Simulazione Euristica per la Verifica dell'Accessibilità

Simulazione Euristica - Regione Marche - Barriere all'utilizzazione
Immagini funzionali senza alt

Sono presenti diverse immagini, utilizzate come link, prive di appropriata descrizione. Questo è il caso del pulsante per confermare la ricerca che viene reso da lettore di schermo come "[imgs/freccia_suAzzurro.gif: Pulsante Immagine.]", oppure il pulsante "altre" nella sezione "PUBBLICAZIONI RECENTI" che viene letto come "[www.regione.marche.it/home.asp.]"; entrambe dunque non permettono all'utente di un lettore di schermo di capire cosa accade attivando il link corrispondente. [critico]


Immagine funzinale senza alt - conferma ricerca    Immagine funzinale senza alt - pulsante 'altre' notizie



torna su

Link generici/ambigui

Nella lista di link a sinistra (ossia l'elenco di link a tutte le sezioni del sito) il carattere ">" ripetuto prima di ogni voce è a sua volta un link a se stante; quindi l'utente di un lettore di schermo si sente leggere come link molti di questi caratteri non capendone l'utilità.

<tr>
<td valign="top" width="10" align="left"><a href="moduli.asp?modulo=bur&amp;cerca=si" target="">&gt;</a>
</td>
<td valign="top" align="left"><a href="moduli.asp?modulo=bur&amp;cerca=si" target="">BUR - Ricerca</a>
</td>
</tr>

Link con per etichetta una parentesi angolare chiusa



Nella homepage sono anche presenti dot (simboli di liste puntate) rappresentati da un'immagine (quadratino marrone). Anche questi dot precedono ciascuno dei link della sezione dove compaiono ed anch'essi sono link a se stanti. Il lettore di schemo li legge tutti come "[www.regione.marche.it/viewdoc.asp]" impedendo una facile comprensione ad un utente cieco.

Link con per etichetta un'immagine gif



Nelle diverse sezioni della homepage però non viene utilizzata un'uniformità di trattamento per quanto riguarda ">" e dot. Infatti nella lista di link a destra il carattere ">" è utilizzato solo come simbolo grafico e non come link. Partendo dal fatto che dei due modi probabilmente il migliore è il secondo (anche se non rappresenta la soluzione migliore) in quanto anche se l'utente del lettore di schermo si sente leggere prima di ogni link "chiusa parentesi uncinata" almeno questo non è un link attivabile e non disturba più di tanto tale utente, il fatto che l'uso di questo carattere non sia uniforme può contribuire a confondere ulteriormente un utente disabile visivo. Anche il dot compare nella sezione "pagine utili" solamente come simbolo grafico. In questo caso praticamente l'utente del lettore di schermo non si accorge nemmeno della sua presenza in quanto è privo di alternativa testuale, ad ogni modo produce sicuramente meno danni così che non quando utilizzato malamente come link. [critico]



torna su

Eventi mouse

Il link "live" posto in fondo alla home page è fruibile esclusivamente mediante uso del mouse (non da tastiera!). [critico]



torna su

Form

In tutte le pagine della sezione "Aree Tematiche" è presente una form composta da quattro <select>,uno per categoria, ciascuno dei quali contiene i link alle sottocategorie. Questa soluzione presenta due problemi : i link sono attivabili solamente se è supportato javascript e il browser FireFox non riconosce, come scelta, il primo link relativo ad ogni "select".

Form composto da select come apare su Internet Explorer 6

Analizzando il codice si può osservare che viene utilizzato l'attributo "disabled" nel tag <option> che impedisce a FireFox di far funzionare i select correttamente, infatti il form non appare come in figura (stamp su IE6), ma la prima voce di ciascun select non è "--SELEZIONA -- ", bensì l'opzione immediatamente seguente, che, guarda caso, è quella non funzionante. Questo potrebbe esser dovuto al fatto che FireFox non supporta "disabled" in questo contesto.

