerli che per un utente generico che legge la nostra relazione sia il seguente. Abbiamo realizzato un paragrafo denominato "Impatto, frequenza e gravità" in cui commentiamo ogni barriera riscontrata sia per impatto, frequenza e gravità in maniera sufficientemente dettagliata riportando principali esempi e nostri commenti. Mentre una seconda parte nel rapporto finale denominata "Principali barriere riscontrate" in cui elenchiamo le barriere riscontrate raggruppate per livello di gravità in modo che un utente generico si renda conto a cosa in generale un utente non vedente va incontro.

[Torna al sommario]

Simulazione secondo utenti non vedenti

Una barriera viene descritta in termini di:

Nel nostro caso, categoria di utenti non vedenti, abbiamo selezionato le seguenti barriere di cui riportiamo solo i titoli per un approfondimento collegarsi alla seguente pagina: "barriere" la quale si aprirā in una nuova finestra se avete abilitato Javascript altrimenti nella medesima pagina. In questa pagina sono presenti tutte le barriere riportate nel documento redatto da Giorgio Brajnik più alcune riscontrate da noi.

Elenco barriere:

Per quanto riguarda il tipo di disabilità abbiamo già ripetuto più volte che abbiamo selezionato utenti non vedenti i quali usano come tecnologia assistiva un lettore di schermo, in particolare abbiamo utilizzato IBM Home Page Reader 3.0. Questi primi due termini delle barriere sono valide per tutte le pagine analizzate.

[Torna al sommario]

Home page (versione grafica)

La home page rappresenta l'ingresso nel portale della regione Abruzzo, questa pagina permette molte funzioni anzi tutto accedere alle sezioni di Info, Credits e Mappa tra cui quest'ultima è un ottimo strumento per accedere alla maggior parte delle pagine presenti all'interno del portale. Di seguito abbiamo tre sezioni a nostra disposizione, in quella centrale ci si informa sugli ultimi avvisi e si ha la possibilità di accedere anche a quelli meno recenti. Nella colonna di destra si può accedere ad informazioni su "La regione" e sui "Servizi" al cittadino inoltre decidere in che versione visualizzare la prima pagina.

La colonna di sinistra è realizzata tramite menu a tendina è molto complessa ma allo stesso tempo molto completa, l'utente può ricercare una molteplicità di pagine in base a vari argomenti tutti correlati alla Regione Abruzzo. Al contrario delle informazioni riservate alla colonna di destra queste non sono di tipo burocratico o direttamente collegate all'ambito amministrativo e strutturale della regione. Infine la presenza di collegamenti a siti di interesse generali correlati alla regione Abruzzo come il servizio stampa o il sito del governo italiano.

URL di destinazione della Home page (versione grafica): www.regione.abruzzo.it/xportal/index.asp

Immagini di background.
Il primo problema riscontrato nella lettura della pagina è che sono state utilizzate immagini di background per comunicare informazioni all'utente. In particolare i titoli delle sezioni della colonna destra , il titolo della colonna centrale e il banner di testata. Le immagini in questione sono caricate tramite foglio di stile e quindi non presentano tag "alt" e perciò non vengono percepite dal lettore di schermo. Causando così la perdita di informazioni all'utente che le deve dedurre dai contenuti o alle volte rinuciare ad esse.

link implementati con Javascript.
La colonna di sinistra presenta una serie di link che sono stati implementati tramite menu a tendina realizzati in linguaggio javascript. Il lettore di schermo legge i titoli dei menu ma non permette di aprirli e leggerne il contenuto. Di conseguenza un utente non vedente non può utilizzare questo strumento di ricerca delle informazioni e deve ricorrere a vie alternative come la versione "alta visibilità" o la "mappa del sito".

link generici.
A causa dell'uso di immagini di background come titoli, i link delle relative sezioni, quando vengono letti dal lettore, non risultano chiari. Inoltre alcuni link non indicano il reindirizzamento in nuove pagine anche esterne al sito, e presentano etichette non esplicative (es. sigle, ecc.). Tutti questi fattori provocano non poche difficoltà ad utenti non vedenti. La globalità dei link perde di chiarezza e quindi l'utente deve necessitare di notevole tempo per localizzare l'informazione ricercata a scapito dell'efficienza.

