Progettazione siti Web

Valutazione Euristica del sito della Regione Calabria

Sono in : > Home > Valutazione_Euristica_Regione_Calabria > Obiettivi

[H]  Home
[O]  > Obiettivi
[P]  Pagine analizzate
[S]  Strumenti utilizzati
[V]  Principi
[C]  Conclusioni

Obiettivi :

La Valutazione Euristica è un metodo nato circa 10 anni fa dalle osservazioni di Jackob Nielsen che ha stilato una lista dei problemi piu comuni nel Web Design.

Il metodo ruota attorno ad alcuni principi basati principalmente sul buon senso.

Pur non essendo universalmente riconosciuti questi principi si sono rivelati negli anni base per molteplici e svariate applicazioni.

Scopo del metodo è verificare se l'interfaccia di un prodotto (Non parliamo necessariamente di un sito Web) rispetta i principi fondamentali dell'usabilità.

I principi vengono verificati da un esperto di HCI, che prima familiarizza con l'interfaccia del prodotto e successivamente la analizza sistematicamente.

Ovviamente è accettabile che le persone che devono analizzare il progetto conoscano parzialmente il dominio in cui si colloca ma per un analisi precisa è necessario che non siano a conoscenza del contesto specifico nel quale viene utilizzato, in modo tale che le sue osservazioni non vengano polarizzate.

Per come è stato definito, il processo di valutazione non richiede la presenza di utenti. L'esperto svolge una o più esplorazioni dell'interfaccia con lo scopo di individuare le violazioni ai principi euristici.

In genere un singolo esperto non trova tutti i problemi, ma solo il 35% di essi. Per avere una maggiore copertura è necessario coivolgere più esperti, con la condizione essenziale che fino a lavoro finito non si comunichino le rispettive osservazioni.

Si è dimostato sperimentalmente che cinque esperti siano in grado di riconoscere congiuntamente circa il 75% degli errori comunemente commessi.

Non essendo essendo esperti e tantomeno in cinque i risultati di questa analisi sicuramente non saranno ineccepibili, abbiamo comunque cercato di svolgere un analisi quanto più realistica e concreta.

Quest'anno Nielsen segnala quali siano i problemi e gli errori di usabilità più comuni a tutt'oggi, in maniera completamente differente rispetto al passato, non basandosi più sul suo team di esperti, ma analizzando le osservazioni e le analisi dei lettori della sua newsletter. ( La nuova analisi di Nielsen )

Per svolgere questa relazione in maniera più approfondita ci siamo basati però sulle Euristiche modificate proposte dal prof. Giorgio Brajnik che facilitano di molto il compito di individuazione di eventuali anomalie e aiutano inoltre ad organizzare l'analisi.



Valid XHTML 1.0 Strict      Valid CSS      Level Double-A conformance icon