Valutazione di Conformità alle WCAG 1.0

Valutazione della conformità
Presentazione

Lo scopo di quest'analisi è quella di valutare la conformità alle WCAG 1.0 AA del consorzio W3C per l'accessibilità del sito della Regione Marche (www.regione.marche.it).

Da una prima analisi data da un'esplorazione globale del sito si è notata una certa uniformità per quello che riguarda lo stile di impaginazione e programmazione utilizzata. Per tanto si è deciso di concentrare l'analisi a quelle che sono le pagine più rilevanti, quindi l'homepage ed alcune sezioni delle 'aree tematiche' che offrono delle funzionalità avanzate come la selezione degli argomenti mediante un form. Essendo poi presente una sezione 'modalità testuale' anch'essa è stata presa in considerazione per un'analisi più dettagliata.



torna su

Scenario

La valutazione è stata effettuata prevalentemente su piattaforma Windows XP professional con browser Firefox 1.0 e con test anche su Opera e Internet Explorer 6. Le risoluzioni utilizzate sono state di 1024x768 e 1600x1200.


Il sito è stato "visualizzato", inoltre, attraverso IBM HomePage Reader 3.0it (lettore di schermo per utenti non vedenti); ZoomText 8.1 (ingranditore di schermo per utenti ipovedenti) e Lynx 2.8.3 (browser testuale).



torna su

Considerazioni

Il fatto che il sito preveda un'alternativa testuale fa presupporre che siano stati presi in considerazione i problemi che possono affliggere navigatori con disabilità oppure che utilizzano tecnologie disabilitanti. Da una prima analisi, seguendo le primissime linee guida sulla versione grafica nel sito ed incontrando parecchie violazioni, si poteva dedurre che la parte grafica non era stata curata più di tanto od affatto in termini di accessibilità. Considerazioni confermate pure da un rapido sguardo al codice html non conforme agli standard. Analizzando in dettaglio la versione testuale però, si è osservato che anche tale versione non è conforme né agli standard né segue alcune delle lineguida WCAG, quindi il sito non ha preso in considerazione a dovere i problemi di accessibilità.



torna su