Lingua.
Per quanto riguarda la lingua nei meta data è indicato l'uso della lingua italiana, abbiamo riscontrato però la presenza di avvisi all'interno della home che cambiano regolarmente quindi la probabilità che compaiano parole in lingua straniera è presente; inoltre navigando nei menu pop-up della prima pagina abbiamo riscontrato parole in inglese prive del tag lang.

[Torna al sommario]

Home page (versione alta visibilita)

La pagina rappresenta le stesse funzioni della "home page versione grafica" ad eccezione che per Info, Credits e Mappa. La pagina è realizzata con uno stile di presentazione molto semplice, chiaro e accessibile.

URL di destinazione della Home page (versione alta visibilita): www.regione.abruzzo.it/xportal/index.asp?css=access&update=v

Abbiamo riscontrato che la versione alta visibilità è sviluppata molto bene ad eccezione di alcuni link che presentano sigle come etichette. Le quali impediscono all'utente di percepire il contenuto della pagina a cui portano.

[Torna al sommario]

Comitato per la violazione e la tutela di Campo Imperatore

In questa pagina è presente una breve descrizione del Comitato per la violazione e la tutela di Campo Imperatore e la possibilità di accedere alle pagine di Organigramma Volontariato e Attività. Non è presente una struttura logica per niente chiara e di conseguenza il lettore di schermo legge e si sposta in vari punti della pagina senza un ordine. Inoltre sono presenti collegamenti a pagine come "link utili" i quali utilizzando come browser Mozilla Firefox non possono essere attivati. Sono presenti infine i dati logistici dell'associazioni e immagini di dubbia utilità.

URL di destinazione al Comitato per la violazione e la tutela di Campo Imperatore: www.regione.abruzzo.it/ospiti/covatu/covatu.htm

Immagini ricche senza alt.
Ad inizio pagina è presente un'immagine, che rappresenta il logo del comitato con varie informazioni sullo stesso (indirizzo, denominazione, ecc.), e non presenta il tag "alt". Il lettore di schermo non si accorge neanche della sua presenza.

Immagini funzionali senza alt.
A metà pagina, rispettivamente a destra e a sinistra, sono presenti due immagini che fungono da link per due pagine interne del sito sprovviste del tag "alt". Un utente cieco riesce lo stesso a connettersi alla pagina perché sotto alle immagini stesse c'è un relativo link testuale, ma non sarà informato dal lettore della presenza delle suddette immagini.

link generici.
I link di questa pagina, in generale, non sono molto precisi. Sono presenti molti collegamenti con etichette non esplicative che non fanno capire dove si arriverà cliccandoci sopra. Per esempio il link "Volontariato", relativo ad una pagina che spiega come questo comitato sia anche impegnato in questo genere di attività, potrebbe essere frainteso da un utente non vedente e non solo; ci si potrebbe aspettare una pagina che permette di avere notizie valide per partecipare attivamente tramite volontariato e invece si viene reindirizzati in una pagina con solo testo che spiega a grandi linee com'è organizzata l'attività.

Titoli.
La pagina presenta il titolo "Titolo pagina". Per un utente non vedente questo titolo è decisamente penalizzante perché quando si arriva nella pagina non si capisce la propria posizione.

[Torna al sommario]

Scuola e ambiente

Questa pagina rappresenta la stessa struttura di testa (Home, Info, Cediti e Mappa) della home page versione grafica. Abbiamo un menu a destra nel quale l'utente può collegarsi a diverse pagine trattanti come argomento la scuola e l'ambiente con particolare riferimento alla tutela di questo. Alla fine di questo un form per la ricerca il cui scopo e funzione restano di difficile comprensione, utilizzandolo ci viene comunicato che il servizio al momento non è attivo, ma quale servizio?all'interno della mappa del sito comunque ci viene comunicato che si tratta della ricerca di parole all'interno del sito.

Nella sezione centrale sono presenti una serie di collegamenti a documenti riguardanti una campagna di comunicazione e sensibilizzazione per la raccolta differenziata con l'obiettivo di diffondere fra cittadini e imprese comportamenti ecologicamente sostenibili. Solo alla fine dell'elenco di link ci viene comunicato che sono in formato pdf.