<option label=Nessuna disabled>-- SELEZIONA --</option><option value=moduli.asp?modulo=servizi&eventi=11 >Aiutare gli altri</option>



Inoltre va detto che la presenza di questa particolare form rappresenta pure una barriere nella comprensione in quanto non appare chiaro (per un utente "normale"; ) la sua utilità. Anzi, le prime volte che ci si imbatte su questi select si presuppone che affinino la ricerca all'interno dell'area tematica prescelta, poi invece si scopre che sono una sostituzione più approfondita della lista di menù presente sulla parte sinistra del sito. A questo punto analizzando meglio la situazione ci si accorge che con questi select si è voluto categorizzare ulteriormente le varie sezioni disponibili, solo che molti dei link che appaiono selezionando una delle voci di una categoria, appaiono pure se vengono selezionate molte delle altre voci, anche di categorie diverse. Molte voci, inoltre, producono pagine senza link disponibili e quindi non ne viene giustificata la presenza. Se questa è la situazione per un utente generico, un utente disabile verrà notevolmente danneggiato dal funzionamento ambiguo di questa form.



Navigando queste sezioni con un browser testuale (lynx) e provando ad utilizzare il suddetto form ci si accorge che risulta inutilizzabile. Probabilmente a causa dell'evento "OnChange" utilizzato per inviare la richiesta.

Messaggio d'errore che appare navigando con lynx

In altre sezioni del sito, come "Convegni" ed "Eventi", sono presenti altri form con un funzionamento analogo a quello precedentemente descritto, e quindi anch'essi presentano malfunzionamenti su FireFox e Lynx. [critico]



torna su

Validazione controlli

Il sito non presenta form la cui validazione è gestita esclusivamente da javascript, più semplicemente per molti dei form presenti non è stata prevista la validazione in genere. Per esempio la form relativa alla sezione "servizi on line" nella pagina "concorsi", che permette una ricerca per data, non prevede una pagina d'errore in caso di inserimento di dati errati. Ad esempio selezionando, come range di ricerca, 31 febbraio 2001 appare, solo dopo aver confermato la ricerca, l'errore del server :" Microsoft OLE DB Provider for SQL Server error '80040e07' La conversione del tipo di dati da char a datetime ha generato un valore di tipo datetime non compreso nell'intervallo di valori validi. /modulo_bandi.asp, line 190 ".

Anche utilizzando la funzione "ricerca BUR testuale" non è stata prevista una validazione dei dati inseriti, difatti se non si compilano alcuni o tutti i campi, si ottiene una pagina che avvisa che la ricerca è troppo generica e chiede di riprovare senza dare un link per tornare indietro. Inoltre lo stesso form presenta un select per selezionare l'anno, ma i valori dei vari option sono: 01,02,03,.. Valori che letti dal lettore di schermo ad un utente non vedente potrebbero risultare poco comprensibili. [serio]



torna su

Nuove finestre pop-up sovrapposte

Parecchi link, che rimandano a siti esterni, aprono nuove pagine. Questo può risultare alquanto sgradevole per un utente che utilizza un lettore o ingranditore di schermo. Nonostante il lettore di schermo (home page reader v3.0) fornisca un aiuto sonoro per un evento quale l'apertura di una nuova pagina , l'utente non sa che si tratta di un sito esterno. Questo potrebbe comportare che in seguito ad un'azione di "back to home" ci si possa ritrovare nella home del sito esterno oppure il semplice pulsante di "back" è inutilizzabile trattandosi della prima pagina visitata nella nuova finestra. [minore]



torna su

Lentezza finestre pop-up

L'apertura di nuove finestre di siti esterni, senza preavviso, obbliga l'utente a chiudere la nuova finestra o a spostare il focus sulla precedente per continuare correttamente la navigazione. Ovviamente se l'utente ha gravi difficoltà motorie viene notevolmente svantaggiato da questa situazione. [minore]



torna su

Form senza label

La maggior parte delle form risulta essere sprovvisto di label. Ad ogni modo l'utente del lettore di schermo riesce a utilizzare i controlli in quanto il layout favorisce la corretta associazione tra etichette e controllo. [minore]



torna su