URL di destinazione a Scuola e Ambiente: www.regione.abruzzo.it/energia/rifiuto.asp

Immagini ricche senza alt.
Sotto al banner è presente un'immagine che funge da titolo per la pagina. Questa però è priva del tag "alt" e non viene considerata dal lettore che comincia a leggere subito sotto.

Ascii art.
In alto nella pagina sono presenti le briciole di pane per permettere all'utente di sapere dove si trova. Queste però sono implementate con l'utilizzo del simbolo ">", che il lettore di schermo legge "chiusa parentesi uncinata", rendendo così molto difficile per un non vedente la loro comprensione.

Immagini funzionali senza alt.
Nella pagina sono presenti molte immagini utilizzate come link che però sono prive di alt. Il lettore di schermo legge il path relativo alla pagina in qui si verrebbe reindirizzati ciccando sulla singola immagine rendendo veramente difficile per un utente non vedente la comprensione dei vari link e quindi la navigazione all'interno della pagina.

link generici.
Nella colonna di sinistra è presente un form per la ricerca costituito da un campo per l'inserimento della chiave da cercare (senza etichette) e un pulsante "cerca". Questo non chiarisce quale sarà l'effetto di un eventuale clic su di esso da parte dell'utente. La ricerca potrebbe avvenire solo all'interno del sito o in tutto il web. Comunque il servizio non è attivo. In Basso a destra invece è presente un link ad una pagina del sito della società Adobe, posizionato per agevolare un utente che non è in possesso di un reader per i file ".pdf" presenti nella pagina. Questo però reindirizza non direttamente ad un download ma ad una pagina generica sul reader in questione. Inoltre, essendo l'immagine del link priva del tag "alt" non è facile per un non vedente capire di cosa si tratta.

Form senza legend.
Il form presente nella pagina non presenta il tag "legend" e non risulta particolarmente usabile per utenti non vedenti, considerata la mancanza di etichette o chiarimenti sulle funzionalità del servizio.

Titoli.
Il titolo della pagina non è particolarmente esplicativo. Considerato che si parla di una campagna per la sensibilizzazione del cittadino alla raccolta differenziata, il titolo "scuola e ambiente" non permette a primo acchito di rendersi conto del possibile contenuto della pagina.

Lingua.
Nella pagina sono presenti alcune parole in lingua inglese sprovviste del tag "lang". Questo ovviamente incide sulla comprensibilità da parte di un utente non vedente del testo stesso.

[Torna al sommario]

Elezioni Regionali 2005

Questa pagina è interamente dedicata alle Elezioni Regionali 2005, sono presenti essenzialmente due sezioni un menu posto a lato permette di ricavare informazioni su Voti Presidenti, Voti Liste, Voti Candidati, Elezioni 2000 e Menu di navigazione. Nella sezione centrale invece una tabella rappresenta i partiti suddivisi per maggioranza e minoranza con logo, candidati e numero di voti. Infine informazioni su chi ha sviluppato la pagina e contenuti, e collegamento al comitato comunicazione ufficio stampa. La pagina ci informa infine che è stata valicata HTML e CSS.

URL di destinazione alle Elezioni Reagionali 2005:
Purtoppo il link a questa pagina č stato eliminato dal portale pochi giorni dopo aver analizzato la pagina ad ogni modo il prededente collegamento era il seguente: http://www.regione.puglia.it/quiregione/download.php

Immagini ricche senza alt.
Il titolo della pagina è stato implementato con un'immagine priva del tag "alt". Il lettore di schermo dopo aver letto i link presenti nel banner salta il titolo stesso e comincia la lettura del menu di sinistra.

link generici.
Nel banner è presente il link alla home page della struttura speciale di supporto stampa realizzato con un'immagine. Il tag "alt" della stessa non è chiaro ("Logo Abruzzo Comunicazione") e non permette all'utente non vedente di capire dove porta quel link.

link ambigui.
Nella colonna di sinistra sono presenti vari link con la stessa etichetta che però reindirizzano l'utente in pagine diverse. Questo, se viene utilizzata la funzione link list, non rende facile la fruizione dei link stessi da perte dell'utente.

Tabelle dati.
I dati relativi ai vari schieramenti politici, sono presentati in una tabella che si sviluppa in verticale nella colonna centrale della pagina. Per realizzare tale tabella però sono stati omessi i tag opportuni per renderla accessibile ad un utente non vedente che utilizza un lettore di schermo. Questo provoca una lettura non corretta dei dati presenti nella tabella e una comprensione molto limitata della tabella stessa.

Titoli frame.
Tutta la pagina è contenuta all'interno di un frame che non presenta però il titolo. Questo, almeno con il lettore di schermo che abbiamo utilizzato, non sembra creare grossi problemi all'utente ma comunque è da considerarsi una barriera..

[Torna al sommario]

E-Governement

Questa pagina è stata realizzata per la maggior parte con oggetti flash ed è dedicata al Piano di Azione e Sviluppo della Società dell'Informazione. Oltre ai classici link dedicati a Credits Info e Mappa abbiamo Piano D'Azione, Accordo di programma quadrato, Comunicato stampa e Convegni. Inoltre tre approfondimenti dedicati a: Progetti E-Governement della Regione Abruzzo, Stato della societā dell'informazione, DOCUP: bandi di gara ARIT.

URL di destinazione al E-Governement: www.regione.abruzzo.it/e%2Dgov

Immagini di background.
Abbiamo riscontrato che il titolo della pagina è stato realizzato tramite immagine di background, l'immagine porta la scritta "Piano di Azione per lo Sviluppo della società dell'Informazione" e non viene rilevato dal lettore di schermo. In questo modo il lettore di schermo quando comincia ad analizzare la pagina comunica all'utente la presenza di due oggetti e poi elenca i collegamenti posti in alto, in questo modo l'utente di un lettore di schermo non capisce il contesto in cui si trova.

Immagini funzionali senza alt.
La pagina presenta quattro oggetti realizzate in Flash, di cui due contenenti pulsanti. Questi oggetti però non presentano i tag necessari per renderli accessibili a persone non vedenti. Non presentano neanche etichette o tag alt che inducano un utente non vedente a capire in che contesto si trova.

[Torna al sommario]

Agenzia formativa pubblica - Gruppo di lavoro

La pagina è dedicata all'agenzia formativa pubblica della provincia di Teramo, la pagina è suddivisa in due sezioni in quella centrale l'utente ricava informazioni sulla storia e vede alcune immagini dell'agenzia. Nella sezione di destra un menu lo guida nella navigazione e nella ricerca di informazioni per quanto riguarda la Home(da cui deriva la pagina), agenzia, team, ubicazione, corsi, info, galleria e contatti tramite e-mail.

URL di destinazione all' Agenzia formativa pubblica - Gruppo di lavoro: http://www.regione.abruzzo.it/agformte/agenzia.html

Immagini ricche senza alt.
L'intestazione della pagina è stata implementata con un immagine, riportante la scritta "Agenzia formativ@ pubblica della provincia di Ter@mo", priva di alt che viene quindi ignorata dal lettore di schermo.

Immagini funzionali senza alt.
I pulsanti del menu della pagina sono stati implementati con immagini di rollover animate con linguaggio javascript. Queste sono prive del tag "alt" e perciò il lettore di schermo legge il path della pagina di destinazione e per utente non vedente risulta molto difficile navigare la pagina.

Tabelle dati.
I nomi dei membri dello staff presenti nella pagina vengono presentati sottoforma di tabella. Questa però è sprovvista dei tag necessari per renderla accessibile anche attraverso un lettore di schermo e quindi risulta di difficile comprensione per un utente non vedente.

[Torna al sommario]

Impatto, frequenza e gravità delle barriere

Come già indicato nel paragrafo Livelli di gravità, in questa sezione analizzeremo in dettaglio le barriere riscontrate nella navigazione del portale della regione Abruzzo. Anche se nel portale sono presenti molti stili di presentazione e in generale molti siti diversi, riteniamo che le barriere da noi riscontrate sia comunque le più frequenti.

Qui di seguito riportiamo le varie barriere indicandone titolo, impatto, frequenza, gravità e un nostro commento in modo da indicare con chiarezza l'effetto della barriera su utenti non vedere e dare uno spunto per risolvere il problema. Per ulteriori approfondimenti leggere la sezione "rapporto finale".

GRAVITA': MINORE

Titolo barriera: Titoli frame
Impatto: 1
Frequenza: 1
Gravità: minore
Commenti: All'interno del portale alcune pagine sono state implementate con l'utilizzo di frame che però non sono stati provvisti dei relativi titoli. Questo non presenta un grosso ostacolo per l'utente e può venire facilmente aggirato.

Titolo barriera: Ascii Art
Impatto: 1
Frequenza: 1
Gravità: minore
Commenti: Abbiamo notato la presenza di alcuni caratteri ascii non trattati secondo le regole dell'accessibilità. Riteniamo però che il problema non è diffuso molto nel portale e un utente non vedente con un minimo di esperienza non si trova in difficoltà.

Titolo barriera: Titoli
Impatto: 1
Frequenza: 1
Gravità: minore
Commenti: Alcune pagine interne al portale presentano titoli poco significativi che possono a volte portare l'utente a non capire su che pagina sono arrivati. Non è una problema molto frequente e non incide significativamente sulla capacità dell'utente di raggiungere con successo al termine del compito.

Titolo barriera: Lingua
Impatto: 1
Frequenza: 2
Gravità: minore
Commenti: Trattandosi di un portale, il numero delle informazioni è molto ampio. Abbiamo notato che la lingua prevalentemente utilizzata è quella italiana ad eccezione di alcuni termini in lingua inglese. Questi sono spesso termini di uso comune nel parlato quotidiano (es. download), però non sono stati implementati con il corretto tag "lang" e quindi il lettore di schermo non li legge correttamente. Un utente cieco che non abbia sufficiente esperienza per riconoscere queste parole può trovare delle difficoltà nel capirne il significato.

GRAVITA': SERIO

Titolo barriera: link ambigui
Impatto: 2
Frequenza: 2
Gravità: serio
Commenti: All'interno del portale molti dei link presentano etichette che in molti casi risultano fuorvianti per l'utente non vedente. Infatti abbiamo notato che molto spesso non viene indicato il reindirizzamento a pagine esterne o al download di file, un utente cieco trova difficoltà navigando nel sito a capire la strada da seguire per eseguire le funzioni delle varie pagine. Questo corrisponde ad una perdita di tempo notevole che può portare l'utente a rinunciare incidendo sull'efficacia.

Titolo barriera: Immagini ricche senza alt.
Impatto: 2
Frequenza: 2
Gravità: serio
Commenti: Come per la barriera delle immagini di background, abbiamo notato che all'interno del portale molte informazioni, spesso titoli, vengono veicolate attraverso delle immagini che però sono inserite senza il relativo tag "alt". Questo porta il lettore ad ignorarle durante la lettura della pagina e l'utente a trovare difficoltà a capire la logica della pagina. Questa barriera non viene aggirata facilmente e necessita molto tempo in quanto l'utente deve accorgersi della mancanza e cercare di ovviare al problema, incidendo notevolmente sull'efficacia.

Titolo barriera: Form senza legend
Impatto: 2
Frequenza: 1
Gravità: serio
Commenti: I form presenti all'interno del portale, pur non essendo molto complessi, non sono stati trattati secondo le regole dell'accessibilità e quindi portano l'utente non vedente a trovarsi in difficoltà. La mancanza di etichette e istruzioni infatti non agevola l'utente nell'esecuzione delle funzionalità offerte dal form stesso.

Titolo barriera: link ambigui
Impatto: 2
Frequenza: 1
Gravità: serio
Commenti: Navigando nel portale non abbiamo riscontrato molte ricorrenze di questa barriera che però, specialmente nella visualizzazione "link list", porta molte difficoltà per l'utente non vedente.

Titolo barriera: Tabelle dati
Impatto: 2
Frequenza: 1
Gravità: serio
Commenti: Non sono presenti molte tabelle dati e comunque non molto complesse. Queste però non sono implementate con i dovuti tag per renderle accessibili non permettendo ad un utente cieco di navigare tra le celle delle tabelle in modo che gli venga ricordato il significato di ciascuna cella, non leggendo inoltre le intestazioni delle celle. Un utente può intuire i contenuti delle tabelle ma non in maniera agevole, incidendo sullo scopo che vuole raggiungere.

Titolo barriera: Immagini di background.
Impatto: 2
Frequenza: 1
Gravità: serio
Commenti: Navigando nel sito ci siamo accorti che molte informazioni, perlopiù titoli di sezioni o di intere pagine, vengono trasmesse all'utente tramite immagini di background. Queste non vengono lette dal lettore di schermo e quindi impediscono all'utente non vedente di capire in che ambito si trova se non intuendolo dal contenuto. Questa barriera non viene aggirata facilmente e necessita molto tempo in quanto l'utente deve accorgersi della mancanza e cercare di ovviare al problema, incidendo notevolmente sull'efficacia.

GRAVITA': CRITICA

Titolo barriera: link javascript
Impatto: 3
Frequenza: 1
Gravità: critica
Commenti: Questo problema lo abbiamo riscontrato particolarmente nella home page, nella quale tutta la colonna di sinistra è implementata con linguaggio javascript. Un utente che utilizza il lettore di schermo (soprattutto una versione non aggiornata) è costretto a rinunciare alla lettura dei link dei menu in quanto non riesce ad accedervi. Questa barriera non è molto frequente all'interno del sito ma qualche altra pagina presenta lo stesso problema. Per quanto riguarda la home la pagina ad alta visibilità e la mappa del sito rappresentano un'alternativa valida.

Titolo barriera: Immagini funzionali senza alt.
Impatto: 3
Frequenza: 2
Gravità: critico
Commenti: Navigando all'interno del portale con il lettore di schermo abbiamo riscontrato la problematica di pulsanti e link realizzati tramite immagini od oggetti flash sprovvisti dei relativi tag per renderli accessibili. Non sono presenti vie alternative per questa problematica, quindi riteniamo che spesso l'utente debba rinunciare al suo scopo. L'impatto negativo sull'efficacia è molto alto.

[Torna al sommario]

Rapporto finale

Principali barriere riscontrate

Eseguendo la simulazione euristica di alcune pagine del sito www.regione.abruzzo.it secondo la categoria di utenti non vedenti abbiamo riscontrato principalmente le seguenti barriere:

Conseguenze per l'utenete non vedente

Un utente non vedente che affronta il portale con un lettore di schermo incontra da subito molte difficoltà. Dopo aver letto una buona parte della home page, l'utente trova il link alla pagina ad "alta visibilità". Questa risolve i problemi di accessibilità, per quanto riguarda la home ad eccezione della presenza di alcuni link composti da sigle. Comunque questa versione è presente solo per la home e non per tutte le pagine del portale portando gravi disagi all'utente. Infatti, proseguendo all'interno del portale, la presenza di link javascript e di pagine flash provoca l'impossibilità a proseguire la navigazione.

A peggiorare la situazione la presenza di immagini sia ricche che funzionali prive dei relativi tag "alt" e form e tabelle non accessibili. Questi aspetti rendono decisamente difficile la navigazione, portando l'utente a smarrirsi ed a rimanere bloccato all'interno del portale.

Possibili soluzioni

Modificare un sito web dopo il suo sviluppo è sempre un'operazione molto complicata, l'accessibilità di un sito web deve essere sviluppata fin dalla fase di progettazione. A maggior ragione se si tratta di un portale. Infatti il gran numero di pagine e di conseguenza del numero degli errori, rende difficile a questo punto apportare le modifiche necessarie al raggiungimento di un buon livello di accessibilità.
Ad ogni modo consigliamo al webmaster:

Considerazioni

Possiamo concludere che effettivamente in questo portale c'è un tentativo di renderlo accessibile; il fatto che sia validato HTML e CSS e che sia prevista una versione ad alta visibilità della home page denota comunque un interesse del progettista per le problematiche di utenti non vedenti. Inoltre anche la mappa del sito è ben costruita e permette all'utente di superare alcune barriere presenti nella home (per esempio i link a tendina.). Ci aspettavamo però che questi accorgimenti fossero estesi a tutte le pagine del dominio. Abbiamo però riscontrato che tutte le altre pagine violano gran parte dei principi di accessibilità rendendo il portale di scarso utilizzo per utenti non vedenti.

[Torna al sommario]

Valid CSS! Valid XHTML 1.0! Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0